ROMA-FIORENTINA, IL FACCIA A FACCIA – Tre anni fa il loro destino si era incrociato per le stanze di Trigoria, quando uno prendeva il posto dell’altro. Mentre Walter SABATINI veniva nominato nuovo direttore sportivo della ROMA a stelle e strisce appena nata, Daniele PRADE’ si defilava momentaneamente dai quadri dirigenziali giallorossi, per poi uscirne definitivamente il 15 luglio 2011, rassegnando le proprie dimissioni e accasandosi alla FIORENTINA un anno dopo. Le strade dei due dirigenti col tempo si sono incrociate nuovamente (vedi la cessione di PIZARRO ai viola), fino a quest’estate, quando Sabatini tentò invano un blitz per portare in giallorosso Juan Guillermo CUADRADO. Da lì in poi il calciomercato delle due società si è snodato con obiettivi e strade diverse, eppure sono parecchi i punti in comune tra le diverse trattative portate avanti dai due direttori sportivi.

I GIOVANI TALENTI – Sabatini, che finora può considerarsi il re del mercato estivo, ha puntato come suo solito su giovani di qualità come il centrocampista turco Salih UCAN, il talentuoso esterno argentino Juan Manuel ITURBE e, ultimo in ordine di arrivo, il centrale difensivo greco Kostas MANOLAS. Anche il ds gigliato ha fatto arrivare all’ombra di Palazzo della Signoria dei giovani talenti, come il centrocampista brasiliano OCTAVIO, l’attaccante BELECK e l’italo-australiano Joshua BRILLANTE.

I RITORNI – Tra i giovani talentuosi in forza a ROMA e FIORENTINA, però, ce ne sono alcuni che si potrebbero definire seminuovi. In casa giallorossa, dopo i prestiti poco fortunati a CHIEVO VERONA e SASSUOLO, sono infatti tornati alla base il centrocampista argentino Leandro PAREDES e l’attaccante paraguaiano Antonio SANABRIA. A Firenze, invece, sono rientrati due giovani attaccanti, che hanno fatto le fortune di CROTONE e MODENA in Serie B. Federico BERNARDESCHI, con i suoi 12 gol in 39 presenze, ha trascinato i pitagorici al 6° posto in classifica, mentre il senegalese Khouma BABACAR ha collezionato 20 gol in 41 presenze con il i canarini.

L’ESPERIENZA – Sabatini e Pradè, però, non hanno fatto mancare anche un pizzico d’esperienza alle loro squadra. A Trigoria sono arrivati giocatori navigati come Ashley COLE, Urby EMANULESON e Seydou KEITA, mentre nel capoluogo toscano sono sbarcati il portiere Ciprian TATARUSANU, l’arcigno difensore Josè BASANTA e Marko MARIN. Quest’ultimo, seppur classe 1989, vanta già esperienze importanti con le maglie di WERDER BREMA, CHELSEA e SIVIGLIA.

GLI ACQUISTI DI WALTER SABATINI

Leandro Paredes (centrocampista, Chievo Verona, Fine prestito)
Antonio Sanabria (attaccante, Sassuolo, Fine prestito)
Marco Borriello (attaccante, West Ham, Fine prestito)
Tomas Svedkauskas (portiere, Pescara, Fine prestito)
Seydou Keita (centrocampista, Valencia, svincolato)
Salih Uçan (centrocampista, Fenerbahçe)
A. Cole (difensore, Chelsea, svincolato)
Urby Emanuelson (difensore, Milan, svincolato)
Juan Manuel Iturbe (attaccante, Verona)
Davide Astori (difensore, Cagliari)
Kostas Manolas (difensore, Olympiacos)

GLI ACQUISTI DI DANIELE PRADE’

Federico Bernardeschi (attaccante, Crotone, Fine prestito)
Marcos Alonso (difensore, Sunderland, Fine prestito)
Khouma Babacar (attaccante, Modena, Fine prestito)
Andrea Lazzari (centrocampista, Udinese, Fine prestito)
Ciprian Tatarusanu (portiere, Steaua Bucarest)
Octavio (centrocampista, Botafogo)
Leo Beleck (attaccante, Udinese)
Joshua Brillante (centrocampista, Newcastle Jets)
Josè Basanta (difensore, Monterrey)
Marko Marin (centrocampista, in prestito dal Chelsea)

La Redazione di Romanews.eu

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here