CALAFIORI DIJKS ROMA BOLOGNA – “La prossima partita è sempre la più importante”, ha dichiarato Fonseca in conferenza stampa pre-Bologna. Archiviata, al momento, la vittoria di Amsterdam contro l’Ajax, ora la Roma è infatti chiamata a concentrarsi sui rossoblù, che arriveranno all’Olimpico domani alle 18. I giallorossi in Serie A sono attualmente settimi e sarebbe importante per la squadra di Trigoria tornare a conquistare i tre punti e tentare di rimettersi in corsa per le zone più alte della classifica. Con Spinazzola out per un problema al flessore, a piazzarsi sulla fascia sinistra dovrebbe essere Riccardo Calafiori, pronto per la sfida a distanza con Mitchell Dijks, che probabilmente occuperà la stessa posizione tra le file del Bologna.

Leggi anche
Roma-Bologna, le probabili formazioni

Roma, Calafiori

Cresciuto nelle giovanili della Roma, Riccardo Calafiori è stato inserito da goal.com tra i più promettenti Under 19 del mondo, ed è il secondo italiano (dietro a Sebastiano Esposito) nella top 50. Quest’anno dal punto di vista delle presenze il classe 2002 non è stato troppo fortunato. Diversi acciacchi fisici lo hanno tenuto fuori dal campo, ma quando è stato chiamato in causa da Fonseca ha sempre risposto all’appello. Ad esempio contro l’Ajax è dovuto subentrare a Leonardo Spinazzola a gara in corso e anche se “non è stato facile”, a sua detta, è comunque sembrato all’altezza della situazione. In stagione il terzino sinistro romano conta 2 presenze in campionato (20 minuti in totale), ma in Europa League ha trovato il primo gol con la squadra di Fonseca, un bellissimo sinistro al volo sotto l’incrocio contro lo Young Boys, “la cosa più bella che potesse capitare”, ha scritto sui social. Un sogno che si è avverato dopo l’incubo vissuto nel 2018, un grave infortunio che rischiava di compromettere la carriera del giallorosso (rottura di tutti i legamenti e tutti i menischi del ginocchio sinistro). Il buio di quel momento è però ormai acqua passata, e Riccardo si gode la prima squadra (ha rinnovato fino al 2025), pronto ad approfittare delle opportunità che gli si presenteranno davanti per mostrare tutte le sue qualità. Una di queste potrebbe arrivare proprio domani contro il Bologna.

Leggi anche:
Roma-Bologna, numeri e curiosità

Bologna, Dijks

Mitchell Dijks si è guadagnato il soprannome di “trattore”, scelto dai tifosi del Bologna per l’ardore che mette sulla fascia quando gioca (Repubblica.it). E due anni fa al centro di allenamento di Casteldebole si è simpaticamente presentato proprio con un trattore, un video diffuso dai canali ufficiali del club. L’olandese in questa stagione a causa di una contusione e di un affaticamento muscolare ha saltato diversi match in campionato (12), tra cui quello di andata con la Roma. Ma quando è stato a disposizione Mihajlovic lo ha sempre schierato (12 da titolare, 2 da subentrato) ad eccezione di una panchina contro lo Spezia. Quest’anno per il 28enne di Purmerend ancora nessun gol ma 5 passaggi chiave e una precisione pari al 78,6%. In più, per il terzino sinistro 9.161km percorsi, 58 palloni recuperati e 48 contrasti vinti (e 77 persi). Per un fattore anche di presenze, i numeri di Calafiori sono al momento diversi. Il giovane giallorosso, però, proverà a mostrare le sue carte per tentare di convincere Fonseca in vista del ritorno contro l’Ajax giovedì, un match in cui con ogni probabilità servirà di nuovo qualcuno che sostituisca Spinazzola.

(Fonte dati statistici: kickest)

Print Friendly, PDF & Email