SENTI CHI PARLA A… RETE SPORT – La rubrica di ROMANEWS.EU “Senti chi parla a… Rete Sport”. Ogni giorno, in questo spazio, potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti sui 104.2 e raccolti dalla nostra redazione.

Fabio Maccheroni (19.05-19.30): “Stimo molto la figura di De Rossi, credo che sia un giocatore fondamentale per la Roma e non solo in campo. Mercato? Credo che in un contesto del genere Paredes si esalterebbe: io lo terrei”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Iacopo Savelli (18.05-18.30): “Mercato? Manca qualcosa in difesa, ma la Roma è una squadra comunque forte. E’ staccata al momento dalla Juve, certo, ma è comunque un gruppo competitivo. I giallorossi hanno un centrocampo fortissimo, con Strootman al top il reparto è davvero di alto livello”. L’olandese, in condizione, è sicuramente più forte di Pjanic”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Fabrizio Aspri (15.05-15.35): “Non credo che Florenzi possa avere grande vita in avanti, perché avrebbe molta concorrenza. Si troverebbe a duellare con diversi esterni, mentre da terzino avrebbe sicuramente maggiore spazio. Credo che Spalletti veda prima Florenzi e poi gli altri per il ruolo del terzino. Lui ha qualcosa di meno a livello tecnico dei vari El Shaarawy, Salah e Perotti. I ruoli sui quali la Roma vuole intervenire sul mercato sono altri rispetto a quello del terzino destro, il difensore centrale prima di tutto. Diawara è sempre più un giocatore della Roma. Spalletti sta dando degli input e quando vede che le cose non vanno come lui vorrebbe si fa sentire anche pubblicamente. Paredes o Diawara? Secondo me Spalletti vuole l’argentino, mentre la società vorrebbe il centrocampista del Bologna. Gerson? Dovremmo aspettare per valutarlo bene. Dzeko? L’anno scorso era innamorato di lui, mentre adesso sarei pronto anche a cederlo. Tra Champions ed Europa League cambia molto a livello economico, circa il 40%. La Roma dopo il preliminare potrebbe dare un’accellerata al mercato”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Gianluca Lengua (Ore 14.55-15.00): “Szczesny non raggiungerà la Roma negli Stati Uniti: salterà le due amichevoli che i giallorossi disputeranno negli Usa. Sarà lui però il titolare in Champions, come desiderato da Spalletti”.

Alessandro Cristofori (Ore 14.30-17.00): “Preferisco vincere una Coppa Italia o l’Europa League piuttosto che arrivare secondo in campionato”.

Ugo Trani (Ore 13.05-13.15): “Mi preoccupa che la Roma stia trattando un esterno d’attacco e non un difensore. Bruno Peres? Non è l’ideale per il ruolo di terzino ma è un bel giocatore”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Daniele Trecca (Ore 11.10-11.30): “Paredes interessa alla Juventus, ma non credo sia imminente un’offerta per l’argentino. Per quanto riguarda il ruolo di esterno basso a destra si continua a monitorare Widmer e sembra un po’ più difficile la strada che porta a Bruno Peres. L’impressione è che la Roma stia aspettando l’occasione giusta, ma non a livello economico”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Luca Valdiserri (Ore 10.00-11.00): “Con la vendita di Pjanic la Roma ha acquistato Gerson, Alisson, che è destinato a fare la riserva di Szczesny, e ha riscattato Emerson Palmieri e Gyomber. La Juventus venderà Pogba, ma si è rafforzata con gli acquisti di Dani Alves, Pjaca, Pjanic, Benatia, Higuain. A Spalletti serve un giocatore come Valdifiori e Verratti. Gerson? lo vede come intermedio, come sostituto di Pjanic. Lui è un trequartista, anche se per me il trequartista è uno come Perrotta e  Nainggolan”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Massimo Cecchini (Ore 10.00-11.00): “A Spalletti piace un regista già pronto. È vero pure che ci sono tante altre squadre che non giocano con un regista di ruolo. Paredes? Se dovesse tornare all’Empoli, al 99% dietro all’operazione c’è la mano della Juventus“. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Massimiliano Magni (Ore 9.30-13.30): “Da come mette in campo in giocatori, si capisce che a Spalletti mancano delle pedine e che il tecnico si aspetti almeno tre giocatori di cui due titolari: un difensore centrale, un terzino destro e un centrocampista”.

Daniele Lo Monaco (Ore 9.00-9.30): “Paredes non mi sembra molto simile a Pizarro. L’argentino è molto bravo sia sul piano del palleggio che a sdradicare il pallone agli avversari.  Al momento io lo preferisco a Diawara. Paredes è il classico centrocampista pronto per una squadra di Serie A di seconda fascia: al momento ad esempio sarebbe titolare sia con il Milan che con l’Inter. Sicuramente è un giocatore importante”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Giorgio De Angelis (Ore 7.00-10.00): “Significative le parole di Spalletti su Paredes: lo paragona a Pizzarro e questa potrebbe essere un’indicazione del tecnico sul suo utilizzo in campo, anche se continuano le voci di calciomercato che vorrebbero l’argentino lontano da Roma“.

Francesca Ferrazza (Ore 7.00-10.00): “Nei test di ieri è stato interessante capire le scelte tecniche di Spalletti. Florenzi davanti è stato definito un mostro nell’attaccare gli avversari e questo mi sembra un’indicazione importante da parte dell’allenatore che continua a provare Emerson Palmieri nel ruolo di terzino. Il tecnico sembra voler evidenziare questa mancanza. La Roma deve comperare un terzino”.

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. Maccheroni dice che De Rossi è fondamentale per la Roma…certo come passeggiatore in mezzo al campo negli ultimi 4 anni è stato davvero il migliore in serie A! siamo ad un anno dalla scadenza del suo contratto e assistiamo ad un’asta europea per accaparrarsi le sue “memorabili” prestazioni

Comments are closed.