romanews-roma-dzeko-sassuolo-esultanza
Foto Getty

EDIN DZEKO ROMA – Edin Dzeko al centro della Roma. Non è una novità, ma mai come quest’anno il bosniaco sembra aver vestito i panni del fulcro e giocatore più rappresentativo della squadra. Sui 1350 minuti disputati dalla squadra in stagione, il centravanti ne ha saltati appena 149. Che sono riassumibili nella gara esterna contro il Wolfsberger e il primo tempo di Genova contro la Sampdoria, quando reduce dall’intervento chirurgico allo zigomo, già sembrava un miracolo portarlo in panchina.

Ora Dzeko vuole il gol

C’è una Roma con Dzeko e una senza. Che segni o meno, il bosniaco rimane il calciatore giallorosso più pericoloso. Come riporta Il Messaggero, sono già sei le reti stagionali con ben 5 passaggi chiave. Ma il numero 9 è importante anche in fase di ripiegamento: a partita percorre ben 9,728 chilometri di media. Tra i numeri 9 in serie A soltanto Petagna, Quagliarella e Immobile corrono più di lui. Non segna da tre partite e oggi vuole tornare ad esultare: farlo a Parma avrebbe un sapore speciale visto che non ha ancora mai segnato alla squadra emiliana.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here