romanews-roma-atalanta-paulo-fonseca
Foto Getty

ATALANTA ROMA CRONACA – Niente da fare, arriva la terza sconfitta consecutiva per la Roma che viene rimontata nel secondo tempo dall’Atalanta. Il gol di Dzeko al 45′ del primo tempo, infatti, viene vanificato dalle reti di Palomino e Pasalic al 50′ e al 59′. Ora il quarto posto, distante sei punti, diventa un miraggio.

L’EQUILIBRIO, POI IL VANTAGGIO – Fonseca sorprende tutti: Mancini davanti alla difesa, Bruno Peres titolare ma rinuncia a Veretout mettendo in campo Mkhitaryan, Pellegrini, Kluivert e Perotti dietro a Dzeko. La Roma gioca un buon primo tempo, dove cerca di tenere alta la linea difensiva e limitare il più possibile gli spazi. Al 4′ c’è subito una buona occasione per i giallorossi: ottimo il filtrante di Pellegrini per Kluivert che, però, toccato da Djimsiti – in modo regolare per Orsato – non riesce a deviare in porta. La risposta dell’Atalanta arriva appena cinque minuti più tardi, con Papu Gomez che scappa da solo verso la porta ma si esalta Pau Lopez in uscita. Il resto della prima frazione di gioco scappa via tra tanta intensità, qualche buon presupposto per fare male e poche occasioni: ci prova Toloi con una rovesciata ma termina fuori. Al 45′, però, cambia tutto: Palomino perde un pallone rovinoso sulla propria trequarti, Dzeko la raccoglie e trafigge Gollini con un piazzato di sinistro. Quarto gol consecutivo in trasferta – record personale – e 101 con la maglia della Roma. Dopo un minuto di recupero, Orsato fischia la fine.

UN’ALTRA MUSICA – Nel secondo tempo la Roma scompare e sale in cattedra il maggior ritmo dell’Atalanta. Al 50′ arriva subito il pari sugli sviluppi del calcio d’angolo: sponda di Djimsiti, Palomino tutto solo sul secondo palo in spaccata mette in rete. La squadra di Fonseca è totalmente in confusione e 4 minuto dopo i nerazzurri sfiorano subito il raddoppio, ma Fazio sulla linea salva su Gosens. Il gol, però, arriva dopo appena 5 minuti: Pasalic, appena entrato per Zapata, raccoglie la sfera dopo un brutto disimpegno di Pellegrini e con un grande tiro a giro supera Pau Lopez. Da questo momento la Roma non riesce più a reagire. Fonseca mette dentro Veretout, Perez e Villar rispettivamente per Mancini, Kluivert e Perotti, ma la scossa non arriva. Dopo 3 minuti di recupero Orsato decreta la fine delle ostilità. Ora il quarto posto diventa un miraggio: l’Atalanta vola a +6 sui giallorossi e sente sempre più vicina la qualificazione alla prossima Champions League.

Cronaca testuale
Alessandro Tagliaboschi

Atalanta-Roma, le formazioni ufficiali

ATALANTA (3-4-1-2) (UFFICIALE): 95 Gollini; 2 Toloi, 6 Palomino, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 8 Gosens; 10 Gomez (86′ Muriel); 72 Ilicic (83′ Malinovsky), 91 Zapata (58′ Pasalic).
A disp.: 31 Rossi, 1 Sportiello, 3 Caldara, 21 Castagne, 7 Czyborra, 22 Bellanova, 5 Masiello, 9 Muriel.
All.: Gian Piero Gasperini

INDISPONIBILI: Sutalo.
IN DUBBIO: –
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Malinovsky, Pasalic.

ROMA (4-2-3-1) (UFFICIALE): 13 Pau Lopez; 33 Peres, 20 Fazio, 6 Smalling, 37 Spinazzola; 23 Mancini (68′ Veretout), 7 Pellegrini; 8 Perotti (77′ Villar), 77 Mkhitaryan, 99 Kluivert (62′ Perez); 9 Dzeko.
A disp.: 63 Fuzato, 45 Cardinali, 15 Cetin, 5 Jesus, 41 Ibanez, 18 Santon, 11 Kolarov, 21 Veretout, 17 Under, 19 Kalinic.
All.: Paulo Fonseca.


INDISPONIBILI: Zappacosta (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Zaniolo (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Diawara (lesione al menisco esterno), Mirante (lesione menisco), Pastore (fastidio all’anca).
IN DUBBIO: –
SQUALIFICATI: Cristante.
DIFFIDATI: Dzeko, Pellegrini, Veretout.

Arbitro: Orsato della sez. di Schio
Assistenti: Manganelli – Preti
IV: Manganiello
VAR: Maresca
AVAR: Fiorito

Ammoniti: 10′ Mancini (R), 27′ Mkhitaryan (R), 55′ Gosens (A), 88′ Fazio (R), 92′ Perez (R).
Espulsi:
Marcatori: 45′ Dzeko (R), 50′ Palomino (A), 59′ Pasalic (A).
Note:

Recupero: 1 pt, 3 st.

La cronaca

SECONDO TEMPO

90’+3 – Termina la sfida.

90‘ – Tre minuti di recupero.

88‘ – Giallo per Fazio.

86‘ – Ultimo cambio per l’Atalanta: dentro Muriel per Gomez.

83‘ – Seconda sostituzione anche per l’Atalanta: c’è Malinovsky per Ilicic.

77‘ – Ultimo cambio per la Roma: dentro Villar per Perotti.

75‘ – Occasione Atalanta: Gomez supera Peres e la mette in area, ma nessuno arriva sul pallone.

74‘ – Stacco di testa di Pasalic in area di rigore. Pau Lopez blocca.

68‘ – Secondo cambio per la Roma: fuori Mancini, dentro Veretout.

63‘ – La punizione battuta da Pellegrini termina sulla barriera.

62‘ – Primo cambio per la Roma: dentro Carles Perez per Kluivert. Intanto, Dzeko rimedia un buon calcio di punizione.

59‘ – GOL DELL’ATALANTA. Brutta gestione di una rimessa laterale della Roma sulla fascia destra, la palla arriva a Pasalic che apre il destro a giro e segna una bellissima rete.

58‘ – Arriva il primo cambio della partita: fuori Duvan Zapata, dentro Pasalic.

55‘ – Gosens entra duro su Mancini. Giallo per il numero 8 nerazzurro.

54‘ – Atalanta vicina al raddoppio: prima con Gosens con Fazio miracoloso sulla linea e poi con un tentativo da fuori area di Hateboer che termina fuori.

50′ – GOL DELL’ATALANTA. Sponda di Djimsiti, Palomino batte Pau Lopez in scivolata sul secondo palo.

49‘ – Hateboer salta in velocità Spinazzola e mette in mezzo. Zapata non arriva sul pallone.

48‘ – Grande cross verso il primo palo per il taglio di Dzeko: decisivo il salvataggio di Palomino.

45‘ – Inizia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

45’+2 – Termina il primo tempo.

45‘ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMAAAA!! Errore clamoroso di Palomino, Dzeko ruba il pallone e dal limite dell’area va a cercare il palo lontano col sinistro e supera Gollini! Sono 101 con la maglia giallorossa.

43‘ – Che occasione per la Roma! Perotti arriva sul fondo e serve la palla a Pellegrini. Il numero 7 arriva al tiro, ma viene respinto dalla retroguardia nerazzurra.

42‘ – Super Smalling! Salva su Ilicic lanciato verso la porta dopo aver superato Fazio.

41‘ – Pellegrini illumina per Dzeko, il bosniaco punta Palomino ma l’argentino è bravo fermare l’attaccante.

37‘ – Vicino al gol Toloi! Il brasiliano prova un’inaspettata rovesciata che esce di poco.

36‘ – Dzeko vince il duello in velocità con Toloi, ma poi perde il possesso. La Roma è, comunque, in un buon momento.

31‘ – Scappa sulla sinistra Gosens, mette un cross basso a rimorchio per premiare la corsa di Ilicic: il serbo prova il tiro di prima che termina di poco a lato.

30‘ – Prova la conclusione dalla distanza Pellegrini: altissima.

27‘ – Mkhitaryan ferma una ripartenza di Papu Gomez: Orsato estrae il cartellino giallo.

25‘ – Zapata prova la fuga sulla destra, mette il cross deviato da Spinazzola e finisce in angolo. Sugli sviluppi del corner la palla torna sulla trequarti viene scodellata al centro dove c’è liberissimo Hateboer che non riesce, però, a deviare bene il pallone verso la porta di Pau Lopez.

23‘ – Gosens crossa in mezzo per Hateboer. L’esterno non trova di testa lo specchio della porta e Perotti allontana.

20‘ – Torna a farsi vedere la Roma in avanti: Kluivert supera in velocità Djimsiti serve Mkhitaryan che però tira addosso un difensore nerazzurro. La sfera poi arriva a Perotti che tira a lato della porta di Gollini.

16‘ – Angolo di Gomez e Djimsiti prova l’intervento aereo. Pallone alto.

10‘ – Mancini è il primo ammonito della gara.

9‘ – Pericolosa l’Atalanta in contropiede: Gomez corre da solo verso la porta, grande intervento di Pau Lopez.

4‘ – Buona iniziativa della Roma: Spinazzola serve Pellegrini, il numero 7 vede il taglio di Kluivert che prende la palla in area ma perde palla sul contatto con Djimsiti. Per Orsato è tutto regolare.

2‘ – Roma che sembra disporsi con il 4-1-4-1: è Kluivert ad iniziare a destra, mentre Perotti agisce sulla fascia destra.

1‘ – Inizia la sfida!

PRE PARTITA

Ore 20.35 – Le squadre rientrano in campo: tra poco sarà il momento del fischio d’inizio.

Ore 20.05 – La squadra entra in campo per il riscaldamento.

Ore 19.45 – Le due squadre, tramite i propri profili social, rendono noto l’undici ufficiale

Ore 19.36 – La Roma arriva al Gewiss Stadium.

Ore 19.30 – Tramite il suo profilo Twitter, il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, rende noto l’undici iniziale di stasera:

Ore 19.00 – La squadra lascia l’albergo e parte verso il Gewiss Stadium.

La Roma proverà a vendicare la sconfitta dell’andata, quando l’Atalanta espugnava l’Olimpico con un netto 0-2 grazie alle reti di De Roon e Zapata. In Serie A le due squadre si sono incontrate ben 115 volte, con il bilancio di 52 vittorie per i giallorossi, con 37 pareggi e 26 sconfitte. Bilancio quasi in perfetto equilibrio in casa orobica, con 19 vittorie dell’Atalanta, 20 pareggi e 18 successi dei giallorossi. Il risultato che si è verificato più volte è il 2-1: in 9 occasioni.

Print Friendly, PDF & Email

38 Commenti

  1. Solo due dubbi:
    1) Fazio non gioca da piu di 2 mesi, siamo sicuri che stasera è la partita giusta per farlo rientrare?
    2) Bruno Peres terzino destro sinceramente mi spaventa, è vero che quando è entrato non ha mai sfigurato ma è entrato sempre quando stavamo in svantaggio (Sassuolo e Bologna) e si provava a rimontare quindi tendeva piu ad attaccare che a difendere. Stasera parte titolare dallo 0 a 0 quindi dovrà dedicarsi di piu alla fase difensiva, con Mhikitaryan davanti non so quanta copertura puo garantire, non sarebbe meglio un terzino bloccato come Cetin o Santon? Stasera bisogna pensare prima a non prenderle.

  2. non vedo nessuna chance se non un disastro totale…mi auguro di non cambiare il canale dopo 10 15 minuti….TREMO….se tutto va come deve andare possiamo ringraziarli ed andare al mare giá a febbraio…peggio dello scorso anno con Monchi e di francesco pensate un po……

  3. Se si fa la difesa a tre vedo meno rischi per Santon/Bruno Peres.

    Al centro, vedrei meglio uno tra Cetin o Ibanez piuttosto che Fazio, che secondo me é troppo lento ed oramai arrugginito dopo mesi senza giocare per le punte dell’Atalanta.

    Nel trio di trequartisti, accanto a Pellegrini vedo bene Mkitharian come spalla di Dzeko;
    come terzo trequartista, tra Kluivert, Under e Perotti vedrei bene…Perez!

  4. arbitra Orsato .. un vero e rinomato professionista .. ammonira’, tra gli altri della Roma, Pellegrini e Veretout (gia’ diffidati ..) .. Chicca .. oggi compleanno di Papu Gomez ..ma vuoi che la Rometta nostra non je faccia un regalino ? .. infine .. l’ ha saputo bene Mancini che adesso gioca con e per la Roma e non piu’ per l’ Atalanta ?

    • dimenticavo Dzeko .. diffidato anche lui .. io lo dimenticavo ma non Orsato .. se l’ e’ scritti tutti e tre .. un vero professionista .. quando gli dici .. Roma .. cambia espressione .. e da normale che era si tramuta e gli leggi una smorfia di disgusto su quel bel visone veneto ..

  5. La vera vergogna non è l’imbarcata con l’Atalanta ma arrivare alla sfida più importante della stagione avendo perso con Sassuolo Bologna e Torino 3 squadre ridicole…avresti avuto molti più punti ed ancora in piena ipotetica corsa 4 posto… questo campionato è il copia incolla del precedente in tutto anche la fine del DS e dell’allenatore a fine stagione.. Società indegna.

  6. Sava ti aspetto all’intervallo tra 1 e secondo tempo, ho lasciato un posto al cinema per te… Illuso. Sempre con rispetto e simpatia… augurandoti buon fine settimana

  7. Ragazzi possiamo parlare 100 anni di società di direttori di allenatori di programmi di che ve pare … ma poi se vedo come dite voi un romanista romano intoccabile fenomeno di Pellegrini , sbagliare una visa del genere per pochezza di umiltà e zero determinazione quando gli altri sostituiscono un attaccante con un centrocampista … allora capisco che tutti i discorsi detti prima , vanno dove tutti sappiamo.. finché si parlerà di società e si difenderà sempre qualche intoccabile , saremmo sempre lo zero assoluto… questa è la Roma..

  8. Squadra senza attributi
    Allenatore demotivato
    Società spazzatura
    Se il mio cuore non fosse giallorosso
    Avrei cambiato squadra!!
    Tante ferite , tante delusioni
    Ma siamo i tifosi più belli del mondo !!
    Grazie!

  9. Una squadra di una pochezza drammatica e senza una parvenza di idea di gioco…
    Pau Lopez 6
    Bruno Peres 5
    Smalling 6
    Fazio 6
    Spinazzola 5
    Mancini 5,5
    Mkytaryan 5
    Perotti 5
    Kluivert 6
    Pellegrini 2
    Dzeko 6,5
    Carlos Perez 4,5
    Villar sv
    Veretout 5,5
    Fonseca 4

  10. Ma quanto e’ scarso Pellegrini? Mamma mia…ma cosa gli e’ successo?
    E nel secondo tempo abbiamo giocato in 10: Mikytharian ha toccato letteralmente 3 palloni, tutti ridati malamente all’avversario. Veramente incredibile come qualunque giocatore sembra imbrocchirsi a Roma.
    E io poi mi ricordo sgroppate di Veretout con la Fiorentina, sempre pericoloso in attacco, gol ecc…ma in che ruolo gioca adesso ? Da libero aggiunto? Assolutamente inutile come titolare o come riserva.
    Ma qualcuno si e’ accorto che giochiamo senza punte? Dzeko fa la boa su palle assurde buttate da dietro alla viva il parroco, sulla tre quarti di campo, sempre in mezzo a tre giocatori avversari…non riceve un passaggio vero che sia uno!

    Concordo: Fate tornare Spalletti…!!! Questa squadra, oltre a essere scarsa di suo, e’ messa in campo molto male e la cosa sta influendo sulla testa dei giocatori che hanno paura di essere infilati al primo errore e non si prendono la responsabilita’ di fare una giocata degna di questo nome.

  11. fuori kluivert che era er più svejo e mikatacoso un fantasma rimane in campo… pellegrini deve anna’ a raccoje i broccoli ! fonseca nun ce sta più a capi’ niente

  12. Neanche chiudere il primo tempo in vantaggio gli ha dato la dignità e la.convinzione di potercela fare .. Giusto andare al mare già da febbraio..che abbia inizio lo scogliete le righe……ci vediamo ad agosto

  13. la verità è che l’unico nostro giocatore che farebbe il titolare fisso nell’Atalanta è Smalling (che è in prestito). Petrachi al posto di fare le conferenze show dovrebbe spiegare perché l’Atalanta ha una signora squadra con un budget più basso e senza spendere 70 milioni per un giocatore, e noi invece siamo una squadretta piena di mezze punte / alette che non fanno goal, non tirano, non saltano quasi mai l’uomo. In avanti siamo solo Dzeko. Nel secondo tempo non abbiamo mai tirato in porta. Ha ragione Dzeko: non c’è qualità. Corrono, ci provano, ma il livello è davvero basso. Anche Fonseca sta andando in confusione: si sono infortunati i più forti (Diawara e Zaniolo), e gli hanno preso delle speranze senza esperienza, che più o meno ricalcano Under, Kluivert ecc. E per l’anno prossimo già si spera in una nuova rivoluzione…e quindi giocatori in eccesso da sistemare in giro…prestiti da riscattare…

  14. E´ inutile commentare questa partita con l`atalanta perche la roma deve stare piü attenta a non andare in
    crisi di gioco altrimenti c`e´il rischio di andare in serie B, ringraziando Baldini rifilandoci Fonseca,una bomba
    ad orolegeria. Saluti a tutti i romanisti veri!!!
    Aho pero´ nel bene e nel male sempre forza Roma!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here