Foto Getty

EUROPA LEAGUE ROMA BAŞAKŞEHIR – Dopo due qualificazioni consecutive alla fase a eliminazione diretta di Champions League, la Roma a trazione europea riparte dalla fase a gironi di Europa League. Si inizia con una sfida casalinga contro l’İstanbul Başakşehir. I giallorossi partecipano per la quinta volta a questa competizione, ma solo per la terza volta alla fase a gironi. Nelle due occasioni precedenti (2009/10 e 2016/17) è arrivata alla fase a eliminazione diretta, fermandosi agli ottavi in quest’ultima. Andiamo ad analizzare i numeri e le curiosità della sfida dell’Olimpico.

BAŞAKŞEHIR ALL’ESORDIO CON LE ITALIANE –  L’İstanbul Başakşehir, che partecipa per la quinta volta consecutiva alle competizioni europee dopo l’esordio nel 2015/16, non ha mai affrontato una squadra italiana. Con le sconfitte contro l’Olympiacos al terzo turno di Champions, i turchi sono passato alla fase a gironi di UEFA Europa League per la seconda volta. L’avventura precedente, nel 2017/18, si era conclusa dopo sei partite, con otto punti e il terzo posto dietro Braga e Ludogorets.

COSI’ LA ROMA CONTRO I TURCHI – La Roma ha raccolto tre vittorie e un pareggio in casa contro squadre turche. L’ultimo confronto è stato quello vinto 2-0 contro il Gaziantepsor – dopo una sconfitta all’andata in Turchia per 1-0 – al terzo turno di Coppa UEFA 2003/04.

IMBATTUTA DA 11 GARE – La formazione capitolina non perde da 11 partite nella fase a gironi di  Europa League e ha totalizzato cinque vittorie e un pareggio in sei gare casalinghe, segnando sempre almeno due gol. La sconfitta per 0-2 contro il Real Madrid nella scorsa Champions League è l’unica nelle ultime 11 gare europee giocate a Roma, con nove vittorie.

BAŞAKŞEHIR CON IL TABU’ TRASFERTA – L’İstanbul Başakşehir ha vinto solo una volta su 10 in trasferta (3 pareggi e 6 sconfitte), 2-1 contro il Ludogorets alla quinta giornata dell’edizione 2017/18. Inoltre, non segna da quattro partite europee, sia in casa che fuori.

INCROCI DI EX – Il Başakşehir è la ex squadra di Cengiz Ünder, trasferitosi  alla Roma nel 2017 dopo aver segnato sette gol in 32 gare nel campionato precedente. A conoscere l’Italia è invece l’allenatore del prossimo avversario della Roma, Okan Buruk, che  ha giocato nell’Inter dal 2000 al 2004.  Tre giocatori della squadra turca hanno militato nel nostro campionato: Robinho, al Milan dal 2010/11 al 2013/14, Eljero Elia alla Juventus nel 2011/12 e Gökhan İnler, che ha vestito la maglia di Udinese (2007–11) e Napoli (2011–15) e ha vinto due Coppe Italia con quest’ultima.

IL BALLO DEI DUE ALLENATORI DEBUTTANTI – Roma e Başakşehir hanno in comune di essere ripartiti questa estate con due tecnici nuovi. Paulo Fonseca è stato nominato allenatore della Roma l’11 giugno 2019 in sostituzione di Claudio Ranieri. Okan Buruk, ex centrocampista che ha trascorso gran parte della carriera al Galatasaray, con cui ha vinto sette campionati e l’accoppiata Coppa UEFA/Supercoppa UEFA, ha preso il posto di Abdullah Avcı. Quella dell’İstanbul Başakşehir è la sua settima panchina in altrettante stagioni. L’anno precedente si è aggiudicato la Coppa di Turchia con l’Akhisar Belediyespor, 3-2 in finale contro il Fenerbahçe.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email