romanews-roma-pastore-europa-league-basaksehir
Foto Getty

ISTANBUL BASAKSEHIR ROMA, L’AVVERSARIA – Le strade di Roma e Istanbul Başakşehir si incontrano di nuovo dopo più di due mesi. Dopo le due sconfitte rimediate in trasferta contro Borussia Monchengladbach e Parma, i giallorossi sono tornati a vincere in campionato battendo il Brescia 3-0. Ora la squadra di Fonseca si trova al quarto posto in classifica, a pari punti con il Cagliari. Anche i turchi vivono un momento estremamente positivo: venerdì scorso hanno sconfitto il Galatasaray in casa e ora condividono il secondo posto nella Super Lig Turca con il Trabzonspor, a quota 22 punti. La sfida, valida per la quinta giornata della fase a gironi di Europa League, è in programma giovedì 28 alle 18.55 allo Stadio Başakşehir Fatih Terim.

Prossimi impegni
Istanbul Başakşehir-Roma
(5a giornata della fase a gironi di Europa League, 28 novembre ore 18.55, Başakşehir Fatih Terim)
Istanbul Başakşehir-Antalyaspor (13° turno di Super Lig Turca, 1 dicembre ore 14.30, Başakşehir Fatih Terim)
Hekimoglu-Istanbul Başakşehir (5° turno di Coppa di Turchia, 4 dicembre ore 11.00, Vakfıkebir İlçe Stadyumu)
Denizlispor-Istanbul Başakşehir (14° turno di Super Lig Turca, 8 dicembre ore 14.30, Stadio Atatürk)

Come l’Istanbul Başakşehir arriva alla sfida contro la Roma

L’ultima giornata del campionato turco ha visto l’Istanbul Başakşehir impegnato contro il Galatasaray. Il match andato in scena alla Türk Telekom Arena sembrava destinato a terminare in parità, ma a spezzare l’equilibrio è arrivato Gulbrandsen. Il suo gol al 78′ ha regalato la vittoria alla squadra di Buruk che ha così superato gli avversari e si è goduta per qualche ora il primo posto in classifica. Dopo il pareggio contro il Borussia Monchengladbach e la doppia vittoria contro il Wolfsberger, i turchi guidano il gruppo J di Europa League con 2 punti di vantaggio sulla Roma e sui tedeschi.

Punti di forza e debolezze

Dal 19 ottobre, giorno in cui all’Olimpico è andata in scena RomaIstanbul Başakşehir, la squadra di Okan Buruk non è mai stata sconfitta. Dall’ultima sfida contro i giallorossi sono trascorsi due mesi duranti i quali i turchi sono rimasti imbattuti: in 13 gare, tra Europa League e Super Lig Turca, hanno ottenuto ben 9 vittorie e 4 pareggi. Si può quindi dire che la squadra di Fonseca sia riuscita a compiere una vera e propria impresa battendo l’Istanbul Başakşehir 4-0 all’Olimpico. L’ultima sconfitta incassata dai turchi risaliva al 24 agosto, quando vennero battuti 2-1 in casa dal Fenerbahҫe. In totale finora i ko stagionali sono stati solo 4. Il miglior marcatore della squadra è Enzo Crivelli, attualmente a quota 9 gol (7 in campionato e 2 in Europa League). L’attaccante classe ’95 è stato acquistato in estate dal Caen per 2,7 milioni. Subito dopo il francese c’è Edin Visca (5), primo però per numero di assist realizzati (4). Finora in Europa League i turchi non hanno mai perso in casa: allo Stadio Başakşehir Fatih Terim sono arrivati un pareggio e una vittoria. In Turchia la squadra segna poco (solo 2 reti in 2 match), ma la difesa è quasi blindata: finora ha concesso un solo gol, mentre in trasferta ne ha incassati ben 4 solo dalla Roma. Un’occhiata al cronometro rivela che l’Istanbul Başakşehir è innocuo durante la prima frazione di gioco: tutte le reti realizzate nella competizione europea sono arrivate nel secondo tempo, più precisamente il 60% dei gol è stato messo a segno tra il 75′ e il 90′.

Le scelte di Buruk per Istanbul Başakşehir-Roma

Il modulo più utilizzato da Buruk in questa stagione è senza dubbio il 4-1-4-1, che ha gradualmente preso il posto del 4-3-3, utilizzato inizialmente anche in Europa League contro Roma e Borussia Monchengladbach. Il tecnico ha a disposizione l’intera rosa per la sfida contro i giallorossi, eccetto Ugur Ucar, fermo ai box dopo essersi sottoposto ad un intervento. Tra i pali ci sarà come di consueto Gunok, con Caicara, Ponck, Skrtel e Clichy a completare il reparto difensivo. A centrocampo Topal, davanti a lui Visca, Okechukwu, Kahveci e uno tra Gulbrandsen e Tekdemir. Attacco affidato invece al capocannoniere Crivelli.

La probabile formazione

ISTANBUL BASAKSEHIR (4-1-4-1): 34 Gunok; 80 Caicara, 26 Ponck, 37 Skrtel, 3 Clichy; 5 Topal; 7 Visca, 44 Okechukwu, 17 Kahveci, 21 Tekdemir; 27 Crivelli.
A disp.: 1 Babacan, 13 Kivanç, 52 Guney, 6 Epureanu, 23 Behich, 60 Celik, 94 Peksen, 10 Turan, 11 Elia, 41 Ozcan, 44 Azubuike, 91 Aleksic, 9 Gulbrandsen, 18 Arslantas, 19 Ba, 70 Robinho, 92 Kahriman.
All.: Okan Buruk.

BALLOTTAGGI: Skrtel-Epureanu, Kahveci-Aleksic, Gulbrandsen-Tekdemir.
INDISPONIBILI: 33 Ucar.
IN DUBBIO: –.
SQUALIFICATI: –.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email