NEWS DELLA GIORNATA – Ieri la Roma si è presentata nel migliore dei modi di fronte ai propri tifosi con una bella vittoria per 3-0 sull’Aris Salonicco. Nel frattempo è sbarcato nella Capitale l’ultimo colpo di Sabatini: Marquinhos. Dall’Inghilterra continua ad arrivare voci su De Rossi ma domani il centrocampista dissiperà ogni dubbio in conferenza stampa

ROMA-ARIS SALONICCO – La Roma ieri si è presentata (sul campo dato che la presentazione ufficiale si era tenuta a luglio con la giornata ‘Open Day’) ai propri tifosi con un bel 3 a 0 sull’Aris Salonicco (CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE IMMAGINI SALIENTI DELLA SERATA). Una partita che ha visto le marcature di 2 nuovi acquisti: Michael Bradley e Mattia Destro. A completare il tabellino ci ha pensato Osvaldo, che ha sbloccato il match con un preciso destro all’angolino. Nona amichevole e nona vittoria per i giallorossi che cominciano a mostrare sul rettangolo di gioco quelle giocate che Zeman pretende da loro (CLICCA QUI PER LEGGERE L’ANALISI TATTICA DELLA GARA). Oggi i giocatori godranno di un giorno di riposo, la ripresa degli allenamenti è fissata per domani pomeriggio (CLICCA QUI PER VEDERE IL CALENDARIO SETTIMANALE DELLA ROMA).

L’ARRIVO DI MARQUINHOS E LA SITUAZIONE DE ROSSI Marquinhos è sbarcato nella Capitale questa mattina alle 7.17, proveniente da San Paolo. Poco dopo il giocatore è stato condotto presso il Policlinico Gemelli dove ha sostenuto le visite mediche. Visite che sono poi proseguite anche nel pomeriggio presso il Campus Biomedico di Trigoria. “Sono proprio qui a Roma, ho fatto le visite mediche e poi ho pranzato in riva al mare. Sono stato accolto benissimo, ricevendo tanto affetto dai tifosi che mi hanno riconosciuto anche per strada“, le prime parole del brasiliano. Nel frattempo dall’Inghilterra continuano a giungere voci su Daniele De Rossi: stando al ‘Daily Mail‘ l’infortunio occorso ieri ad Aguero ha spinto il tecnico Mancini a pressare la dirigenza per sferrare l’attacco al centrocampista giallorosso. Dal canto suo, De Rossi parlare domani in conferenza stampa chiarendo così una volta per tutte le indiscrezioni che lo vedono coinvolto. “Le bandiere non possono essere cedute al miglior offerente“, questo è il commento di Claudio Gentile sulle possibile cessione di ‘Capitan Futuro’. “La Roma commetterebbe un gravissimo errore a vendere Daniele De Rossi“, ribadisce l’ex ct dell’Under 21.

TUTTI I MOVIMENTI DI MERCATO – Da diversi giorni si parla di uno Bojan scontento e in procinto di lasciare la Capitale. Se prima si era ipotizzato un passaggio al Genoa (il ds dei Grifoni Capozucca smentisce tutto: “La Roma non ci ha offerto il giocatore. Certo lui è un giovane talento, magari venisse al Genoa“), oggi si parla di un possibile interessamento del Milan. Con Cassano in uscita verso l’Inter, i rossoneri sarebbero disponibili a concretizzare uno scambio di giocatori per portare a termine l’operazione. La proposta consiste nel prendere Bojan e dare in cambio alla Roma il difensore francese Mexes. “Lui è venuto a Roma per giocare. Bojan è contentissimo della città e tifosi, ma vuole giocare con costanza“. Sono le parole dell’agente Fifa Diego Tavano, che parla anche di De Rossi: “E’ una vicenda particolare. De Rossi è un grande giocatore che può fare la differenza in tutte le squadre, ma la società potrebbe decidere di fare una scelta impopolare. Sostituti? L’ideale sarebbe Sandro del Tottenham. In seconda battuta, mi piace tantissimo Witsel del Benfica“. Stefano Okaka è ufficialmente un giocatore del Parma, che lo ha girato in prestito allo Spezia. Anche Marco Cassetti ha trovato una nuova squadra: ripartirà col Watford di Zola.

IL RESTO DELLE NEWSGiuseppe Giannini da il suo giudizio sulla rosa giallorossa: “Se fossi in Zeman punterei su Bojan, è una buona alternativa a Totti. Destro e Osvaldo si equivalgono come caratteristiche e qualità mentre darei una possibilità in più a Lamela su Nico Lopez. Zeman per il momento credo gli voglia far capire che si deve svegliare, vuole spronarlo preferendogli l’uruguaiano. A centrocampo Tachtsidis dimostrerà il suo valore e farà il vertice basso, con De Rossi e Pjanic ai lati. La difesa? Per vedere la Roma ad alti livelli servivano i giocatori di qualità, come Balzaretti, che con la sua esperienza ha portato valore alla squadra. Credo che quest’anno ci siano i presupposti per vedere una Roma importante, un passo dopo la Juve“. Maurizio Zamparini torna sulla cessione di Balzaretti: “Il giocatore non ha voluto scegliere il Napoli? De Laurentiis mi chiamava tutti i giorni per averlo e io volevo darglielo ma, anche se io non me l’aspettavo perchè pensavo rimanesse, è andato a Roma per una scelta di vita perchè Napoli non si rifiuta facilmente“. L’AS Roma ha reso nota la numerazione ufficiale per la stagione sportiva 2012/13, unica novità: lo scambio di maglia tra Borriello e Destro. Il club ha inoltre comunicato che a partire dalle ore 12.00 di lunedì 20 agosto 2012, collegandosi esclusivamente al sito www.listicket.it, sarà possibile acquistare in anticipo i biglietti per le gare interne della stagione sportiva 2012/2013. Nel frattempo il Catania, dopo il successo in coppa Italia contro il Sassuolo, tornerà ad allenarsi domani per preparare l’esordio in campionato contro i giallorossi.

(News aggiornata alle ore 22)

Daniele Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here