romanews-roma-juventus-paulo-fonseca-olimpico-panchina
Foto Tedeschi

FONSECA CONFERENZA STAMPA ROMA TORINO- Domani alle 20.45 la Roma ospiterà il Torino allo Stadio Olimpico nella 12° giornata di campionato. Paulo Fonseca è intervenuto nella conferenza stampa di vigilia. Ecco le sue parole:

Sulla formazione

Non voglio cambiare molto. Abbiamo la situazione di Cristante e Karsdorp. Dobbiamo fare attenzione in questo momento. Karsdorp sta tornando a giocare con regolarità e sta giocando con intensità. Ma dobbiamo fare attenzione con tre partite a settimana, è difficile farne tre di seguito per lui. Cambieremoo 2-3 giocatori. Kumbulla sta bene, non ha lesione. Mancini è pronto come Smalling. Vediamo domani chi giocherà. Mirante? Sta meglio, domani però giocherà Pau Lopez. Pellegrini? Dipende dalla partita, dalle caratteristiche dell’avversario, se vogliamo pressare più alto o se vogliamo uscire velocemente per fare il contropiede, dipende se l’altra squadra pressa alta, il rendimento di Lorenzo dipende da molti fattori. Ma, come ho sempre detto, Lorenzo è un giocatore molto intelligente che può giocare in diverse posizioni e può farlo bene. Ha fatto bene come mediano, adesso ha giocato più avanti vicino a Dzeko ed ha giocato anche molto bene. Secondo me può giocare in diverse posizioni”.

Sul Torino

E’ importante il presente, la classifica non dimostra la qualità del Torino. Abbiamo una partita difficile ma con una squadra organizzata che vuole giocare e avere la palla. Dobbiamo giocare al nostro meglio per vincere. Non dobbiamo guardare la classifica. Questa squadra ha quasi vinto anche contro grandi squadre. E’ un segnale di qualità, difendono corti, sono compatti. Sarà una partita difficile, non possiamo guardare la classifica.

Sul calendario e sulla preparazione

Non capisco perchè la Roma è l’unica che gioca giovedì, quando tutti giocano mercoledi, e poi avremo la partita domenica. Giochiamo tre partite a settimana. La squadra ora sta meglio. I risultati portano motivazione, ma è difficile cambiare preparazione, ci alleniamo poco e recuperiamo solo.

Sul mercato e sulle recenti polemiche

Se sono state fatte disparità con la Roma? Per me è un discorso chiuso. Penso solo alla prossima partita. Avremo tempo per pensare a gennaio e come possiamo migliorare la squadra.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. Perché, caro Fonseca, non contiamo una mazza a livello politico e tutte le decisioni sui calendari sono prese di sicuro da qualcuno che ci vuole bene. Anche gli arbitri di solito ci vogliono bene, così come i giudici sportivi.
    Insomma, viviamo in un paese “sportivamente” parlando che ama i colori giallorossi.
    Benvenuto in Italia, il fantastico dove non esistono poteri forti!

  2. Giochiamo Giovedì perché il campionato è truccato. Guardate il calendario, ahahhahaha, fa ridere rega. Noi non abbiamo mai una giornata favorevole in cui ad esempio le big si scontrano tra loro e noi giochiamo con una squadra scarsa. In pratica è tutto studiato per non farci mai avvicinare alla vetta. Ma è possibile che non ce sta un dirigente o qualcuno che fa notare sta cosa? Il fatto che giochiamo di Giovedì è abbastanza clamoroso. Spiegatemi il motivo. Trovatemi una giornata in cui giochiamo prima di Milan e Inter, andate a trovarla.

  3. ….per favorire l’Atalanta? Ah ah ah ah….stanno messi bene lassù se pensano di impensierirci (chiedete a sinisa…)
    Aspetto con ansia sempre più crescente il 9 gennaio invece….e la giornata successiva….poi ne riparleremo….
    Sento già vari rosicamenti futuri…….

Comments are closed.