INTER NAINGGOLAN PRESENTAZIONE – Giornata importante in casa Inter: alle 13.00 a Palazzo Parigi in quel di Milano è il giorno della presentazione del nuovo acquisto nerazzurro, vale a dire Radja Nainggolan. Queste le sue parole:

Quali sono state le tue sensazioni con la maglia dell’Inter virtualmente addosso?
“Ringrazio tutti. Sono contento di essere qui, non vedo l’ora di cominciare questa avventura. L’Inter mi ha voluto fortemente”.

Con te l’Inter può lottare per lo scudetto?
“Spero di vincere qualcosa anche personalmente, dato che non mi è successo. Ritrovo un allenatore con cui mi sono trovato molto bene. Si possono ottenere risultati e al più presto possibile vincere qualcosa”.

Cosa è venuto meno alla Roma?
“Non voglio parlarne troppo, voglio guardare al presente. Poteva finire in maniera diversa ma più di questo non voglio dire. Durante la trattativa mi hanno chiamato tutti, è molto importante sentire fiducia. Spero di ripagarla in campo”.

Com’è il rapporto con Spalletti? Ti ha convinto lui a venire all’Inter?
“Non solo ma sicuramente ritrovarlo è un bene. Conosco già il suo modo di lavorare. La scelta è stata fatta anche perché conosco bene il suo modo di lavorare”.

Come mai hai scelto il 14?
“Il mio numero è il 4 ma è stato ritirato. Il 14 è un numero importante ed era il primo disponibile”.

Quanto sei stato vicino all’Inter negli anni scorsi?
“Si parla di frequente di interessamenti, in passato sono stato contattato ma questo è il momento giusto. Spero di poter far bene, sono contento di essere qui. Mi godrò al massimo il momento”.

Dzeko e Icardi hanno caratteristiche simili, pensi che le potrai sfruttare?
“Per me sono due grandissimi attaccanti, ma con caratteristiche diverse. Icardi vive più per il gol, Dzeko ha una struttura diversa e lavora più per la squadra. Mi sono trovato benissimo con Edin e spero sarà lo stesso con Mauro”.

Con quale compagno non vedi l’ora di poter giocare?
“Mauro sarebbe scontato. Di giocatori di qualità ce ne sono tanti. Anche Perisic se sta bene può fare la differenza. Ce ne sono tanti altri. Spero di poter fare del mio meglio per ottenere dei risultati”.

Credi di poter aiutare l’Inter per un salto di qualità in Europa?
“Un campionato non è basato solo sulla Champions. Va vissuto su più fronti. Abbiamo degli obiettivi e li dobbiamo seguire tutti, poi vedremo dove si arriva”.

E’ vero che stai mettendo una buona parola per Dembelé?
“Sta facendo il Mondiale e non lo stresserò per il mercato. E’ un mio grande amico, un giocatore forte”.

Cosa puoi dare a questa squadra?
“Tatticamente lo deciderà il mister, è abbastanza intelligente per saperlo”.

Print Friendly, PDF & Email

32 Commenti

    • Ahahahahah top, irriconoscenza mercenaria. Sta bene dov’ è, evidentemente è un altro falso , scimmiotta già l’accento milanese.

      • ma fatemi il piacere! mica se ne è voluto andare lui, è chiaro! poi mercenario?? Ha rifiutato il Chelsea lo scorso anno che gli offrivano almeno il doppio dello stipendio ed i cinesi questo inverno che lo avrebbero ricoperto d’oro!! E questo per restare fedele alla città e alla maglia. E’ stata una scelta di vita.
        Tutti i giocatori (nessuno escluso!!) chiedono i ritocco. Gli unici che potrebbero non farlo sono, forse, i pulcini della roma! Magri potremmo giocare con loro in campionato e champions!!

  1. Benpensanti e bigotti non ne posso più. Grandissimo najngoolan vorrei averne almeno 4 in squadra. Comunque avremo modo di seguirlo.Mi sembra veramente da ciarlatani ingrati parlare di un passaggio sbagliato a meno che non si citi ogni passaggio giusto ogni tekle riuscito ogni assist ogni gol ogni disperato sforzo di caricare la squadra.
    Ai bigotti cito ” scagli la prima pietra chi e senza peccato.Guardate la vostra vita guardatevi dentro poi date libero sfogo alla vostra insoddisfazione e alla vostra invidia e liberatevi aggredendo e giudicando gli altri.
    Rispetto qualunque parere ma esiste un limite x tutto,andare oltre è un’offesa all,intelligenza altrui.

    • Sì a parte il bigottismo, c’è bisogno di metterle sui social certe cose? O dire faccio le corna a mia moglie a un giornalista, però l’importante è che non si sappia😓

  2. Forse non avete capito che Nainggolan non se ne sarebbe mai andato, voleva restare e non chiedeva nulla. La società ha scelto di privarsene. Quanto alle birre magari altri sono astemi ma in campo danno un quarto di Nainggolan…

    • Alla Roma non frega niente se non bevi ma non rendi o se rendi ma bevi. Ogni dipendente ha dei diritti e dei doveri, evidentemente c’è chi pensa di avere solo diritti, i soldi. E’ chiaro che per la società questo è inaccettabile, per cui se non è possibile rinunciare a qualche serata, vai a fare il “guappo” altrove.

      • Allora c’è da vendere quasi tutta la rosa…solo perché non esce fuori il comportamento degli altri non vuol dire che sono santi! Molto spesso i giornalisti fanno delle allusioni, ma poi non entrano mai nel dettaglio dei casini che fanno i giocatori, ne tantomeno i nomi. Non è da sapere…fino a quando devo essere ceduti. Poi esce ogni cosa che hanno combinato!!
        Abbiamo tenuto per tanti anni Italo Zanzi, a detta di tutti, il re delle notti pazze!!
        E questo è ancora più grave! I dirigenti devono dare il buon esempio!!

      • Io ho sempre affermato che la grande maggioranza dei giocatori fa anche vita notturna e che non sono santi, ma sicuramente sono più furbi. perchè i giornalisti possono dire tutto e il contrario di tutto, ma quando pubblicano video o foto inequivocabili devi solo dimostrare che è un fotomontaggio altrimenti…..Poi il massimo è se te le pubblichi tu stesso. Questo la società lo sa e talvolta fa finta di niente, ma davanti a foto e video deve per forza intervenire, se poi la cosa si ripete….

  3. Invece gli altri giocatori sono tutti santi che vanno a letto alle 22 e fanno vita sana. Ma piantiamola! Il 90% dei giocatori si ubriacano, vanno a donne ecc… Se pensi diversamente è ipocrisia. Lui, a differenza degli altri (magari ingenuamente) non si nasconde. Va avanti per la sua strada senza preoccuparsi del parere degli altri, un uomo vero!
    Per me, da tifoso, l’importante è vedere come si comportano in campo. E lui è da anni il miglior centrocampista della Roma. E lo abbiamo dato via.

    • Meno male che le cose importanti o meno le valutala società! Siccome la società lo paga anche per evitare incidenti e problemi extra campo,per es. utilizzare moto, motorini, biciclette,deve evitare incidenti e problemi extra campo punto. Siccome il codice di comportamento è insito nel contratto, se non piace, il contratto non si firma! Si va a fare altro!!!

      • caro Blek, evidentemente sono concetti troppo complicati da capire…ma, d’altronde, dopo che abbiamo avuto per anni un premier che pensava al bunga bunga e non faceva nulla per nasconderlo, come sorprenderci se ci sono persone che continuano a pensare che non sia importante il rispetto di certe regole?

  4. Forse e’ andato al Nord come fece a suo tempo Emerson per il clima, io continuo a dire che se voleva restare aveva altri 3 anni di contratto ma i suoi irrinunciabili eccessi hanno costretto la Società alla drastica soluzione.

  5. Domanda..ma tifate la Roma o Nainggolan??
    I discorsi stanno a zero,la società voleva venderlo,quali siano i motivi poco importa,chiaro è che come lo utilizzava Difra,non rendeva al meglio,lui aveva 3 anni di contratto,se voleva poteva rimanere..forse non si accontentava di non esser più titolare?ma le scelte sono del mister e non dei tifosi..piaccia o no è così..vero che la società voleva venderlo,vero che Radja poteva opporsi forte di 3 anni di contratto!
    Ora Nainggolan non è più un giocatore della Roma,un grazie per le buone stagioni che ci ha regalato e niente di più..si volta pagina..
    FORZA ROMA

    • Si risponde a chi accusa Nainggolan non si capisce bene di cosa. La società ha scelto di venderlo, non lui di andarsene. I soldi se li è meritati, più di molti altri, anche lo scorso anno (in flessione) per me è stato meglio degli altri centrocampisti. La sua grinta e la sua determinazione nel rincorrere gli avversari ci mancherà molto, anche perché i nuovi arrivati non mi sembrano avere doti di contenimento. La teoria che il tifoso debba battere le mani sempre senza criticare è patetica

      • Ripeto se proprio voleva rimanere poteva rifiutare il trasferimento e restare,forte dei suoi 3 anni di contratto e la Roma non l’avrebbe mai mandato in tribuna,anche solo per non svalutarlo..a me va’ bene che critichiate il trasferimento,quello che trovo veramente patetico è invece continuare a difendere un giocatore che comunque ha posto la sua firma sul contratto con un’altra squadra senza nessuna pistola puntata alla tempia ed abbia per giunta fatto notare che alla Roma non ha vinto niente..Questo è triste!
        FORZA ROMA

  6. Stamo bene co Santon altro che er Ninja uno dei migliori da 3 anni a stà parte però vabbè che cè frega basta che rinnovamo il contratto a Florenzi a Pallò ci hai leggermente rotto li cojòòòò…. 7 anni che non vinci ancora che ce voi pià x culooo???

    • Andrea continua a tifare la Roma e Radja continua a nominarla. Non sei tu, Francesco caro, che decidi chi può tifare Roma e chi no. Abbiamo opinioni diverse e tifiamo tutti la Magica, embe’? C’è chi pensa, legittimamente, che sia stata una buona idea cederlo perché beveva (non in campo, mi pare), c’è chi pensa che guardare a questo sia guardare il dito mentre indica la luna, e dunque che la cessione, all’Inter e per quei soldi, sia stata una cazzata. Altrettanto legittimamente.

  7. Già avevo espresso l’idea che la compravendita di un giocatore si fa in 3: la società che vuole vendere e la Roma voleva venderlo, la società che vuole comprarlo ed evidentemente l’Inter era l’unica a volerlo comprare, o quantomeno quella che offriva di più, ed il giocatore che accetta le condizioni della nuova destinazione, come dimostrato un anno fa da Manolas che ha rifiutato il trasferimento allo zenit nonostante le 2 società fossero già d’accordo. Evidentemente anche lui reputava che a Roma non avesse più stimoli, al di là dei motivi che hanno spinto la società a metterlo sul mercato. Lo ringrazio per l’impegno di questi anni ma forse per rispetto dei tifosi che lo hanno osannato poteva essere più sincero in conferenza stampa invece di scaricare tutte le responsabilità sulla Roma, questo non lo accetto. Quindi sempre FORZA ROMA!

    • Forse rispetta piu i tifosi che la roma come societa’…ti ricordo che ha giocato anche con le infiltrazioni, e senpre titolare..sempre…ora farlo passare per mercenario come si fa sempre in auesta citta’ e’ tipico del tifoso rosicone di questa citta’…credo che dopo aver comunque dato tutto sentirsi dar via come un pacco postale non sia bello.
      e poi guardate i post fatti dai compagni di squadra…un giocatore amato anche dentro lo spogliatoio.Speriamo di non doveeci pentire di nuovo…Detto questo Forza Roma e in bocca al lupo ninja.

  8. Asr1927vergogne….lo sanno tutti che sei un TROLL….EVAPORA….fratelli romanisti non rispondete più a questo TROLL viscido e melmoso….tanto poi ricambia Nick come ha gia fatto e riapparire con un nuovo Nick per dire sempre le solite merdate…

Comments are closed.