INCROCI PERICOLOSI – Allo stadio comunale “Silvio Piola”, sabato 5 novembre, ore 20.45, è in programma Novara-Roma, incontro valido per la 11^ giornata di Serie A Tim. I giallorossi di Luis Enrique sono chiamati ad affrontare i biancocelesti di Attilio Tesser dopo la cocente sconfitta casalinga con il Milan, in quella che sembra essere proprio la settimana di Marco Borriello, il bomber con la valigia in mano secondo radio mercato. L’ex punta rossonera è data in partenza già a gennaio, a causa dello scarso impiego da parte del tecnico asturiano. Borriello, però, potrebbe tornare utile alla Roma, già nell’impegno di sabato sera, quando il giocatore ritroverà dopo 10 anni, il Novara. E’ l’unico, infatti, dell’attuale rosa giallorossa, ad aver già giocato contro i biancocelesti e ad averli puniti con un gol.

BORRIELLO CERCA IL BIS – Gli attuali giocatori della Roma  nell’anticipo di sabato saranno tutti all’esordio contro il neopromosso Novara, eccetto uno: Marco Borriello. L’attaccante napoletano ha già incontrato la formazione biancoceleste in un Triestina-Novara del 2001, quando le due squadre militavano in serie C2. Fu uno dei marcatori del match, portando i friulani sul 2-0 in quella sfida terminata 3-1 per i padroni di casa. Nella squadra di Attilio Tesser, diversi giocatori hanno, invece, già affrontato in Serie A la Roma, vestendo la maglia di altre squadre. Il veterano è sicuramente Alex Pinardi: il centrocampista classe ’80 che vanta trascorsi con Cagliari, Lecce e Atalanta, ha affrontato la formazione giallorossa  ben 9 volte, riuscendo a vincere 3 gare, a pareggiare in 3 occasioni e a perdere 3 volte. Il calciatore bresciano, alla sua seconda stagione con il Novara, non hai però mai segnato contro la Roma.

STEKELENBURG CONTRO MORIMOTO – Il portierone olandese della Roma incrocia per la prima volta il neopromosso Novara e dovrà scaldare i guantoni per affrontare al meglio una delle bestie nere dei giallorossi in campionato: Takayuki Morimoto. L’attaccante giapponese ha giocato contro la Roma 5 volte, vincendo in una sola occasione, pareggiando in due e perdendo in altrettante occasioni. Ha però già punito la formazione giallorossa con 4 gol all’epoca in cui militava nel Catania: nel dicembre del 2008 segnò perfino una doppietta a Doni in un Catania-Roma terminato 3-2 per i padroni di casa.

BURDISSO-GRANOCHE, SFIDA TUTTA SUDAMERICANA – Al difensore argentino sabato sera spetterà la marcatura dell’attaccante uruguayano del Novara,  Pablo Mariano Louro Granoche. Il bomber biancoceleste ritrova la Roma dopo il famoso 2-2 della scorsa stagione con la maglia del Chievo. Si giocava in dicembre, nel fango dello stadio Bentegodi. La formazione allenata da Ranieri, con Adriano in campo, andò in vantaggio di 2 reti e si fece agguantare dai veneti nel secondo tempo. Granoche in quella partita segnò partendo dalla panchina (subentrò al 60’ in sostituzione di Marcolini), ma non ha mai vinto nelle 4 occasioni in cui ha incrociato i giallorossi: ne ha perse 3 e pareggiata una. In questa stagione, la punta di Montevideo è ancora a secco di gol.

HEINZE, ATTENZIONE A RIGONI – Cliente ostico per Heinze, nella sfida contro il Novara:  il difensore giallorosso dovrà, infatti, prestare massima attenzione, non soltanto al reparto avanzato di Tesser, ma anche i centrocampisti biancocelesti, molto bravi negli inserimenti e a far gol. Uno di questi è Marco Rigoni, che in questa prima parte di campionato ha già segnato 4 volte, realizzando perfino una doppietta all’Inter. Il centrocampista padovano è al suo esordio con i giallorossi.

OSVALDO CERCA IL BIS CONTRO PACI –  Il difensore del Novara ha giocato  5 partite affrontando la Roma come avversaria. Il bilancio personale dell’ex Parma è di una vittoria, un pareggio, una sconfitta e un gol che realizzò quando vestiva la maglia dell’Ascoli (campionato 2005-2006, Ascoli-Roma 3-2). Una curiosità: nelle tre gare disputate da Paci contro i giallorossi indossando la maglia del Parma, nella Roma giocava titolare Francesco Totti, e in tutte e tre le occasioni il capitano giallorosso ha segnato un gol. Il numero 10, sabato sera, non sarà, però, della sfida e allora toccherà ad Osvaldo prendere le redini dell’attacco di Luis Enrique: il bomber argentino ha già fatto gol a Massimo Paci indossando la maglia viola in un Fiorentina-Parma 3-1 del 2008. Osvaldo, in quella gara, dopo le reti di Santana e Semioli, punì per la terza volta la difesa degli emiliani portando i toscani alla vittoria.

PIZARRO UNICO AD AVER SEGNATO A FONTANA – L’unico della Roma ad avere già ha già segnato ad Alberto Maria Fontana, il 2° portiere del Novara, è David Pizarro. L’estremo difensore piemontese è diventato titolare nelle ultime settimane a causa dell’assenza di Ujkani, che 15 giorni fa si è sottoposto ad un intervento  per la ricostruzione del setto nasale e dell’arcata mascellare. Fontana ha disputato una sola partita contro i giallorossi, un Roma-Torino del 2008 all’Olimpico, in cui i granata persero per 4-1. Una delle reti fu messa a segno proprio dal centrocampista cileno che, però, sabato sera non potrà essere del match a causa del trauma distorsivo al ginocchio destro rimediato nella gara con il Milan.

Giulia Spiniello

 

PUBBLICATO IL 2/11/2011

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here