Maran-Cagliari-Romanews
Foto Getty

ROMA CAGLIARI, L’AVVERSARIA – La Roma rientra a casa dopo la sua seconda sfida europea con un solo punto in tasca e con la sensazione di aver sprecato una buona occasione. Il Wolfsberger ha confermato le aspettative, dimostrandosi un avversario difficile, ma sicuramente non invincibile. Non c’è però tempo per i rimpianti, la squadra di Fonseca deve subito rivolgere tutta la sua attenzione e le sue forze alla prossima sfida di campionato contro il Cagliari, in programma domenica 6 alle ore 15.00 allo Stadio Olimpico.

Prossimi impegni
Roma-Cagliari
(7° turno di Serie A, 6 ottobre ore 15.00, Stadio Olimpico)
Cagliari-Spal (8° turno di Serie A, 20 ottobre ore 15.00, Sardegna Arena)
Torino-Cagliari (9° turno di Serie A, 27 ottobre ore 15.00, Stadio Olimpico di Torino)
Cagliari Bologna (10° turno di Serie A, 30 ottobre ore 21.00, Sardegna Arena)

Come arriva il Cagliari

In campionato il Cagliari ha finora ottenuto 3 vittorie, 1 pareggio e due sconfitte. La squadra di Maran si trova attualmente al settimo posto in classifica, con 10 punti. L’ultima giornata di Serie A ha visto i rossoblù impegnati in casa contro il Verona. La gara è terminata con il risultato di 1-1, primo pareggio stagionale per il Cagliari, passato in vantaggio al 29′ con Castro, ma poi raggiunto dagli ospiti con un gol di Faraoni al 66′. A stupire e non poco, è stata la prestazione della squadra di Maran contro il Napoli: i rossoblù hanno conquistato la vittoria con un altro gol di Castro all’87’. Nessuno era ancora riuscito a battere la squadra di Ancelotti al San Paolo in questa stagione.

Cagliari, quanti ex giallorossi

Domenica tanti ex giallorossi avranno l’opportunità di fare ritorno nella capitale: Radja Nainggolan, Luca Pellegrini e Robin Olsen, attualmente al Cagliari in prestito. Il ‘Ninja‘ ha lasciato l’Inter per fare ritorno in Sardegna per una stagione. Quella di tornare in rossoblù è stata una scelta di cuore dopo un anno fatto di alti e bassi a Milano, ma soprattutto per consentire alla moglie di affrontare questo momento difficile con il sostegno della sua famiglia. Luca Pellegrini è invece rientrato nell’operazione che ha portato Spinazzola a Roma quest’estate. Il cartellino del classe ’99 è stato venduto alla Juventus che a sua volta lo ha ceduto in prestito al Cagliari per un anno. Ha già indossato la maglia rossoblù da gennaio a giugno, quando era ancora un giocatore di proprietà della società giallorossa. Anche Robin Olsen si è trasferito a titolo temporaneo in Sardegna, dopo una stagione tutt’altro che brillante con la maglia della Roma.

Cagliari, punti di forza e debolezze

Il Cagliari si prepara dunque ad affrontare la Roma all’Olimpico, ma non teme la trasferta, anzi. Due delle tre vittorie conquistate finora dai rossoblù sono arrivate nelle due partite disputate lontano dalla Sardegna Arena, contro Parma e Napoli. Anche la difesa sembra essere più solida lontano da casa: la squadra di Maran ha incassato un solo gol in due match. Uno sguardo al cronometro ci rivela che il Cagliari realizza il 45% delle sue reti negli ultimi 15 minuti di gara, mentre tende a subirne di più tra il 45′ e il 75′. Quella di Maran non è una squadra formata da giovanissimi: l’età media della rosa è infatti pari a 28 anni. I rossoblù hanno ingranato la marcia dopo le prime due sconfitte casalinghe rimediate durante le prime due giornate di Serie A: sono imbattuti in campionato da 4 gare.

Le scelte di Maran

Il modulo più utilizzato finora da Maran è senza dubbio il 4-3-1-2, impiegato quasi sempre in campionato. Tra i pali ci sarà Olsen, con Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli e Luca Pellegrini a completare il reparto difensivo. Centrocampo affidato a Nandez, Cigarini e Rog. Alle spalle delle due punte, Joao Pedro e Simeone, ci sarà l’ex giallorosso Nainggolan.

La probabile formazione

CAGLIARI (4-3-1-2): 90 Olsen; 12 Cacciatore, 19 Pisacane, 23 Ceppitelli, 33 Pellegrini; 18 Nandez, 8 Cigarini, 6 Rog; 4 Nainggolan; 10 Joao Pedro, 99 Simeone.
A disp.: 1 Rafael, 20 Aresti, 2 Pinna, 15 Klavan, 3 Mattiello, 17 Oliva, 21 Ionita, 29 Castro, 14 Birsa, 27 Deiola, 9 Cerri, 26 Ragatzu.
All.: Rolando Maran.

BALLOTTAGGI: Cigarini-Oliva, Nainggolan-Castro, Nandez-Ionita, Castro-Rog.
INDISPONIBILI: Cragno, Faragò, Pavoletti.
IN DUBBIO: Klavan, Lykogiannis.
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email