romanews-roma-edin-dzeko-partita-fascia-capitano-maglia-away
Foto Getty

MILAN ROMA NUMERI – Il menu della 28esima giornata offre lo scontro di domenica nell’insolito orario delle 17:15 tra Milan e Roma. Entrambe vengono da un successo: i giallorossi di Fonseca hanno ribaltato il risultato contro la Sampdoria, vantaggio di Gabbiadini e doppietta di Dzeko, e sognano la zona Champions. A San Siro troveranno una squadra in ripresa e bisognerà vedere se quella di Lecce è stata vera gloria per i rossoneri, che hanno sfruttato anche le carenze dei salentini, e inseguono una qualificazione in Europa League. Andiamo a scoprire i numeri e le curiosità della sfida.

Dove eravamo rimasti

Nel match di andata la squadra di Fonseca ha superato i rossoneri per 2-1 grazie alle reti di Dzeko e Zaniolo in risposta al pareggio dell’ex Real Madrid Theo Hernandez. Una partita dura e combattuta, almeno nel primo tempo, che ha visto i giallorossi fare fatica a prendere le misure fino al gol, al 35′ del solito numero 9 bosniaco, abile a farsi trovare solo in area e concludere a rete di testa. Nel secondo tempo, però,è arrivato il pareggio degli uomini di Pioli con Theo Hernandez. La gioia rossonera è durata solo 4 minuti: il preciso tiro all’angolino di Zaniolo lascia Donnarumma senza speranza.

Roma record per il Milan

Sono 169 i precedenti complessivi tra le due squadre, con un bilancio di 45 vittorie della Roma, 50 pareggi e 74 successi del Milan. La Magica rimane la squadra contro cui il Diavolo ha vinto più partite in Serie A. Il Milan però ha vinto solo due delle ultime 9 sfide di campionato contro i giallorossi (2 pareggi, 5 sconfitte). Entrame le affermazioni sono arrivate nel 2018, con Rino Gattuso in panchina.

La Lupa sogna la 20esima vittoria in casa del Diavolo

Il match di domenica è l’84° incrocio in trasferta a San Siro per la Roma che in questo stadio, sponda rossonera, ha perso 45 volte. Diciannove i pareggi, e 19 le vittorie totali: a Fonseca non dispiacerebbe fare conto pari e superare quota 90, quanti sono i gol giallorossi in casa rossonera. Il Diavolo di reti contro i lupi in versione ospite ne ha segnate 144, e dopo aver vinto la sfida al Meazza nella scorsa stagione, potrebbe ottenere due successi interni consecutivi contro la squadra della Capitale in Serie A per la prima volta dal 2004, quando sulla panchina rossonera c’era Carlo Ancelotti.

Milan timido sotto porta al Meazza

Il Diavolo va a segno da quattro partite di Serie A contro la Roma: i rossoneri non trovano la rete per più partite consecutive contro i giallorossi dal 2005. La formazione di Pioli tuttavia ha segnato solo 13 reti in 13 partite casalinghe disputate in questo campionato, è il peggior risultato dopo lo stesso numero di gare in casa in Serie A dal 1997/98 (12 in quel caso).

Pioli in difficoltà con la Roma

Mentre Paulo Fonseca si è goduto la prima vittoria con il Milan al primo tentativo, Stefano Pioli ha nella Roma non proprio l’avversaria prediletta: contro i giallorossi, in 22 sfide, ha ottenuto solo 3 successi a fronte di 7 pareggi e 12 sconfitte. La Magica è anche la squadra contro cui l’ex Fiorentina ha disputato più partite da allenatore in Serie A (19).

La vena realizzativa di Dzeko a San Siro

Edin Dzeko, grande protagonista mercoledì della rimonta sulla Smpadoria con la prima doppietta stagionale, scalda i motori per il big match di San Siro. Uno stadio che porta fortuna al bomber bosniaco che qui ha realizzato tre dei suoi quattro gol rifilati al Milan in Serie A, tutti segnati nel 2017.

GSpin

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. vorrei vedere gli occhi di tigre nei giocatori della Roma, fino adesso mi pare che al massimo arriviamo ad occhi di scoiattolo. Forza Roma

Comments are closed.