SONDAGGIO ROMANEWS.EU – Una Roma d’assalto? No, meglio una squadra solida dall’andamento senza picchi ma costante. E’ questo che vogliono i numerosi tifosi giallorossi intervenuti nel nostro sondaggio ‘Quanti punti farà la Roma nelle 6 partite prima della sosta natalizia?’ Di questi tempi, nella stagione 2005-2006, la Roma di Spalletti, per molti versi simile a quella di Luis Enrique (anche quella squadra puntava al bel gioco e veniva rifondata dopo un’annata deludente) iniziava l’incredibile filotto di 11 vittorie consecutive, salvo poi sgonfiarsi nell’ultima parte di campionato. Oggi i tifosi vogliono invece una squadra che riesca a trovare entro la fine dell’anno solare un assetto stabile e competitivo, senza più altalene ed esperimenti.

ROMA IN ZONA EUROPA LEAGUE – La maggioranza relativa dei votanti, il 42%, si è detta convinta che nel rush finale di 2011, la formazione di Luis Enrique riuscirà a conquistare tra gli 11 e i 13 punti, equivalenti ad almeno 3 vittorie più un paio di pareggi. Una sconfitta è stata preventivata, visto che i giallorossi sono attesi da diverse trasferte insidiose sul campo di Udinese, Fiorentina e Napoli, oltre che dalla Juventus in casa. Secondo questa larga fetta di ‘moderati ottimisti’ la Roma raggiungerà a fine anno il quinto o sesto posto, cioè la zona Europa League, in attesa di ripartire a gennaio con un’idea di gioco consolidata e magari con qualche rinforzo. Dopodichè non sarebbe un peccato provare la scalata alle prime quattro posizioni.

GLI ALTRI PRONOSTICI – D’altronde la piazza giallorossa crede nelle potenzialità del gruppo di Luis Enrique, come dimostra la comunque alta percentuale di tifosi che credono in una galoppata vincente da qui alla sosta natalizia. Il 27.5% dei nostri lettori ha infatti previsto una Roma capace di ottenere almeno 4 vittorie nei prossimi 6 turni, arrivando almeno al terzo o quarto posto in graduatoria. Il 24.5% invece vola basso, pronosticando 2 vittorie (magari contro le più abbordabili Lecce e Bologna), qualche pareggio e qualche sconfitta, che lascerebbero la formazione capitolina nel limbo della classifica (tra il settimo ed il decimo posto). In pochissimi (il 6% dei votanti) hanno invece profetizzato scenari fallimentari, con la Roma incapace di racimolare più di 7 punti in 6 partite e tristemente ancorata nella parte destra della classifica.

SI RIPARTE – Domani si ritorna in campo e non ci sarà più spazio per i pronostici. C’è un mese di tempo per essere smentiti o sostenuti dai risultati. Per adesso i tifosi riconoscono punti di forza e limiti della truppa giallorossa. Questa Roma attualmente può puntare all’Europa League, ma ha le carte in regola per provare a salire già da quest’anno sul palcoscenico più importante, quello della Champions. E lo scudetto? Sono tutti d’accordo: “C’è da aspettare”.

Federico Antonio Petitto

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here