APPROFONDIMENTO EL SHAARAWY – L’uomo in più della Roma in questa stagione è stato Stephan El Shaarawy. Gol, assist e grandi giocate hanno permesso al ‘Faraone‘ di completare la trasformazione da elemento discontinuo e messo perennemente in discussione a pedina fondamentale, prima con Di Francesco e adesso anche con Ranieri. Con l’ultima prodezza contro l’Inter è arrivato in doppia cifra, a quota 10 gol, il suo obiettivo stagionale, ma ora non ha alcuna intenzione di fermarsi e pronto nel provare a trascinare la squadra verso il quarto posto.

NUMERI E FUTURO – La stagione di El Shaarawy è da incorniciare fino a questo momento, nonostante qualche problema fisico che lo ha tenuto fuori per più di un mese. 10 gol (non superava la doppia cifra dal 2012-13), 3 assist e 2 rigori procurati: il numero 92 giallorosso è coinvolto nei gol della squadra ogni 112 minuti. Non solo: togliendo i calci di rigore, l’ex Milan è l’attaccante italiano con la media realizzativa più alta con 0,53 gol ogni 90 minuti, sopra a Quagliarella (0.48) e Pavoletti (0.47). L’obiettivo della Roma è blindarlo e rinnovare il contratto in scadenza nel 2020: secondo quanto appreso da Romanews.eu, l’obiettivo primario della società giallorossa e di El Shaarawy è di chiudere al meglio la stagione raggiungendo il quarto posto, per poi discutere del rinnovo di contratto con adeguamento dello stipendio che attualmente ammonta a circa 2 milioni di euro netti all’anno. Nella capitale il ‘Faraone’ ha ritrovato scettro e trono e fermare ora questa bella storia sarebbe davvero un peccato. E difficilmente sarà così.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

Comments are closed.