GENOA-ROMA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni dei protagonisti genoani nel pre e post partita di Genoa-Roma.

POST PARTITA

GASPERINI IN CONFERENZA STAMPA

È stato il finale giusto per poter ripartire nella prossima stagione. Spero che i tifosi abbiano apprezzato l’impegno: i giocatori ce l’hanno messa tutta. Rimane la sensazione che la squadra in questo campionato abbia fatto il suo e l’abbia fatto bene. Ora spero si possa fare qualcosa di buono anche con il presidente per il mercato.

PREZIOSI IN MIXED ZONE

Centuriòn e Fetfatzidis sono ancora acerbi e quest’anno è servito loro per capire il nostro campionato, però la loro crescita non mi ha sorpreso perché ero consapevole delle loro potenzialità. Ringrazio Gasperini per il lavoro svolto, dal suo arrivo è riuscito a mettere le cose al loro posto evitandoci di fare una stagione come quella precedente.

Lo Striscione per Gilardino?
Lo striscione dei tifosi dovrebbe appagarlo, è un chiaro esempio dell’apprezzamento dell’ambiente nei suoi confronti. Ripartiremo da lui, un attaccante capace di assicurarci un considerevole numero di reti.

Gli ospiti cinesi in tribuna?
Magari ci fosse qualcuno pronto a darmi una mano, ma non ho visto nessun compratore fino ad ora. Sui giornali sono uscite tante chiacchiere e questo mi è dispiaciuto molto. Non direi no a un socio, detto ciò al momento non c’è nulla.

CENTURION IN MIXED ZONE

Genova mi piace, mi piace la squadra e voglio continuare ad indossare questa maglia. Gasperini è un bravo allenatore e piano piano mi sono integrato con questo campionato. Oggi stavo bene e grazie all’aiuto dei compagni sono riuscito ad entrare nei meccanismi del calcio italiano, aspetto di segnare il primo goal al Ferraris davanti a questi tifosi, un pubblico caldo come quello argentino.

PERIN A SKY

Quanto volevate questa vittoria?
Fa piacere, volevamo festeggiare l’ultima gara in casa con una vittoria, contro la Roma che è arrivata seconda anche se con tante assenze. Siamo contenti della vittoria.

Tre parte decisive le tue. Con che testa stai arrivando al Mondiale?
E’ una grande soddidfazione, per me e per il Genoa. Sono contento, imparerò tante cose in un gruppo di campioni dentro e fuori dal campo.

Rimarrai a Genoa?
Sì, devo maturare ancora tanto, questa è la piazza adatta, è la mia casa quindi sto bene qui.

INTERVALLO

MARCHESE A SKY

L’occasione più favorevole è stata la tua. Poi siete scesi di ritmo, perchè?
Sappiamo che loro sono bravi nel palleggio, noi dobbiamo stare chiusi e provare a ripartire. Loro sono bravi, lo sappiamo.

Quanto vi manca la vittoria?
L’aspettiamo da tanto, speriamo arrivi, sennò almeno un pareggio.

READ THE INTERVIEW IN ENGLISH

Print Friendly, PDF & Email