NEWS DELLA GIORNATA – Venerdi di lavoro a Trigoria per la truppa giallorossa, in vista della gara di domenica al ‘Franchi’ contro la Fiorentina di Delio Rossi. Sarà una sfida decisiva per il futuro di Luis Enrique, mai come ora messo in discussione dai tifosi, come rivelato dal nostro sondaggio. Nonostante sia ancora una maggioranza il numero dei sostenitori giallorossi disposto a concedere altro tempo al nuovo progetto tecnico, sale al 43,7% (contro il 29% di un mese fa) la percentuale dei delusi che vorrebbero un cambio della guardia sulla panchina capitolina.

VERSO FIORENTINA-ROMA – Con l’assenza di Osvaldo a Firenze, sale la curiosità su chi giocherà al suo posto nel reparto offensivo.  L’allenamento di oggi (cui non ha partecipato Cassetti per via di un risentimento al tendine) ha mostrato un Luis Enrique pronto a rispolverare Borriello (tornato in gruppo) al fianco di Lamela e Bojan. In questo caso resterebbe fuori Francesco Totti (anche lui pienamente recuperato). Domani i giornalisti tenteranno di saperne di più nella consueta conferenza pre-gara, che si terrà nella sala stampa di  Trigoria alle ore 11.30. Passando in casa viola, Cerci non ci sarà al ‘Franchi’.  L’esterno d’attacco, in questi giorni al centro di diverse polemiche per via dei suoi comportamenti fuori dal campo, non potrà essere a disposizione contro la sua ex squadra per via di una lesione di primo grado al muscolo retto femorale, che lo terrà fermo per i prossimi 7-10 giorni. Oggi seduta tattica per la squadra gigliata, che da domani tornerà in ritiro. Dopo la Fiorentina la Roma si preparerà per l’attesissima sfida con la Juventus, in programma all’Olimpico il prossimo 12 dicembre. Sul match si sono pronunciati Daniele De Rossi e Claudio Marchisio. Mentre il centrocampista bianconero ha elogiato la squadra capitolina inserendola tra le candidate allo scudetto, il numero 16 ha parlato di una gara sentitissima, seconda solo al derby. Inoltre De Rossi ha dichiarato di essere rimasto piacevolmente sorpreso della pazienza dimostrata finora dai tifosi nei confronti del progetto targato Luis Enrique.

SONDAGGIO ROMANEWS.EU Ma nell’ambiente giallorosso aumenta il numero degli scettici. In più di 5000 hanno votato il nostro sondaggio, che ha mostrato come gli ultimi risultati abbiano fatto salire al 43,7% la percentuale di coloro che sono scontenti dell’operato del tecnico spagnolo (contro il 29% di un mese fa). Secondo questa sempre più consistente fetta di tifosi, Luis Enrique ha deluso le aspettative ed è arrivato il momento di cambiare la guida tecnica. Ma la maggioranza continua a stare dalla parte dell’asturiano, e si divide in chi è disposto a concedere ancora qualche giornata di assestamento (il 26,7%) e chi invece ritiene l’ex blaugrana l’unico capace di aprire un ciclo vincente (29,6 %).

EXTRA – Capitolo mercato: non ha nè smentito nè confermato l’ipotesi capitolina l’agente di Zuniga, terzino colombiano che fatica a trovare spazio nel Napoli di Mazzarri. Sul fronte cessioni, il procuratore di Fabio Simplicio, Gilmar Rinaldi, ha commentato le voci che vorrebbero il suo assistito nel mirino del Parma, sua prima squadra italiana: “Per ora non ho parlato con i ducali, a gennaio si vedrà. A Parma Fabio è stato bene, è legato alla società e alla piazza“. Sorteggiati a Kiev i gironi dei prossimi Europei: l’Italia è stata inserita in un girone di ferro con Spagna, Irlanda e Croazia.

 

Federico Antonio Petitto

News aggiornate alle ore 22

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here