Foto Tedeschi

VERONA ROMA INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni dell’allenatore giallorosso Paulo Fonseca in occasione di Verona-Roma, match valido per la 1° giornata di Serie A.

FONSECA A DAZN

Considerando le occasioni sbagliate, con Dzeko sarebbe andata diversamente?
Non possiamo dirlo, penso che abbiamo fatto un buonissimo primo tempo. Abbiamo sbagliato 4-5 occasioni da gol e se facevamo gol la partita cambiava. Nel secondo tempo, con il gioco lungo del Verona, abbiamo sbagliato la seconda palla ed è difficile avere palla quando non recuperiamo. Dopo nel finale abbiamo creato altre occasioni da gol. Se lo avessimo fatto nel primo tempo sarebbe cambiato tutto.

Come sta la squadra?
Sono state tre settimane difficile, ma la squadra è stata bene fisicamente. Nel secondo tempo non abbiamo controllato la partita come vogliamo, ma abbiamo finito la partita vicino all’area del Verona.

Ti è piaciuto il modulo senza un attaccante di riferimento? Alla fine potevi osare di più? Mettere Perez? Preoccupato per quello che avete concesso dietro?
Sì, soprattutto perché il Verona giocando sempre lungo fa abbassare la squadra. Non abbiamo recuperato la seconda palla. Mi è piaciuto molto il primo tempo, il legame Mkhitaryan-Pellegrini. Siamo stati molto bene. Carles Perez ha avuto il Covid, non si è allenato e non sta bene fisicamente. Ho chiesto a Pedro se stava bene e mi ha detto di sì.

Come mai non ha giocato nemmeno un minuto Dzeko?
E’ stata una settimana molto difficile per Dzeko. Ho fatto questa scelta per preservarlo.

Hai bisogno di un altro attaccante a parte Dzeko o Milik o è un sistema che ti piace questo?
Sì, mi piace. Mkhitaryan gioca molto bene da falso nove, ma abbiamo bisogno di un altro attaccante. Stiamo lavorando per trovare la soluzione migliore, ma abbiamo bisogno di un altro attaccante.

Qual è l’attaccante per caratteristiche per sfruttare questa squadra?
Abbiamo bisogno di un attaccante mobile che attacchi la profondità, che attacchi bene lo spazio.

Quando e perché hai scelto la difesa a tre?
L’altra stagione mi è piaciuto come la squadra ha giocato con tre difensori. Ho sempre detto che siamo preparati per giocare con i due sistemi. Abbiamo giocato con il Cagliari a 4 e abbiamo giocato bene, ma a me piace giocare a tre.

La prossima è Roma-Juve, Dzeko con quale maglia la gioca?
Vediamo.

Si è sentita la presenza di Friedkin oggi allo stadio?
Molto, loro sono sempre presenti a Trigoria, sono molto vicini alla squadra. Guardano sempre gli allenamenti e per noi è importante sentire questa vicinanza con loro.

FONSECA A ROMA TV

Cosa le è piaciuto e cosa no?
Mi è piaciuto quello che la squadra ha fatto nel primo tempo, abbiamo giocato bene, non è mai facile contro l’Hellas Verona. Con le giocate di Pedro, Mkhitaryan e Pellegrini e con Spinazzola abbiamo creato 4-5 situazioni per fare gol. Se segnamo in quelle occasioni, la partita cambia. Non mi è piaciuto il nostro non riuscire a sfruttare queste situazioni. Nel secondo tempo non mi è piaciuto che la squadra non è riuscita a controllare il gioco lungo dell’Hellas, non abbiamo giocato bene sulle seconde palle e questo non ha permesso alla nostra squadra di uscire dalla pressione.

La qualità però si è vista…
Abbiamo avuto momenti di grande qualità, contro una squadra che non lascia giocare. Era difficile, ma come ho detto: Mkhitaryan, Pellegrini e Spinazzola ci hanno aiutato a fare molte cose buone offensivamente. In difesa, la squadra ha fatto quasi sempre bene. Sulla prima palla vincevamo quasi sempre i duelli, sulla seconda no.

Non ha pensato di passare al 4-2-3-1?
No, perché la squadra ha iniziato a giocare bene con la difesa a 3. Con il gioco in profondità del Verona è importante avere la sicurezza difensiva, quindi non ho pensato a cambiare modulo.

Non si poteva chiedere o fare qualcosa in più per portare a casa il risultato pieno?
Sì, potevamo segnare nelle occasioni che abbiamo avuto, se lo facciamo poi la partita cambia. Questo può cambiare la partita. Noi creiamo, ma dobbiamo concretizzare le occasioni.

FONSECA A SKY

Con Dzeko c’è stato un dialogo? Non l’ha trovato pronto?
E’ stata una settimana difficile, ho fatto questa scelta per preservarlo. Con lui parlo sempre.

Perché convocarlo?
Perché è importante che stia col gruppo, se avessimo avuto bisogno poteva giocare, la squadra ha fatto una buona partita.

Quindi non c’era bisogno del suo ingresso?
No.

Per la partita che ha fatto la squadra, sono due punti persi o va bene il pareggio?
Vedremo se saranno due punti persi. Abbiamo giocato per vincere, contro il Verona non è mai facile. Abbiamo creato 4-5 occasioni e potevamo cambiare la partita. Nel secondo tempo ci siamo abbassati e non abbiamo recuperato la seconda palla per uscire veloci. Però penso che abbiamo fatto molte cose buone, soprattutto nel primo tempo.

Perché nella ripresa la Roma ha lasciato la partita? E’ stato un problema fisico o tecnico?
Quando si gioca lungo siamo obbligati ad abbassarci, abbiamo perso spesso la seconda palla. Questo è stato il problema.

Mirante titolare l’ha deciso in settimana o arriva dall’Europa League? Lei non ha voluto far giocare Dzeko o lui non ha voluto giocare?
Decide sempre l’allenatore, io parlo con i giocatori ma la decisione è mia. Ho parlato con Savorani, dovevamo scegliere il meglio per la partita.

Smalling è ancora una necessità?
Sì, per me è molto importante che arrivi.

Le preoccupa la trattativa bloccata per Milik?
Non voglio parlarne, non è con noi. Se arriverà parlerò di lui.

Milik sarebbe sufficiente o servirebbe qualcun altro?
Vediamo se rimarrà Dzeko, in settimana dovremo risolvere questa situazione.

E’ contento della presenza dei Friedkin?
E’ sempre importante sentire l’appoggio del presidente.

Print Friendly, PDF & Email

21 Commenti

  1. Mamma mia che sfacelo lasciare Fonseca sulla panchina…Quest’anno la pagheremo cara.
    Da veramente l’impressione di essere completamente nel pallone. Non fa sostituzioni, segno di grande insicurezza.
    La Roma ha un gioco ridicolo, un palleggio noioso, insistito, con decine di passaggi all’indietro senza senso, trame asfittiche, casuali e inconcludenti, e con gente con evidenti limiti tecnici che proprio il palleggio fitto dovrebbe evitare. Sempre passaggi sporchi, al limite dell’intercetto da parte degli avversari. Che correvano anche di piu’.
    Dzeko portato in panchina…e perche’ non l’hai fatto entrare, allora?

  2. Fonseca sei annebbiato ma dove sono le occasioni….. Solita partita mediocre così come tutta la squadra…. per lo più senza punte. Altro che tattico ci vuole per uno così ci vuole un miracolo.

  3. Hai preservato dzeko per chi? Per la juve? Allora puoi andare. Ce l hai, servono i tre punti, usalo!!!!! L hai preservato per chi o cosa? Me ne fotto della juve e di dzeko. Lo fai giocare per 90 minuti e sta zitto lui e la juve. Te ne puoi anche andare adesso…non servi alla causa. Al contrario se alla juve servivano i tre punti, vorrei vedere se pensavano a preservarlo…fonseca go home.intanto oggi 2 punti persi con dzeko disponibile ma 90 minuti in panchina.

  4. Poraccio,già e scarso e mò tutte le responsabilità della dirigenza Fienga ricadono su sto Zorro

  5. Portare un giocatore in panchina, sapendo che non può giocare è assurdo, arrivati a quel punto lo mandi almeno in tribuna.
    Con sta buffonata ti sei meritato l’esonero

  6. Concordo con l’analisi di Giuseppe e Fd! Allenatore mediocre, gioco inesistente, cambi effettuati con il consueto ritardo biblico che evidenziano l’impossibilità di “leggere” la partita nonostante era lapalissiano che i ns. giocatori correvano nel secondo tempo molto meno del Verona. Portare Dzeko in panchina e non farlo giocare neanche un minuto lo trovo assurdo e Fonseca ha la perversa abilità di bruciare un infinita’ di giocatori vedi Kluivert ed altri.. la triste realtà è che al di là della evidente pessima conduzione tecnica abbiamo una squadra davvero male assortita con giocatori tecnicamente scarsi o sopravvalutati e se non avviene qualche acquisto importante nei vari reparti quest’anno la vedo durissima!

  7. Hai preservato Dzeko?? Ma fammi il piacere… semmai Dzeko si è preservato da solo imponendoti di non dover giocare. Se davvero fosse come dici non l’avresti convocato affatto.

  8. Regà ma tutti capaci di insultare…ma dzeko ieri sera se giocava non avrebbe dato nulla in queste condizioni… Il Verona è squadra tosta poteva segnare due volte ieri e magari con un dzeko coinvolto nel progetto ne facevi uno…

  9. A onor del vero bisogna dire che Pedro e Mhiky si sono mangiati ogni cosa possibile nel primo tempo, se una entra poi voglio vedere come finisce, loro si sbilanciavano e la partita girava a nostro favore. Comunque vedersi tenuti sotto scacco fisicamente per 93 minuti da una squadretta e rischiando pure di perderla per le solite amnesie difensive è veramente triste, un amarezza totale. Piccolo inciso per i detrattori di Spinazzola, è un gran bel giocatore, senza compiti difensivi crea sempre scompiglio, veloce, dribbla ecc teniamocelo stretto. Fonseca invece, con 5 cambi a disposizione, fa il primo cambio sensato al 80°, non posso crederci, ma che ha in testa? Poi se Dzeko è nostro lo fai giocare, almeno 20/30 minuti quando vedi che la partita non sta andando bene, dinamiche e scelte ridicole

  10. Visti i commenti degli altri preferisco non scrivere nulla ricordando però che veniamo fuori da un periodo difficilissimo, che alla squadra ed al tecnico va dato un periodo di assestamento e che dzeko, ultimamente, faceva un gol ma, ne sbagliava due.

  11. a fonsecaaaaaaa lo hai potato a verona se ti serve lo usi
    se no potevi lasciarlo in famiglia
    ieri con lui forse vincevi
    prima partita della stagione primi 2 punti buttati
    vai fonseca che il campionato e`lungo e ci sono molti punti da buttare via

  12. ha voluto preservare Dzeko oramai giocatore della Juve .. ok non commento piu’ finche’ questo caos totale non si sara’ placato ..

Comments are closed.