romanews-roma-bologna-squadra-bolognaroma
Foto Getty

ROMA BOLOGNA, L’AVVERSARIA – Una vittoria per uscire dalla crisi che sta nascendo dopo un inizio di 2020 da dimenticare. E’ questo l’obiettivo della Roma, reduce da una cocente sconfitta al Mapei contro il Sassuolo. Fonseca non è soddisfatto della squadra e dei rinforzi arrivati dal mercato, ma è ora di invertire la rotta prima che il quarto posto si allontani. I giallorossi si preparano quindi ad affrontare il Bologna nella sfida di campionato in programma venerdì alle 20.45 all’Olimpico.

Prossimi impegni

Roma-Bologna (23° turno di Serie A, 7 febbraio ore 20.45, Stadio Olimpico)
Bologna-Genoa (24° turno di Serie A, 15 febbraio ore 18.00, Stadio Renato Dall’Ara)
Bologna-Udinese (25° turno di Serie A, 22 febbraio ore 15.00, Stadio Renato Dall’Ara)
Lazio-Bologna (26° turno di Serie A, 29 febbraio ore 15.00, Stadio Renato Dall’Ara)

Come il Bologna arriva alla sfida contro la Roma

L’ultima giornata di campionato ha visto il Bologna impegnato contro il Brescia. Il match andato in scena al Dall’Ara è terminato con il risultato di 2-1 per i rossoblù. A sbloccare il risultato sono le Rondinelle che passano in vantaggio al 36′ con Torregrossa che va a segno dal dischetto. I padroni di casa portano il risultato nuovamente in parità prima dello scadere del primo tempo, grazie al gol di Orsolini al 43′. A regalare la vittoria al Bologna è poi Bani che batte Joronen all’89’ in spaccata. La squadra di Mihajlovic rimane stabilmente all’11° posto dopo aver conquistato tre risultati utili consecutivi, a pari punti con Napoli e Verona, davanti per differenza reti.

Punti di forza e debolezze

Il Bologna ha finora ottenuto 8 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte in Serie A. Ha realizzato 34 reti e ne ha incassate 34. Il rendimento della squadra di Mihajlovic in trasferta non è positivo quanto quello registrato al Dall’Ara: lontano da casa sono arrivate 4 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte, 17 gol segnati e 18 subiti. Un’occhiata al cronometro rivela che i rossoblù tendono ad essere più pericolosi tra il 45′ e il 60′ e tra il 75′ e il 90′. Risultano essere invece più vulnerabili nel primo tempo, più precisamente tra il 15′ e il 45′. Il miglior marcatore del Bologna è Orsolini, a quota 6 gol in 22 partite. L’ex Atalanta è anche il giocatore che ha creato più occasioni da gol (29), effettuato più tiri (46) e servito più assist (4). Il rossoblù che corre di più è invece Soriano, con una media di 10.9 km percorsi a partita. Finora Skorupski non è riuscito a blindare spesso la porta del Bologna, anzi: in 22 gare sono arrivati solo 2 clean sheet. Inoltre il Bologna è la squadra più indisciplinata della Serie A con 68 cartellini gialli, 4 rossi e 342 falli commessi.

Le scelte di Mihajlovic per Roma-Bologna

Il 4-2-3-1 è il marchio di fabbrica del Bologna di Mihajlovic. Per la sfida di venerdì contro la Roma il tecnico rossoblù dovrà fare a meno di molti giocatori ancora infortunati. La lista è lunga: out Dijks, Krejci, Medel, Sansone e Santander. Non sarà in campo nemmeno lo squalificato Poli, già diffidato e ammonito nel corso del match contro il Brescia. Tra i pali ci sarà l’ex giallorosso Skorupski, con Tomiyasu, Danilo, Bani e Denswil a completare il reparto difensivo. A centrocampo spazio alla coppia formata da Dominguez e Schouten. Sulla trequarti, dietro a Palacio, ci saranno invece Orsolini, Soriano e Barrow.

La probabile formazione

BOLOGNA (4-2-3-1): 28 Skorupski; 14 Tomiyasu, 23 Danilo, 13 Bani, 4 Denswil; 8 Dominguez, 30 Schouten; 7 Orsolini, 21 Soriano, 99 Barrow; 24 Palacio.
A disp.: 1 Da Costa, 97 Sarr, 15 Mbaye, 25 Corbo, 32 Svanberg, 17 Skov Olsen, 9 Santander.
All.: Sinisa Mihajlovic.

BALLOTTAGGI: -.
INDISPONIBILI: Dijks (problema al dito del piede), Krejci (problema al piatto tibiale), Medel (lesione al bicipite femorale), Sansone (lesione al bicipite femorale), Santander (lesione al muscolo).
IN DUBBIO:-.
SQUALIFICATI: Poli (1 turno).
DIFFIDATI: Denswil, Mbaye, Santander.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email