Foto Tedeschi

TORINO ROMA INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso in occasione di Torino-Roma, match valido per la 37° giornata di Serie A.

Fonseca a Sky Sport

7 risultati utili consecutivi, la sua squadra è arrivata nella forma giusta al momento giusto?
“Stiamo meglio, la squadra è motivata e sicura. Oggi abbiamo creato molte situazioni per fare risultato. La squadra sta bene, ora pensiamo alla partita con la Juve poi col Siviglia”.

La coppia Cristante-Diawara l’ha convinta?
“Sì, mi è piaciuta la prestazione di Cristante. Abbiamo anche altre opzioni per sostituire Veretout, ma mi è piaciuta la partita di Bryan”.

Zaniolo potrebbe partire da titolare contro la Juventus?
“Penso di sì, vediamo. Ho parlato con Zaniolo prima della partita e lui, molto onestamente, mi ha detto che non si sentiva pronto, ma penso che la prossima sia una buona occasione per farlo tornare dal primo minuto”.

Perché non ha proposto prima il cambio di modulo?
“Abbiamo avuto delle partite in cui abbiamo giocato con questo sistema anche nella prima parte della stagione. Devo dire che mi piace più l’altro sistema, ma questa squadra sta giocando bene così”.

Per essere un’ottima stagione, che percorso dovrà fare la Roma in Europa League?
“Tutti parlano del fatto che dobbiamo vincere la coppa, tutti i nostri tifosi hanno questa voglia, come noi. Dobbiamo pensare però che non è facile. Giochiamo contro una squadra che ha vinto tante volte l’Europa League e ci sono tante altre squadre forti. Dobbiamo pensare prima al Siviglia, poi vediamo che succede”.

Fonseca a Roma TV

Roma cambiata tanto in questo periodo, questo fa parte del processo di crescita di cui parlava a inizio stagione?
Sì, la squadra negli ultimi tempi ha dimostrato uno spirito di squadra e un’ambizione che mi sono piaciuti. Abbiamo cambiato sistema, la squadra sta giocando bene, è più aggressiva e dominante. Oggi abbiamo meritato di vincere qui.

Manca solo un po’ di concretezza nelle tante azioni create…
Sì, abbiamo creato altre volte molte situazioni per avere altri risultati e abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio. E’ un problema della squadra, ma abbiamo fatto tre gol. Abbiamo vinto, ma possiamo fare altri risultati con le situazioni create.

Perché Cristante e non Veretout dall’inizio? Perché ha battuto Diawara il rigore e non Dzeko?
Veretout ha avuto un problema nell’ultima partita e aveva un po’ di fastidio. Abbiamo deciso di non rischiare con Veretout dall’inizio. Cristante? Mi è piaciuta la sua partita, è un giocatore diverso da Veretout ma mi è piaciuto. Sul rigore, hanno deciso i giocatori, io ho detto che deve essere Kolarov a tirare i rigori, ma loro hanno dato l’opportunità a Diawara che ha fatto bene. Ho fiducia in tutti i giocatori.

Si è messo un po’ paura…
Sono soddisfatto perché l’abbiamo fatto, sennò… (ride, ndr)

Una curiosità: sabato c’è la Juve, farà turnover massiccio o farà giocare ancora i giocatori a cui si affida di più? La testa è già a Siviglia?
Questi ragazzi che hanno giocato quasi tutte le partite sono molto stanchi. Adesso abbiamo l’opportunità di far giocare altri giocatori che meritano di giocare contro la Juve. Possiamo dare più minuti a Zaniolo e altri giocatori che non hanno giocato tanto. Non posso dire il contrario, in questo momento dobbiamo pensare anche alla partita con il Siviglia e pensare a questi giocatori molto stanchi.

Non posso pensare che i risultati siano frutto solo del modulo…
Il modulo aiuta ad avere più aggressività, possiamo pressare più avanti ed è importante per avere un altro tipo di atteggiamento. Ho sempre detto che quando non vinciamo qui le sconfitte sono molto pesanti, ho fatto sentire ai giocatori che non possiamo cambiare il passato, ma solo il presente e il futuro. E’ soprattutto per il sistema che ho cambiato, la squadra si sente più aggressiva e ha più fiducia in questo modo.

Ora la Juve, lì la Roma ha sempre perso, una maledizione…
Vedremo.

Print Friendly, PDF & Email