ROMA BENEVENTO INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso Filippo Inzaghi in occasione di Roma-Benevento, match valido per la 4° giornata di Serie A.

INZAGHI A SKY SPORT

Abbiamo visto tanta Roma e ce lo aspettavamo, ma il risultato è troppo pesante?
Venire a Roma e giocare 70 minuti alla pari, anzi abbiamo avuto la palla del 3-2 e del 3 pari. In contropiede abbiamo rischiato, ma il risultato è bugiardo. Ma mi tengo la prestazione, siamo comunque una neopromossa.

Abbiamo visto però una quadra che sa stare in Serie A
Il fatto di venire a giocare con questa voglia in un campo difficile, creare, andare in vantaggio, non arrendersi, anzi, questo è quello che voglio. Poi è chiaro che qui 99 volte su 100 la perdi, ma preferisco giocarmela e cercare di fare dei gol. Se la squadra si dovrà salvare dovrà avere questo spirito.

Il coraggio non manca, dove si può migliorare?
Nelle ingenuità. Sul 2-2 non si può prendere un contropiede su palla nostra. Il rigore, che , mi piacerebbe rivedere, alcuni dicono che non c’è, vorrei capirlo anche io. Il portiere dice che ha preso la palla… Non capisco però perché non la vanno a rivedere, l’arbitro era distante, al di là se è a favore o no. Questo non è mai rigore, magari non era rigore neanche il nostro. Sono rigori comunque abbastanza simili, secondo me se uno colpisce prima la palla non è mai da dare rigore, ma al di là di questo sono episodi, solo che a volte si potrebbe andare a vedere…

LA filosofia di gioco, pensi di essere cambiato rispetto alle precedenti esperienze con Bologna e Milan?
No, cerco sempre di capire che giocatori ho e poi faccio un certo tipo di calcio. Si ricorda il Bologna ma non si ricorda il Benevento lo scorso anno. Se mi difendo in serie a contro Dzeko o Lukaku lo prendo sempre il gol. Siamo una neopromossa ma non mi voglio snaturare, questa mentalità è l’unica che fa si che possiamo salvarci. Oggi la mai squadra per 70 minuti è stata alla pari della Roma. Dobbiamo tenerci questo. Con giocatori molto forti metti in preventivo di subire, ma noi dobbiamo cercare di avere un’identità.

Da allenatore cosa conti?
Dal campo la vivo sempre con intensità, era più facile giocare…

Commento su Ibra?
A me non sorprende, io a quell’età ho smesso, lui sta facendo faville. lui è un grande amico, l’ho sentito e fatto i complimenti. Dopo quello che ha avuto credo sia un bel messaggio, che tutto passerà e che poi magari tornerà anche la gente allo stadio, perché giocare così è triste.

Print Friendly, PDF & Email

19 Commenti

  1. ha ragione!!! Il risultato è bugiardo…infatti senza la cul….di Caprari, il rigore inventato…e i clamorosi goal mangiati, poteva finire 7/8 a zero!!! Questo, quando giocava imbrogliava ….e diventato allenatore …e seguita …in famiglia Inzaghi, l’Onesta’ Intelletuale …un optional!!

  2. È vero, il rigore non c’era, ma quello contro la Roma, visto che Varetout anticipa nettamente l’avversario e prende palla piena e poi deve per forza poggiare il piede a terra; in più il loro primo gol è stato un colpo di fortuna, quindi Inzaghi, che quando giovava barava a tutto spiano, farebbe bene a starsi zitto

  3. Il gol di Caprari e’ stata una botta di deretano incredibile.
    Notare che due anni fa, fecero la stessa cosa: gol con deviazione sporca ai primi minuti (mi ricordo che c’era Allison in porta), poi persero 5-2. Corsi e ricorsi…

  4. un bel benevento ben messo in campo, veloce e che ha corso con grande impegno per tutta la partita .. complimenti al Benevento .. ma il rigore per noi c’ era tutto mentre non c’ era quello per il benevento che Veretout calcia il pallone e acciacca poi il piede dell’ avversario .. complimenti a noi della Roma per la bella prestazione e per la meritatissima vittoria .. Inzaghi mi spiaze ma non devi dire bucie ..

  5. rettifico .. Inzaghi non ha detto bugie .. ho letto l’ articolo (dopo pero’ aver gia’ commentato .. colpa mia .. ) .. e’ solo che il titolo va a nord e quello che dice Inzaghi va a sud .. tutt’ altra cosa .. mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa ..

  6. Ma questo che partita ha visto.Il goal di Caprari è stato frutto di una deviazione il pallone ha preso un effetto strano ed è stata imprendibile per Mirante.Il rigore generoso Veretout anche se ha commesso una leggerezza aveva recuperato andando sul pallone.Il resto è stato un monologo non è un caso il risultato di 5-2.Forza Roma daje

  7. Siete piagnoni proprio di famiglia…hai preso 5 gol e potevano essere di più…e ancora parli….che ipocrisia e poca sportività.

  8. è prorio vero, il mondo è bello perchè è vario…….ctua hai segnato 2 gol con mezzo tiro in porta e manco tu sai come hai fatto e ti lamenti? Buona partita del Bnevento ma da qui a dire che hai giocato alla pari e il risultato è bugiardo ce ne passa.
    Comunque non capisco come si possano mettere a paragone i due rigori…..veretout anticipa l’attacante mentre il loro portiere travolge pedro e dopo tocca il pallone….boh!

  9. sei più bugiardo di tuo fratello…. falso come la metà dei gol che hai fatto in fuorigioco …. oggi con la var te ne avrebbero annullati la metà….Il rigore di Veretrou prende prima la palla il rigore su pedro il portiere prende i piedi del giocatore che aveva toccato già il pallone….

Comments are closed.