CAMPIDOGLIO MICHETTI LAZIALE – Dopo la candidatura bis della attuale sindaca Virginia Raggi (di fede biancoceleste), quelle di Carlo Calenda e di Roberto Gualtieri (entrambi tifosi della Roma), in settimana è  stata ufficializzata la candidatura al Campidoglio dell’avvocato Enrico Michetti (di credo biancoceleste). Si compone così la rosa dei nomi che si contenderanno la guida della Capitale alle elezioni comunali del prossimo autunno. Per Roma, che non ha un sindaco tifoso giallorosso dai tempi di Ugo Vetere (primo cittadino dall’ottobre del 1981 al maggio del 1985), sarà una bella sfida anche dal punto di vista del tifo calcistico, visto che il quartetto di candidati è ben assortito con due romanisti e due laziali. Dopo il derby Mourinho-Sarri, un altro derby all’ombra del Colosseo.

Leggi anche:
ROMA, ECCO DI COSA SI OCCUPERA’ MAURIZIO COSTANZO

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

6 Commenti

  1. La Lazzie e’ da sempre legata piu’ alla classe dei facoltosi ed ai quartieri “bene” come i Parioli (quindi di dx), mentre la Roma e’ piu’ “popolare” e legata a Testaccio e Trastevere (sx).
    Detto questo, oggi ai Parioli votano a sinistra mentre nei quartieri proletari si vota a destra (il che fa comprendere cosa sia la sinistra oggi).
    In conclusione, Roma non merita Gualtieri, Michetti, Calenda e Raggi. Personaggi di bassissimo livello.

    • No non è cosí Roma è una città sia di dx che di sx e tra le fila romaniste che sono in tutta la cittá ci sono tifosi di ogni ideologia politica, i laziali giocano a fare quelli di dx anche se non sono facoltosi per cercare di sembrare un minimo più elitari e meno pec*rari e provinciali cosa che si evince comunque da questi infantilismi ma purtroppo per loro chi è di Roma questo trucchetto lo conosce già

  2. si ma .. attenzione .. esistono anche Laziali intelligenti, educati e onesti .. questo Signore, sono certo, fara’ sicuramente meglio della Signora che lo ha preceduto .. e poi mica ancora e’ stato eletto .. c’ e’ .. ci sarebbe .. anche Calenda, che a me non fa schifo .. anzi .. beh .. il voto e’ una espressione della Democrazia e bacio le mani, ed i piedi, ai Greci e ai Romani , ai nostri Padri, che l’ hanno ideata e descritta per farcela capire ed apprezzare ..

Comments are closed.