romanews-roma-investitore-friedkin-roma

ROMA FRIEDKIN – Ci siamo: lunedì 17 si scriverà finalmente, in modo definitivo, la parola ‘fine’ sulla trattativa che vedrà la Roma passare dalle mani di James Pallotta a quelle del gruppo Friedkin.

I prossimi passi

Appuntamento per il passaggio di consegne nello studio legale Chiomenti di Roma, in via ventiquattro maggio a due passi dal Quirinale. Come riporta Il Tempo, non ci saranno le parti che saranno rappresentate dai legali con tanto di procura. La delegazione di Friedkin si muoverà con qualche giorno d’anticipo verso Londra con Ryan che è sbarcato in Europa già da giorni per seguire da vicino l’operazione. Sia lui sia papà Dan non vedono l’ora di sbarcare nella Capitale ma devono fare i conti con le restrizioni per i viaggi degli americani in Italia causa Covid-19. Modi e tempi si troveranno rapidamente, intanto stanno per diventare i proprietari: nomineranno subito 7 amministratori (tra cui il banchiere Barnaba) e convocheranno il primo cda presumibilmente fissato a ottobre. Da vedere da chi sarà condotto il prossimo mercato: c’è stato un colloquio con Planes del Barcellona ma non è escluso che alla fine il compito sarà delegato a Fienga e De Sanctis.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. bene Friedkin .. benvenuto e Buon Lavoro! .. ce la metta tutta .. ma faccia molta attenzione che a Piazza Affari c’ e’ un messaggio per lei dal popolo romano .. col fischio .. col piffero .. col cavolo .. che lei riuscira’ a fare un’ OPA comprando le azioni dei piccoli azionisti della ASROMA al prezzo di 0,1165 .. ma manco se emuli Nerone e suoni la Lira .. oramai c’ avemo l’ EURO che vale pure piu’ der DOLLARO .. le AZIONI DELLA ROMA LE COMPRERAI AL PREZZO VERO E REALE .. la Consob ne sa qualcosa ? Savona ne e’ informato ? e chissene frega .. chi vendera’ .. vendera’ solo al prezzo giusto .. benvenuto a Roma .. e inutile che offri sigarette e cioccolatini che nessuno fuma piu’ e stiamo in tanti a dieta .. fai il bravo Presidente e ti onoreremo .. fai il para cu le tto .. e ti odieremo .. e il nostro odio porta pure sfiga .. chiedi a Pallotta ..

    • Solo una precisazione: il prezzo di 0,1165 è un prezzo BASE. Da quel prezzo, quindi, si partirà.
      Poi, ogni proprietario di azioni ragionerà in proprio e ci mancherebbe, ma diffcilmente credo che l’offerta salirà moltissimo. Tra l’altro lui arriverà al 86% (circa) e se non sbaglio, gli basterebbe rastrellare o il 90% o il 95%
      (adesso non ricordo e posso sbagliare).
      Poi vedremo, non credo che voglia fare il para cu le tto, ma credo che non abbia nemmeno l’anello al naso …

      • e ha gia’ detto che non ci sara’ “nessun bonus” di risarcimento per i piccoli investitori, perche’ lo sa che lui e Pallotta, con la Consob muta, li ha fregati bene bene ..

  2. Quello che ci auguriamo è che faccia uscire la Roma dalla borsa. E comunque le azioni delle società di calcio in generale sono carta straccia. P.V.

  3. Abbiamo ricominciato a fare i conti della serva… chi compra le azioni in borsa sa bene quali sono i rischi, chi va allo stadio vuole vedere la propria squadra vincere, sono due cose diverse… P-boys meno borsa e più campo, Pally non c’è più

Comments are closed.