romanews-roma-icardi-calciomercato
Foto Getty

ICARDI ROMA – “Aspetto ancora fino all’inizio della prossima settimana, poi vado alla Roma”. E’ questo, secondo quanto riporta Sportmediaset, il messaggio di Mauro Icardi alla Juventus. Il suo primo ultimatum – fissato per il 10 agosto – non ha prodotto alcun risultato perché il mercato della Juventus, si è fermato aspettando le cessioni degli esuberi. L’argentino però vuole trovare al più presto una sistemazione: aspetterà qualche giorno, poi è pronto a dire ‘sì’ alla Roma.

Icardi e la Roma: c’è il ‘sì’ all’offerta. E il Napoli…

Questo è l’esito dell’incontro andato in scena nella Capitale tra l’agente Giuffrida, che sta assistendo Wanda Nara, con la dirigenza giallorossa a cui per la prima volta ha portato il gradimento del giocatore: anche alla proposta di ingaggio formulata da Pallotta da 7,5 milioni più bonus a stagione. Per Icardi, però, ci sta provando anche il Napoli: De Laurentiis avrebbe messo sul tavolo 60 milioni per l’Inter. Lo sponsor tecnico del giocatore, lo stesso del club giallorosso, tuttavia, sempre secondo quanto riporta Sportmediaset, spinge per la Capitale. Ed anche la famiglia dell’argentino preferirebbe Roma.

L’offerta di Fienga all’Inter per Icardi

L’offerta del Ceo Fienga è di 40 milioni più bonus oltre al cartellino di Dzeko e si avvicina molto alla richiesta da 70 dei nerazzurri. Per questo Marotta, intenzionato inizialmente ad alzare a 18 milioni la proposta per il 33enne, ha preso qualche giorno di tempo: temporeggia aspettando di capire se Icardi alla fine si deciderà ad accettare la corte di Petrachi.

Print Friendly, PDF & Email

24 Commenti

    • Lascia perde che se arriva Icardi ci saranno suicidi di massa a Roma e dintorni (soprattutto dintorni). Già 3 utenti (o 3 nickname?) chicco, Luca e Aldo mostrano i primi segni di cedimento al solo aumentare delle voci che vorrebbero Icardi alla Roma. DAJE ROMA LAZIALE SENTITE MALE!!

      • Io ogni tanto sparo qualche minchiata, sono iper critico nei confronti della proprieta’, mi stanno sulle balle quelli schierati a prescindere (pallottaVattena ma anche rudiFeller che se danno addosso tutto il giorno) e odio Monchi, oltre a testaGrigia e Parlotta. Non sto tutti i giorni su sto sito, spero che tu non abbia dato del laziale a me. Anche perche’ se cominciamo a tira’ fuori le medaglie, me sa che perdi. Ma non e’ una sfida tra me e te.

      • Non so di che medaglie parli, né mi interessa. Io non ce l’ho con nessuno, se non con chi mi offende gratuitamente. E ieri tu (o un tuo omonimo) ti sei preso questa libertà che nessuno ti ha concesso, senza commentare minimamente il contenuto del commento, che era solo un elogio a Icardi, il quale secondo me, dentro l’area, è il centravanti più forte al mondo. E questo lo dico da circa due anni, quindi non perché il giocatore sembra essere vicino alla Roma (probabilmente lo scrissi proprio qui sul sito dopo Roma-Inter 1-3 di due anni fa, quando gli arrivarono 2 palloni sporchi trasformati puntualmente in gol). Dove sarebbe la faziosità in un commento del genere?
        Poi, siccome da come hai commentato pare che tu abbia un’idea precisa di come la penso, ti dico che secondo me è piuttosto sbagliata, poiché io penso che:
        Baldini sia peggio di Attila;
        Pallotta abbia sbagliato a puntare tutto sullo stadio, senza pensare a dare continuità al progetto tecnico (come invece negli anni ha fatto il Napoli, che è una squadra forte e solida, partendo dalle stesse identiche risorse nostre);
        Monchi sia un borioso coniglio.
        Su Petrachi il giudizio è sospeso, di certo se il mercato chiudesse oggi sarebbe decisamente insufficiente, c’è ancora tempo, ma non possiamo neanche pensare che in una sessione si possa rimediare a tutti gli errori fatti dal fenomeno di Siviglia.
        E se parliamo di bilanci, dato che qua chi parla di queste cose è tacciato subito di essere pallottiano, ti dico che la Roma dovrà incassare tra i 100 e i 150 milioni di plusvalenze entro Giugno 2020, frutto di una politica esasperata sul trading di giocatori, che alla lunga è inevitabilmente perdente e sono assolutamente sconfortato dal fatto che la società continui imperterrita su questa strada.
        Però, al netto di tutti questi aspetti negativi, la Roma resta e non è che se continuo a sostenerla sono pallottiano. Spero di essermi chiarito, se in futuro vorrai confrontarti lo farò con piacere, sempre se non baderai alla carta d’identità, che ancora non ho capito perché vi dia tanto fastidio che io abbia 23 anni (quando, giusto per fare un esempio, il Caposervizio di questo sito è praticamente mio coetaneo).
        Un saluto e FORZA ROMA!!

  1. Se la Juventus vende Dybala il posto per Icardi teoricamente ci sarebbe. E l'”esubero” rimarrebbe Higuain. In caso contrario non ci sarebbe spazio per Icardi alla Juventus. Sempre che questa notizia sia verosimile (e potrebbe esserlo dopo tutto). Ma, appunto, se la Juventus vende Dybala ( sta chiudendo in queste ore, a quanto pare) il “sì” a Icardi ci potrebbe essere. Se Icardi finisce alla Juventus, però, Dzeko andrebbe tolto dal mercato, non venduto comunque all’Inter.

  2. Premesso che con un Dzeko convinto di restare non avrei dubbi a tenerlo (ma purtroppo sembra irremovibile) , ad oggi tenterei queste operazioni :
    – Dzeko + florenzi + 15 milioni per icardi. In alternativa Dzeko + 30 milioni e una percentuale sulla rivendita;
    – un terzino destro vero e decente, con i soldi di Defrel in uscita;
    – un centrale, vera priorità, in prestito anche oneroso con diritto /obbligo di riscatto a seconda delle condizioni.
    – mariano Diaz se uscisse anche Schick.
    – infine terrei gonalons facendo uscire nzonzi e coric, e ovviamente Olsen.

    Stiamo a vedere! Forza roma

  3. Icardi…nessun ultimatum alla Juve perchè non possiamo aspettare nè i comodi tuoi e nè quelli della Juve. Se vuoi venire a Roma ci vieni subito e inizi ad allenarti coi nuovi compagni,altrimenti ci teniamo Edin che a noi tufosi starebbe benissimo

  4. Io, che di solito sono ottimista, sinceramente non ci credo.
    Poi mi chiedo come si fa a scrivere un virgolettato del genere, a chi avrebbe detto quella frase? Chi l’ha sentita?
    Credo sia purtroppo un modo per mettere fretta alla Juve o al Napoli.

  5. Ma fatela finita co sto “teniamo Dzeko”. Non c’è paragone con Icardi secondo me. Prendiamolo subito, anzi se c’è anche un minimo spiraglio di volontà da parte di Icardi direi di aumentare pure l’offerta e magari sacrificare risorse in altre parti del campo.

  6. che icardi sia un fior di giocatore non lo dubita nessuno…mah alla juve con il contorno che ha non credo piaccia..penso anche io che sia solo manovra di disturbo,e poi bisogna vedere quante cose so vere di tutto questo che gira.la roma non è completa purtroppo,aspettiamo,è inutile correre dietro le voci.
    poi una volta per tutte (visto che fino ad ora ho evitato di intervenire su certi commenti)vi racconto una storia vera..abito in una bella cittadina della provincia di Roma.tempo fa un noto imprenditore prese la squadra di calcio e mettendoci bei soldi dei suoi la portò fino in serie c…mah.. come al solito ..delle menti fertili cominciarono a dire le stesse cose che a volte leggo qui..vattene ..caccia i soldi..ecc
    morale quello se rotto le scatole ha mollato e dopo un po sta società dopo essere passata attraverso tante mani è fallita..
    quindi..per dirla come si dice per strada è facile fa i f ..col buco dell’altri – …portate alternative non chiacchere, la situazione è questa, la gente passa la roma rimane..anche a me piacerebbero 15 fenomeni in squadra..ma ora è fattibile?

Comments are closed.