romanews-roma-paulo-fonseca-conferenza-stampa-europa-league
Foto Tedeschi

ROMA BENEVENTO FONSECA – Il tecnico della Roma Paulo Fonseca tiene oggi alle 14.00 la consueta conferenza stampa di vigilia in vista del Benevento. Domani i giallorossi ospiteranno infatti il Benevento di Inzaghi allo Stadio Olimpico. La gara, valida per la 4a giornata di Serie A, è in programma alle 20.45.

La conferenza stampa

Sky: Pellegrini quando gioca più vicino alla porta da qualcosina in più, le partite in nazionale le fanno cambiare idea oppure no?
Pellegrini può giocare in diverse posizioni, contro il Verona ha giocato nella stessa posizione in nazionale. Può fare questa, può fare il trequartista oppure giocare più indietro. In queste tre partite ha giocato molto bene. Non ci sono dubbi sul fatto che sia molto importante per la squadra e che stia giocando bene. In questo sistema può giocare come, mediano, come ala dentro e altre posizioni.

Florenzi sta giocando da protagonista al PSG, è titolare in nazionale: visto il modulo, è stata una leggerezza mandare via un giocatore con queste caratteristiche?
Ho parlato di questo, volevo che restasse con noi perchè stiamo giocando con questo sistema, in cui poteva essere più utile. Ho parlato con il giocatore, ma ha deciso di giocare in una squadra come il PSG e io capisco questa opzione. Era mia intenzione rimanere con Florenzi, in questo sistema poteva essere più utile per noi.

Il Romanista: si è parlato del suo rapporto con Dzeko anche a sproposito, dopo la partita col Siviglia cosa è successo? Ora il rapporto com’è?
Non c’è nessun problema con Dzeko, abbiamo un’ottima relazione. Si sta allenando bene, è motivato. La nostra relazione è buona, non c’è nessun problema.

La Gazzetta dello Sport: Mirante titolare per il campionato e Pau Lopez in Coppa?
Mirante sarà titolare domani, vedremo dopo.

Il Tempo: Nell’intervista a Record ha ripetuto più volte che manca un ds: è un problema per il suo lavoro quotidiano? Le manca una figura di supporto?
La società sta cercando un ds, perchè ne abbiamo bisogno. E’ molto importante qui avere un ds. In tutte le squadre è importante, anche per noi.

Corriere dello Sport: ha detto che sul mercato si sarebbe potuto fare di più. Con questa rosa la Roma è inferiore a Lazio, Milan e Napoli?
Ho detto che nessun allenatore è mai soddisfatto della squadra. Noi vogliamo sempre di più, è normale per tutti gli allenatori. Mai però ho detto che non possiamo lottare con questa squadra, ho detto precisamente il contrario: noi vogliamo lottare contro queste squadre, fare di più rispetto alla scorsa stagione e lottare per la Champions. Questo è chiaro per me.

ReteSport: Fazio e Juan Jesus saranno considerati nuovamente utili alla causa o no?
Sono qui con noi, si stanno allenando. Dopo la decisione è mia, decido dopo in funzione della partita se abbiamo bisogno o no.

TeleRadioStereo: Ha fatto capire che manca un giocatore sulla trequarti, per risolvere il problema Dzeko e Borja Mayoral possono giocare insieme?
Può accadere durante alcuni momenti della partita. In questo momento è più difficile iniziare la partita con due attaccanti, ma può succedere durante la partita, dipende dalla partita. Adesso però la squadra sta lavorando su un altro sistema di gioco e non è abituata a giocare con due attaccanti dall’inizio.

Centro Suono Sport: Con la partenza di Under e Kluivert e l’abbassamento di Pellegrini, Villar può trovare più spazio dal primo minuto? Anche da trequartista? Come lo vede in allenamento?
Villar può partire dall’inizio, sta imparando molto, è vicino a quello che io voglio. Per lui è difficile giocare nella posizione di Pedro e Mkhitaryan, ma può giocare come trequartista o più indietro, ma si sta allenando bene e giocherà molte partite in questa stagione.

Roma Tv: arriva un Benevento in fiducia, è una difficoltà in più per la Roma?
E’ una bellissima squadra, lo abbiamo visto in queste tre partite. Sono una squadra coraggiosa, hanno fiducia, il loro tecnico è molto bravo. Arrivano qui con fiducia, due vittorie e una sconfitta con l’Inter. Hanno giocatori di esperienza, forti e domani sarà una partita difficile, non ho dubbi.

Roma Radio: La gestione della rosa sarà importante nelle prossime gare?
E’ importante per tutti gli allenatori la gestione con tante partite in pochi giorni.

FINE

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here