INCROCI PERICOLOSI – Allo stadio “Olimpico”, sabato 29 ottobre, ore 18.00, è in programma Roma-Milan, incontro valido per la 10^ giornata di Serie A Tim. I giallorossi di Luis Enrique sono chiamati ad affrontare i rossoneri di Allegri, reduci dalla netta vittoria contro il Parma nel turno infrasettimanale.

JUAN VS CASSANO – I numeri parlano chiaro: con il brasiliano in campo, la Roma contro il Milan non ha mai perso. Juan ha giocato 7 match contro i rossoneri, vincendone 4 e pareggiandone 3.  Il difensore di Rio de Janeiro ha incassato soltanto 5 gol dai campioni d’Italia. Dato ancora più interessante se isoliamo le ultime tre gare, in cui la b, con lui in campo, ha sempre terminato la partita con la propria rete inviolata.  Se Luis Enrique dovesse schierarlo dal 1’, il compassato Juan dovrà vedersela con l’estro dell’ex Cassano. Il folletto barese ha incontrato in campionato i giallorossi in 8 occasioni, ma il bilancio per lui non è dei più positivi: ha vinto una sola volta, pareggiato 4 e perse 3. Un solo gol all’attivo contro la squadra che lo ha fatto esplodere in Serie A , e risale addirittura al 2000, quando l’attaccante rossonero vestiva ancora la maglia del suo Bari: si giocava all’Olimpico e terminò 3-1 per i padroni di casa.

BORRIELLO-MEXES SFIDA TRA EX  – L’attaccante napoletano è cresciuto in casa Milan, e la Roma dal Milan lo ha comprato. Sabato pomeriggio potrebbe affrontare la sua ex squadra, con la quale ha disputato 6 campionati. I rossoneri li ha già incontrati da avversario 7 volte, segnando anche un gol, proprio con la maglia giallorossa: era Milan-Roma del 18 dicembre 2010, finì 0-1 per gli ospiti. Ma domani potrebbe essere anche il grande giorno del rientro in campo, dopo un lungo infortunio, per un ex romanista. Philippe Mexes, trasferitosi a Milano nello scorso calciomercato, dopo mesi di stop forzato, potrebbe esordire con la maglia dei campioni d’Italia, proprio nella gara con la squadra che lo ha lanciato sul palcoscenico del calcio italiano. Il difensore francese, 7 stagioni in giallorosso, ha totalizzato 133 presenze in Serie A, segnando 11 reti e rimediando 24 squalifiche.

DUELLO BURDISSO-IBRA – Il Milan (insieme alla Lazio) è la squadra della Seria A contro cui il difensore argentino ha giocato più volte. Ha incrociato i rossoneri sulla sua strada 10 volte: 6 con la maglia dell’Inter e 4 con quella della Roma. Il suo personale bilancio recita 5 gare vinte, 2 pareggiate e 3 perse. Indossando i colori giallorossi ne ha vinta una, persa una e pareggiato 2. Anche Zlatan Ibrahimovic, contro cui Burdisso dovrà vedersela sabato pomeriggio, ha giocato 10 volte contro la Roma, portando a casa 6 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte e 4 gol. Lo svedese ha affrontato Totti e compagni con diverse maglie: con la Juventus (3 vittorie e una sconfitta), con l’Inter  (2 vittorie e una sconfitta) e con il Milan (un pareggio e una sconfitta). L’ultima volta che ha segnato nella porta della Roma, è stato nel 2008, quando mise a segno una doppietta con la casacca nerazzurra: Ibra e i suoi sbancarono l’Olimpico con un secco 0-4. Sulle due panchine sedevano Luciano Spalletti e Josè Mourinho.

OSVALDO VS NESTA – Neanche a dirlo, il capocannoniere della sfida, è Francesco Totti: con 7 gol in 28 incontri, è il giocatore della Roma che ha punito più volte il “Diavolo”. Ma il capitano non sarà della sfida e toccherà al nuovo arrivato Osvaldo impensierire la difesa del Milan, contro cui finora ha giocato soltanto una volta, quando militava nel Bologna, senza segnare. Si troverà davanti un avversario ostico, il navigato Alessandro Nesta per il quale, quella con la Roma, non è mai una partita come le altre. Il difensore romano di fede biancoceleste, è un veterano della sfida: ha incrociato i giallorossi ben 24 volte, prima con la maglia della Lazio e poi con quella rossonera. Il bilancio per lui dice 7 alla voce vittorie, 7 alle voce pareggi e 10 a quella sconfitte. Con lui in campo, la formazione giallorossa ha segnato 29 reti.

CASSETTI VUOLE IL BIS, NOCERINO CERCA IL TRIS– Il Milan (insieme al Siena) è la squadra che il terzino bresciano ha affrontato più volte in carriera, con un bilancio di 4 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte. Ai rossoneri ha già segnato una volta: quando vestiva la maglia del Lecce. I salentini uscirono sconfitti dal Meazza rimediando un netto 5-2 dai padroni di casa, ma Cassetti fece gol e se il tecnico spagnolo della Roma, sabato pomeriggio, lo impiegherà nella sfida dell’Olimpico, proverà a bissare la marcatura del 2005. Antonio Nocerino ha invece già colpito due volte la formazione giallorossa, ed è reduce da una tripletta in campionato, quella segnata contro il Parma nel turno infrasettimanale di mercoledì. Prima di questa partita, la Roma era l’unica squadra della Serie A, a cui il centrocampista napoletano aveva segnato più di un gol, 2 per l’esattezza. Entrambe le reti erano arrivate con la maglia del Palermo. Nocerino ha sfidato i giallorossi in 8 occasioni, riuscendo a vincere 4 partite, a pareggiarne 2 e a perderne altrettante. Sulla scia della prolifica vena realizzativa degli ultimi tempi e delle buone prestazioni fatte vedere sino ad oggi, l’ex rosanero proverà a cercare il suo terzo gol ai capitolini.

PIZARRO UN VETERANO, ABBIATI IN CERCA DI VITTORIA – Il centrocampista cileno nella partita dell’Olimpico si troverà di fronte il Milan per la 18^ volta in carriera, un veterano della sfida. E’ la squadra della Serie A contro cui ha giocato più spesso. Il suo bilancio personale con i Diavoli è di 6 vittorie, 6 pareggi, e 6 sconfitte. Ha segnato un gol ai rossoneri quando era ancora un giocatore dell’Udinese (26 gennaio 2003). In porta per il Milan c’era il brasiliano Dida. Sabato, invece, ci sarà Christian Abbiati, una che dalla Roma ha incassato 11 reti in 13 gare. Contro i giallorossi, il portiere di Abbiategrasso, ha un bilancio di 4 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte, ma non vince la sfida da ben 5 incontri (4 con la maglia rossonero e una con quella della Juventus).

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here