IL SINDACO DA’ I NUMERI – Quando Roma e Lecce scenderanno in campo domenica sera all’Olimpico, il calendario segnerà 20 novembre. E al 20 novembre leggere “zero” nella casella dei gol fatti in campionato da Francesco Totti è  un evento più unico che raro. Per il numero 10 di Porta Metronia, 262 gol tutti in maglia giallorossa, 207 dei quali in Campionato, non segnare è quasi come non respirare. E purtroppo, per lui e per la Roma, il suo primo gol in competizioni ufficiali in questa stagione non è ancora arrivato, anche a causa dell’infortunio che lo tiene lontano dal campo di gioco da Roma-Atalanta del primo ottobre. A questo punto dell’anno Totti, nella storia delle sue stagioni, aveva già colpito a ripetizione sia in campionato che in Europa , se si considera che nei primi mesi delle stagioni – da agosto a novembre  – è riuscito a segnare 114 gol, vale a dire il 43,51% del totale.

NOVEMBRE IL MESE PIU’ PROLIFICO – Nel mese di novembre, il Capitano ha sempre dato il meglio di sè, 38 gol in totale. E’ il mese più prolifico, seguito da settembre, 32 gol, e ottobre 33. Buono anche il mese di dicembre nel quale, l’attaccante della Roma ha segnato in totale 32 reti.

EVENTO RARISSIMO IL  DIGIUNO IN CAMPIONATO – E’ già accaduto di arrivare  al 15 di novembre senza marcature: nella stagione 1995-96, quando segnò la sua prima rete in campionato il 26 novembre, nel corso di Roma-Bari 2 a 1. Insieme a Fonseca e al barese Pedone segnò presente sul tabellino dei marcatori del match. Fu quello l’anno meno prolifico in Serie A per Francesco Totti, che realizzò solo 2 reti ed entrambe alla squadra barese. Anche nella scorsa stagione, il suo primo gol arrivò nel mese di novembre e per la precisione il giorno 14, nel corso di Juventus-Roma finita 1 a 1 alla dodicesima giornata. Al vantaggio bianconero di Iaquinta al minuto 35, Francesco rispose nei minuti di recupero del primo tempo battendo Storari su rigore.

POCHE PRESENZE IN AVVIO DI STAGIONE  – A parziale giustificazione del suo ritardo, le poche gare giocate in campionato, solo 5 fino ad ora. Da quando è titolare nella sua Roma, aveva fatto peggio solo nella stagione 2008-09, quando a questo punto del torneo le sue gare giocate furono solamente 3. Nella stagione 1994-95,  alla decima giornata ne aveva giocate solo 4.

BUONA TRADIZIONE CON I SALENTINI – Il suo prossimo avversario, se dovesse riuscire a recuperare per tempo, sarà il Lecce, squadra alla quale il Capitano ha rifilato in tutto 10 gol.

QUANDO SEGNA LA SUA PRIMA RETE SPESSO LA ROMA VINCE – Spesso la sua prima rete in campionato, coincide con una vittoria della Roma. E’ accaduto già 10 volte, mentre in 4 occasioni ha pareggiato e solo in 3 è uscita sconfitta dal terreno di gioco. D’altronde, quella di Francesco Totti e la Roma, è una storia fatta di grandi momenti e di tanti gol, quei gol che ai giallorossi oggi servono per tornare a pensare in grande. Con l’auspicio di vedere il Capitano di nuovo in campo e di vederlo ancora esultare, come ha già fatto nella sua carriera 262 volte.

                                                                                                                               Marco Schiacca

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here