romanews-roma-wolfsberger-europa-league
Foto Getty

EUROPA LEAGUE SORTEGGI – A Montecarlo si è deciso il percorso che i giallorossi dovranno affrontare in europa. La Roma testa di serie, è stata estratta nel ‘girone J‘ dove affronterà il Borussia Monchengladbach, il Basaksehir ed il Wolfsberger. Un gruppo dove molto probabilmente la squadra guidata da Fonseca si contenderà la prima posizione con il Borussia Monchegladbach. Sarà molto importante superare il girone come i primi della classe, evitando così molte insidie tra le quali le squadre che scenderanno dalla Champions League.

WOLFSBERGER – Il club austriaco è stato fondato nel 1931. Nell’ultima stagione è riuscito a raggiungere la quarta posizione con 30 punti, entrando così a far parte del gruppo che si forma dopo 22 giornate tra le prime sei classificate. In questa seconda parte di campionato, il Wolfsberger è riuscito a raggiungere la terza posizione con 31 punti, piazzandosi così in Europa League. L’impianto casalingo del club è la Lavanttla Arena, uno stadio completamente nuovo, in grado di ospitare 7300 spettatori. Il simbolo della squadra coincide con quello della società giallorossa. Sarà uno scontro tra lupi.

INIZIO DI CAMPIONATO – Il campionato austriaco è già alla sesta giornata ed il Wolfsberger ha iniziato con 4 vittorie e 2 sconfitte, collezionando 12 punti realizzando 16 gol e subendone 8 di cui 5 dal Salisburgo.

ANALISI AVVERSARIO – La squadra austriaca è composta da molti calciatori giovani, tanto che nel reparto offensivo nessuno supera i 23 anni. Emerge l’attaccante israeliano Shon Weissman, che ha cominciato molto bene la stagione con 7 gol ed è momentaneamente il capocanoniere del campionato. Il mister Gerhard Struber, predilige il 4-3-1-2 dove bisognerà fare attenzione anche a Niangbo, ivoriano classe 1999. Tecnicamente sono inferiori ai giallorossi, ma attenzione a non sottovalutarli, soprattutto quando si tratta di squadre molto giovani che hanno tanta voglia di emergere nel palcoscenico europeo.

LE DATE – Sarà da lupi il freddo che troverà la Roma, viste le temperature rigide in Austria ad ottobre, mese nel quale le due squadre si affronteranno dopo l’esordio in casa contro il Basaksehir. L’andata si disputerà nella Lavanttla Arena alle 18.55 del 3 ottobre. All’Olimpico si chiuderà il girone il 12 dicembre alle ore 21.00.

FORMAZIONE TIPICA – 4-3-2-1. In porta Kofler. Difesa formata da destra verso sinistra Novak, Sollbauer, Rnìc, Schmitz. I tre centrocampisti Schmid, Leitgeb e Ritzmaier. Sulla trequarti Liendl a supportare i due attaccanti Niangbo e Weissman.

ESPERIENZA IN EUROPA LEAGUE – L’unica apparizione risale alla stagione 2015-2016 nei turni preliminari. Sconfitti dal Borussia Dortmund nella doppia sfida 0-1 in Austria ed un secco 5-0 al Signal Iduna Park. Quindi esordio nei gironi di Europa League per i lupi del Wolfsberger, che proveranno a non sfigurare in un girone difficile vista la poca esperienza.

Print Friendly, PDF & Email