GUBBIO – ROMA               0 – 10
 
ROMA: Romano (27’st Marchegiani), Selvaggio, Cesaretti, Adamo (20’st Condemi), Capanna (13’st Mantovani), Montesi, Taviani (20’st Tortora), Shahinas, Ortenzi, Ansini (7’st Pellegrini), Martinozzi (1’st Musto). All.: Montella
MARCATORI: 8’pt Martinozzi, 17’pt Ansini, 25’pt, 36’pt, 11’st Ortenzi, 29’pt Adamo, 6’st Taviani, 23’st Shahinas, 30’Musto, 34’ st Selvaggio.
 
10 come 0 a 10 contro il Gubbio. 10 come Ansini, (secondo marcatore di giornata) 10 come 10/10/10. In un giorno con questa data così particolare la Roma di Vincenzo Montella non poteva far altro che “rispettare” la regola del 10 e per onorare al meglio questa Domenica così speciale i giallorossi vincono la partita con il maggiore scarto stagionale. Trentadue reti totali segnate, ancora nessuna subita. I Giovanissimi viaggiano spediti e di settimana in settimana infrangono record su record. Probabilmente a fine stagione verrà pubblicato un libro monografico dei primati tutto dedicato alla banda Montella. Passando alla mera cronaca della gara c’è poco da dire, match mai in bilico o in discussione. Per settanta minuti si assiste a un monologo giallorosso senza possibilità di risposta. Il più scatenato tra gli undici calciatori in campo è Ortenzi, hattrick per lui. Ma la vera forza di questa squadra è il collettivo. La differenza tra le riserve e i titolari è minima, infatti anche dopo i cambi, la Roma continua ad attaccare in maniera incisiva. E per gli avversari, al triplice fischio del direttore di gara, è Gubbio pesto.
Davide Garofalo

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here