da Trigoria
 
Dopo Prato, Lazio e Fiorentina, sotto i colpi dei ragazzi di Montella è crollato anche il Siena; tutte le grandi sfide del girone d’andata sono ormai alle spalle dei giallorossi e rimane solo un dato incontrovertibile: la Roma è in vetta a punteggio pieno. Montella, come sempre, predica calma e mantiene un profilo basso davanti al fuoco di fila dei giornalisti.
 
Undicesima vittoria in altrettante partite e primato in solitaria finalmente conquistato.
“Sicuramente è un risultato che ci fa piacere ma non dobbiamo soffermarci su questo primato. Dobbiamo guardare la crescita e la prestazione dei ragazzi: oggi non abbiamo iniziato molto bene, poi siamo cresciuti con il passare dei minuti. Davvero complimenti al Siena che ci ha messo in difficoltà più di quanto non dica il risultato finale.”
 
Effettivamente il Siena è partito forte a inizio gara.
“Sì, a cambiare tendenza alla gara è stato il nostro gol del vantaggio che li ha demoralizzati un po’ mentre noi ci siamo riorganizzati e abbiamo iniziato a giocare come sappiamo.”
 
Lei di solito non parla dei singoli ma abbiamo visto bene Pellegrini davanti alla difesa e Damiani come esterno offensivo.
“Sono due bravi giocatori con grandi potenzialità per loro fortuna non ancora del tutto espresse. Possono e devono sicuramente migliorare; ad esempio Damiani deve imparare a giocare più con i compagni senza ricorrere troppo spesso alla sua velocità perchè quando crescerà troverà avversari che lo metteranno decisamente più in difficoltà e dovrà per forza appoggiarsi ai compagni. Comunque il livello generale di questo gruppo è molto alto.”
 
Le gare più impegnative del girone d’andata sono alle spalle. Si può fare un primo bilancio della stagione?
“Bisogna innanzitutto ringraziare gli osservatori della Roma che sono più bravi degli allenatori. Hanno fatto un grande lavoro intravedendo qualità e margini di crescita in questi ragazzi e portandoli alla Roma. Partita dopo partita stiamo migliorando e i risultati finora sono sicuramente positivi.”

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here