GENOA-ROMA, L’AVVERSARIA – Ultima giornata del girone di andata di Serie A. Domenica, alle 15.00, la Roma sfida il Genoa sul palcoscenico dello stadio Luigi Ferraris. I rossoblù, al dodicesimo posto in classifica, stanno vivendo un momento difficile: hanno raccolto 5 punti nelle ultime 8 partite. L’ultima vittoria, non calcolando lo spezzone di partita contro la Fiorentina, risale a novembre, quando i ragazzi di mister Juric hanno abbattuto la Juventus.

I PRECEDENTI – Quello in programma domenica è il confronto numero 99 in Serie A tra le due compagini. Nei precedenti 98 match, la Roma è riuscita ad imporsi per 45 volte. Il Genoa, invece, ha avuto la meglio in 32 occasioni; mentre il pareggio è uscito in 21 sfide. Anche la somma dei gol sorride ai giallorossi: 148 a 100. Tuttavia, considerando le 49 gare disputate a Genova, i dati si ribaltano: i rossoblù hanno avuto la meglio in 25 confronti, i giallorossi solo in 9. Il segno X, infine, è maturato in 15 occasioni.

IL MISTER – Juric è alla prima stagione sulla panchina del Genoa. Il tecnico croato, dopo una più che dignitosa carriera da calciatore, inizia l’avventura da allenatore proprio dalle giovanili del club rossoblù nel 2010. Dopo le esperienze a Mantova e Crotone, club con il quale raggiunge la promozione in Serie A, fa ritorno all’ombra della Lanterna. L’impatto è buono, la squadra produce buon calcio e la tifoseria è soddisfatta. Manca la ciliegina sulla torta che cercherà di raggiungere nel girone di ritorno: la continuità.

LE SCELTE – Il marchio di fabbrica del Genoa è la difesa a 3. Nel corso della stagione, Juric si è affidato in 14 occasioni su 18 al 3-4-2-1. In 3 sfide, invece, ha adottato il 3-5-2; mentre solo una volta il 4-3-3. Contro la Roma, il tecnico riproporrà il 3-4-2-1. In porta Perin, linea difensiva composta da Izzo, Burdisso e Munoz. A centrocampo Lazovic, Rigoni, Cofie e Laxalt. In avanti la coppia formata da Ninkovic e Ocampos alle spalle di Simeone.

Probabile formazione (3-4-2-1): 1 Perin; 5 Izzo, 8 Burdisso, 24 Munoz; 22 Lazovic, 30 Rigoni, 4 Cofie, 93 Laxalt; 99 Ninkovic, 11 Ocampos; 9 Simeone
A disp.: 23 Lamanna, 38 Zima, 21 Orban, 3 Gentiletti, 14 Biraschi, 29 Fiamozzi, 2 Edenilson, 16 Beghetto, 32 Morosini, 59 Quaini, 27 Pandev, 51 Pinilla
All.: Juric

Ballottaggi: Lazovic-Edenilson
In dubbio: –
Indisponibili: 44 Veloso (lesione al bicipite femorale), 13 Gakpé (Coppa d’Africa)

Diffidati: 5 Izzo
Squalificati: –

Mattia Emili

Print Friendly, PDF & Email