romanews-roma-paulo-fonseca-cagliari
Foto Getty

ROMA FONSECA – Gli ultimi risultati ottenuti dalla Roma rischiano di allontanare definitivamente il quarto posto. A Trigoria lo sanno bene e ora sul banco degli imputati potrebbe finire anche Paulo Fonseca.

Roma ko, ma Fonseca non è a rischio

La sconfitta arrivata contro il Milan è stato un duro colpo, per la classifica ma anche per lo spirito e le motivazioni della squadra. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, Dzeko avrebbe storto il naso dopo la sostituzione nel secondo tempo e Kolarov non avrebbe gradito la panchina. Inoltre far giocare per 90′ Zappacosta, tornato da poco a disposizione di Fonseca, non è sembrata a molti una grande idea, soprattutto dopo l’errore seguito dal gol del vantaggio di Rebic. Adesso anche il tecnico portoghese potrebbe finire sotto processo: la sua media punti è infatti molto simile a quella registrata con Di Francesco lo scorso anno (1,714 contro 1,692). Per il momento però, grazie anche al contratto siglato la scorsa estate, la sua panchina non sembra essere a rischio, ma sarà fondamentale invertire presto la rotta.

Print Friendly, PDF & Email

12 Commenti

  1. La rosa della Roma a me non piace affatto ma è molto costosa e non così scadente comunque da giustificare lo SCEMPIO che vediamo ad ogni partita (scrivo “ad ogni” non a caso visto che anche contro la Samp, a parte il risultato, non è che mi sia divertito). Certo la società è assente ma i calciatori non corrono e non sembrano avere idea di cosa fare in campo: Fonseca bocciatissimo per quanto mi consta.

  2. Fonseca non è a rischio…non mettere da parte un tecnico che ha fallito e che ha chiari ed evidenti limiti non è una cosa buona per la nostra Roma. Già siamo a terra da un punto di vista dirigenziale se si svilisce ancora di più la parte tecnica con questo allenatore,siamo proprio ridotti malissimo. P.V.

  3. E perché non è a rischio….non mi sembra che abbia dimostrato di poter allenare in Italia e soprattutto la Roma composta da tante prime donne senza midollo spinale e senza palle. Perciò si può accomodare alla porta se non dimostra qualcosa. Via invece il resto dei dirigenti dal capo o presunto tale visto che è un fantasma a suoi scudieri dipendenti

  4. Ma parchè la Lazio ha giocatori più forti della Roma?
    Non sarà che sto 433 che ci perseguita da anni non vada cosi bene a Roma?
    Un bel 352, come gioca Inzaghi e Gasperini no???
    Non abbiamo i giocatori per fare un gioco d’attacco, perché gli attaccanti forti costano e Sparlotta li vende non li compra, tipo Salah!!!

  5. Non mi piace criticare l’allenatore perchè lo considero fare il gioco del porchettaro del massachusset. Ma mi pare chiaro che ci troviamo di fronte all’ennesimo prototipo dell’allenatore tanto caro al barboncino di londra: uomo immagine e allenatore fuffa. Quello che passa (non si sa perchè) come il tecnico moderno e innovativo che ama dominare il gioco e attaccare.
    Poi vai a vedere e dopo mesi un’azione di calcio non te la ricordi: solo retropassaggi, lancioni e un costante non sapere cosa fare col pallone. Un costante non avere non dico un gioco (che è pure difficile) ma proprio lo straccio della minima idea di come rendersi pericolosi, fosse pure co un contropiede. Mai una giocata in velocità, uno scambio rapido, una sovrapposizione, un inserimento pure a livello elementare, mai niente.
    Come luis enrique e “mio calcio” di francesco: fatti con lo stampino, a disgustosa immagine e somiglianza di un pupazzo coi capelli grigi.
    E noi qui, come coglioni ad aspettare che magicamente il NULLA sbocci e produca una squadra che si degni di giocare a pallone. Con la quinta scelta, dopo che giustamente 4 professionisti seri ti dicono ciao perchè si rendono conto che nella porchetteria di pallotta è impossibile lavorare.
    Che grandissima presa per il culo.

  6. L´unica squadra che non corre dopo due mesi di pandemia e non vuoi dare colpe al mago portoghese??? e poi a mio avviso non indovina mai una formazione…..Di francesco lui Luis Enrique..tutti fenomeni pompati ..non metto dentro zeman perche´almeno con lui i giocatori sputavano sangue e correvano…

  7. Fonseca non e’ a rischio ..? ma per me il responsabile del non gioco e delle scelte sbagliate di avere in squadra e mandare in campo certi giocatori tra l’ altro pure fiacchi e sbiaditi e’ proprio di Fonseca .. per me un bel CIAONE a fine Campionato e avanti un Gattuso o un altro che sappia motivare i giocatori e che almeno li faccia correre .. questi della Roma si allenano volentieri in Palestra a fasse bicicletta pettorali e bicipiti .. aria condizionata e niente sole addosso ,, bella vita a almeno 2 milioni l’ anno e poi manco corri quando vai in campo .. a lavora’ .. tutti a lavora’ devono andare .. Fonseca un debole e un fiacco ..

  8. Aldilà delle disquisizioni tattiche che lasciano il tempo che trovano bisogna capire come mai questa squadra ha difficoltà di natura fisico atletica per non parlare degli infortuni a catena che ha dovuto subire, e non solo da quest’anno Lippie e Norman, i due super fisioterapisti preparatori americani super pagati dovevano risolvere tutti i problemi invece la Roma da sempre l’impressione di essere in debito d’ossigeno, ed anche sul piano della tenuta mentale dei giocatori ci sarebbe da discutere, gli errori individuali che si commettono pesano moltissimo. Fonseca è sicuramente in discussione ma lo sono tutti a cominciare dal presidente che ormai si nasconde da anni e scarica su tutti gli altri le responsabilità. Adesso paga Petrachi poi avanti il prossimo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here