Foto Tedeschi

JUVE ROMA INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso Paulo Fonseca in occasione di Juve-Roma, match valido per la 38° giornata di Serie A.

Fonseca a Roma Tv

Si chiude in bellezza, ma come dice lei non è successo niente e dobbiamo pensare al 6…
Questa vittoria non cambia niente. Adesso dobbiamo pensare al Siviglia.

Da quando è stato inaugurato questo stadio solo 6 squadre sono riuscite a vincere qui, vittoria ugualmente importante…
E’ sempre importante. Ho detto ai ragazzi che una squadra ambiziosa deve sempre giocare per vincere, non importa la partita o il momento, se conta o no per la classifica. Una squadra ambiziosa deve lottare e giocare sempre per vincere. Oggi abbiamo fatto questo. Le due squadre hanno cambiato molti giocatori, ma abbiamo fatto una partita molto seria.

Squadra molto più aggressiva e non ha paura quando va sotto…
Sì, la squadra è un buon momento. E’ aggressiva quando non ha palla. Abbiamo iniziato la partita per cambiare il risultato. Non è stato facile, ma lo abbiamo fatto perchè la squadra ha fiducia ed è aggressiva in tutti i momenti.

Quanto è importante Villar nella fase di costruzione dal basso?
Sì, Villar è un giovane, non possiamo dimenticare che fino a pochi mesi fa giocava nella seconda divisione spagnola. Sta imparando e si sta adattando al calcio italiano, è un giocatore in cui crediamo molto per il futuro della Roma. Oggi ha fatto una partita fantastica, mi è piaciuto molto. E’ giovane, ma molto coraggioso.

Questa sfida può cambiare le sue scelte in vista del Siviglia?
E’ sempre buono sentire che i giocatori che non giocano molto quando giocano possono dare queste risposte. Devo confessare che ho qualche dubbio per il Siviglia, vedremo dopo come staranno Pellegrini, Zaniolo e altri giocatori.

Tirando le somme al campionato, ha dei piccoli rimpianti?
Sì, sicuramente sì. Abbiamo sempre spazio per migliorare e se abbiamo continuità possiamo migliorare molto la qualità di questa squadra.

Fonseca a Sky Sport

Cosa ha avuto la Juve in più per vincere questo scudetto?
Intanto complimenti alla Juve per il campionato, ha vinto la squadra che è stata meglio durante la stagione. Hanno meritato di vincere perché sono stati più forti.

Questa partita è il modo migliore per preparare la partita più importante dell’anno contro il Siviglia?
La squadra ha giocato con ambizione, ho cambiato molto pensando anche alla gara di Europa League. Ora dobbiamo prepararla, sarà una partita difficile con il Siviglia. È sempre importante vincere contro la Juve.

Come giudica la prestazione di Zaniolo?
Molto bene. Come abbiamo visto non può giocare una partita intera, dpo l’intervallo era stanco. Ma i minuti che ha giocato è stato molto bravo.

La decisione di giocare a 5 è una sua scelta o un accordo con i giocatori?
È una scelta mia, non ho parlato con i giocatori. Dopo tre sconfitte ho pensato che dovevamo essere più sicuri in difesa. Per questo ho scelto questo modulo.

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. Calafiori ha già detto che non rinnoverà, quindi mi sembra giusto premiarlo come titolare con la juve… Chissà a chi verrà venduto.. Mah boh
    Ridicoli

  2. In questa amichevole di fine campionato la cosa importante che emerge e’ che Calafiori e’ un ragazzo interessante e che va tenuto e dato fiducia non vorrei esagerare ma le premesse ci sono e la dimensione Roma mi sembra cucita su misura per lui, sarebbe da pazzi farlo partire

  3. Non strappiamoci i capelli per Calafiori, tanti tiravano peste e corna per Pellegrini ma abbiamo visto nell’annata al Cagliari e nelle partite con la Roma che è un buon terzino ma non il futuro Kolarov o roba simile. Anche Ibanez era dell’Atalanta e abbiamo obbligo o diritto di riscatto quindi lo possiamo considerare nostro, non credo che all’Atalanta ci perderanno il sonno, ne troveranno altri e poi Calafiori deve dimostrare ancora tutto. Basta vedere Under e Kluivert, incensati come dei futuri Top e si sono rivelati buoni giocatori ma non certezze su cui puoi contare al 100%

Comments are closed.