Per fortuna i bookmakers non si occupano di Settore Giovanile, altrimenti la quota per la vittoria della Roma a Gubbio sarebbe davvero risibile; il pronostico sembra essere assolutamente chiuso. Se il calcio però ci ha insegnato qualcosa è di non dare mai nulla per scontato. Di fronte a una squadra come la Roma ogni avversario raddoppierà impegno e sforzi e così anche un match come quello di domani può riservare problemi inattesi e sgradite sorprese. Un tasto su cui proprio Montella aveva insistentemente battuto dopo la partita con il Gavorrano:  “I ragazzi devono abituarsi ad affrontare tutte le gare con lo stesso impegno e la stessa determinazione, difettiamo un po’ in questo. E’ fondamentale migliorare sotto questo aspetto per la crescita di questo gruppo”.
Domani è attesa la risposta dei ragazzi.
 
Tre vittorie in altrettante gare, ventidue gol realizzati (miglior attacco) e la propria rete ancora inviolata; queste le cifre dei Giovanissimi Nazionali di Vincenzo Montella che, dopo aver travolto nell’ordine Ascoli, Foligno e Gavorrano, vanno alla ricerca del poker sul campo del Gubbio, fanalino di coda. 
Cifre decisamente ostili invece ai padroni di casa, ancora a secco di punti, con un solo gol messo a segno (domenica scorsa alla Lazio) e ben sedici subiti (peggior difesa assieme all’Alma Juventus Fano), per tre sconfitte dalla “forbice” decisamente ampia (6-0 dal Prato, 0-3 dalla Sangiovannese, 7-1 dalla Lazio).
 
Abbozzare la formazione che mister Montella manderà in campo è decisamente difficile, data la sua abitudine di far provare ai suoi ragazzi ruoli diversi da quelli abituali, soprattutto in gare che non si presentano come particolarmente impegnative sulla carta. L'”aeroplanino” avrà comunque tutti i ragazzi a disposizione.
Arbitrerà il signor Castrica di Foligno.
Marco D’Amato
 
LA PROBABILE FORMAZIONE (DOMENICA ORE 15 – CAMPO MARCO MINELLI – GUBBIO)
 
ROMA: Marchegiani, Condemi, Masciangelo, Pellegrini, Capradossi, Montesi, Taviani, Shahinas, Taranto, Martinozzi, Ansini. All.: Montella.
ARBITRO: Castrica di Foligno.
 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here