romanews-roma-patrik-schick-gol-lipsia-dortmund
Foto Getty

SCHICK LIPSIA NUMERI – Ora si può dire con pochi timori di essere smentiti: in Germania è rinato Patrik Schick. Nella sfida di ieri tra Lipsia e Colonia, l’attaccante ceco – con un grande colpo di testa – ha messo a segno il suo gol numero 9 in stagione, il secondo consecutivo, dimostrando di essere un calciatore completamente diverso da quello visto per due lunghe stagioni con la maglia della Roma. Con il club della Red Bull, Schick sta tornando ai livelli di quando giocava con la Sampdoria, dove tra gol e grandi giocate fece innamorare di lui tutta l’Italia del calcio.

I numeri: è tornato il miglior Schick

L’intesa con Werner e le disposizioni tattiche di Nagelsmann funzionano. Dopo un inizio di stagione sfortunato per problemi alla caviglia, Schick con il Lipsia ha finalmente trovato la sua dimensione: 9 gol e 3 assist in 1330 minuti stagionali. Vuol dire che il classe ’96 è decisivo in una rete dei biancorossi ogni 110 minuti. Numeri molto simili a quelli del miglior Schick targato Sampdoria, quando chiuse la stagione con 13 centri e 4 passaggi decisivi, risultando decisivo ogni 97 minuti. Statistiche e dati che rendono l’idea di quanto a Roma non abbia funzionato nulla, con soli 5 gol in due stagioni.

Il riscatto

Con questo rendimento, Schick si sta assicurando il riscatto da parte del Lipsia. La cifra per l’acquisto del ceco era stata fissata della Roma a 28 milioni (29 in caso di accesso in Champions), ma l’emergenza Covid-19 dovrebbe far rivedere a ribasso i costi. Il ds dei tedeschi Markus Krösche lo ha detto chiaramente: “Non sarà possibile per noi pagare l’importo completo per il riscatto di Schick, ma vogliamo trovare una soluzione”. Per questo l’intesa potrebbe arrivare per una cifra di 25 milioni di euro pagati in un’unica tranche. Anche se restano i rimpianti per ciò che poteva essere e non è stato con la maglia giallorossa.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. Ora che è maturato vale più di 28 milioni, ha 24 anni io ci penserei a riprenderlo, casomai vendendo qualcuno più vecchio e che guadagna un botto!!!!

  2. Sono perfettamente d’accordo con romanistadepresso ma sicuramente come tornerà a roma sentirà ancora una volta troppe pressioni da parte di tutti e non combinerà un tubo

  3. L’hanno acquisito in prestito con diritto di riscatto, quindi se andava male ce lo lasciavano in gobba ma siccome è andato alla grande….ma sì, svendiamolo e leviamocelo di torno che con una 25ina di milioni 2-3 matusa a fine carriera che guadagnano 7-8 milioni l’anno riusciamo a trovarli.

Comments are closed.