CONFERENZA STAMPA DZEKO CHAMPIONS – L’attaccante giallorosso Edin Dzeko, alla vigilia della sfida di Champions League contro il Chelsea, risponde in conferenza stampa alle domande dei cronisti presenti.

Da Stamford Bride:
L’inviato
Gian Marco Torre

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO LIVE DA STAMFORD BRIDGE

Hai giocato molto e segnato molto in Germania ed Inghilterra. Ti senti nel momento migliore della tua carriera?

“A dire il vero sì. Mi sento molto bene, è un momento importante, sono felice dei gol segnati in questo periodo. Devo dire grazie alla squadra, non mi fermo qua, voglio allenarmi segnare di più e fare sempre meglio. Sono felice di essere stato inserito tra i candidati al Pallone d’Oro”.

Il Chelsea ha giocato e perso contro il Crystal Palace. Che partita ti aspetti e quanto può essere difficile giocare contro questa squadra?

“Questa è la Premier. Puoi giocare e perdere contro ogni squadra. Il Chelsea è una squadra molto forte, poteva anche vincere con il Palace. Sappiamo che avremo davanti una squadra arrabbiata, con un allenatore che sa mettere pressione su di loro, ma noi dobbiamo guardare noi stessi e fare il meglio per domani”.

Maida, CorSport: Hai segnato a 79 club ma non il Chelsea. Qual’è la sensazione che hai a riguardo?

“Stimolato sicuramente. Perché io voglio fare sempre gol e aiutare la squadra. Il Chelsea è una delle squadre più forti contro cui non hai segnato. E’ uno stimolo in più, farò di tutto per provare a segnare anche se non è facile in Champions”.

Marcos Alonso ha detto che ti leverebbe dalla Roma. Tu chi leveresti al Chelsea?

“Troppo tardi sono qua (ride, ndr). Di loro non ne leverei uno, io ne leverei cinque sono tutti molto forti. Non posso farlo, dovremo solo fare un ottima partita per provare a fare risultato”.

Sei sorpreso dell’impatto di Morata in Premier? Lo temete?

“Sicuramente è stato veloce, ha segnato tanti gol, è un giocatore molto importante. Se non gioca saremmo contenti, se riposa va bene, ma il Chelsea resta una squadra molto pericolosa.

Calicchia, Roma Tv: Domani è la tua centesima con la Roma. Felice?

“Dopo il primo anno non l’avrei mai detto. Sono rimasto a Roma sono contento e spero che nella mia centesima partita possiamo fare un bel risultato”.

CLICCA QUI PER LE PAROLE DI EUSEBIO DI FRANCESCO

 

Print Friendly, PDF & Email