NEWS DELLA GIORNATA – Grazie a Destro la Roma centra la prima vittoria del 2013 e vola in semifinale di Coppa Italia dove affronterà l’Inter mercoledì prossimo (CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DELLE SEMIFINALI). Intanto gli uomini di Zeman sono tornati stamane in campo per preparare il big match di domenica sera…contro l’Inter.

FIORENTINA-ROMA, IL DAY AFTER – Con un gol di Destro la Roma cancella tutte le polemiche sul principio di concomitanza e la conseguente perdita del diritto di giocare in casa per i giallorossi: al Franchi, un’inedita Roma con il 3-4-2-1, batte la Fiorentina con il gol del giocatore più discusso del momento (CLICCA QUI PER RIVIVERE IL MATCH ATTRAVERSO LA NOSTRA FOTONOTIZIA). Una vittoria comunque meritata, con la cronaca della gara che ricalca per larghi tratti le precedenti partite di Napoli e Catania, con Destro e la squadra ancora una volta imprecisi e puntuali nel vanificare ogni situazione gol favorevole. Aldilà dei tre pali colpiti dalla Fiorentina, si può dire in maniera oggettiva che nei novanta minuti regolamentari la Roma ha costruito le occasioni gol più nitide, lasciando alla Fiorentina la pericolosità sulle situazioni di palle inattive e relative mischie annesse (LEGGI L’ANALISI TATTICA DEL MATCH).

LA GIORNATA A TRIGORIA – Dopo la vittoria di ieri, oggi la Roma è tornata subito in campo nel centro tecnico “Fulvio Bernardini” di Trigoria per prepararsi in vista del big match di domenica contro l’Inter. Poco meno di un’ora e mezzo di lavoro per gli uomini di Zeman che hanno svolto un lavoro blando e atletico. I calciatori impiegati ieri, fatta eccezione per i tre subentrati Dodo, Taddei e Tachtsidis, hanno svolto un lavoro defaticante, mentre gli altri hanno svolto un lavoro prevalentemente atletico. La nota lieta è stata il ritorno in gruppo di Osvaldo che si è allenato con il gruppo e sembra aver smaltito l’edema al ginocchio che gli aveva fatto saltare la sfida di Catania. Totti e Romagnoli hanno svolto un lavoro differenziato, mentre non si sono visti in campo Stekelenburg e Perrotta. Verso la fine della seduta il tecnico ha provato gli schemi offensivi e i tiri in porta prima di congedare la squadra che tornerà domani ad allenarsi quando è prevista una doppia seduta.

LE PAROLE DI DDR – “Mi dispiace non giocare, posso solo continuare a fare quello che ho fatto fino ad adesso. Se si gioca male, uno non lo fa apposta. Parlo poco e lascio parlare gli altri“. Queste le parole di Daniele De Rossi al termine del match di ieri che fotografano il suo momento attuale. “Allo stadio vedo grandi attestati di solidarieta’ nei miei confronti, ma stare in mezzo ad un ciclone di polemiche e vedere che uno spicchio, una piccola parte di tifoseria, è un po’ cattivo, un po’ astioso, nei miei confronti, forse perchè stanco di vedermi, mi dispiace. Il sentimentalismo e la professionalità vanno di pari passo in questo caso per me – dice ancora De Rossi -. I miei sentimenti sono sempre legati alla mia professione, da sempre. Gioco con grande passione, e lo faccio da sempre per la squadra che mi fa battere il cuore. Non giocare per me è un dispiacere doppio“.

VERSO ROMA-INTER – Sono uscite le designazioni arbitrali: Roma-Inter sarà diretta da Orsato di Schio (LEGGI IL NOSTRO APPROFONDIMENTO ‘OCCHIO AL FISCHIETTO’). Una gara che vede partire i giallorossi coi favori del pronostico: la vittoria degli uomini di Zeman viene data a 1,92 contro il 3,25 per il ‘2‘ dell’Inter che non vince in trasferta da più di due mesi. Intanto anche gli uomini di Stramaccioni (LEGGI IL NOSTRO APPROFONDIMENTO ‘L’ALTRA PANCHINA’) sono scesi in campo oggi. Messa in azione con palla, lavoro tecnico-tattico e partitella finale: questo il programma sul quale si è svolto il secondo allenamento settimanale dei nerazzurri.

IL RESTO DELLE NEWS – Il patron viola Andrea Della Valle si rammarica per la sconfitta di ieri: “Sono tre partite che giochiamo benissimo, anche ad Udine è andata così, e non raccogliamo per quanto produciamo. Peccato davvero perché il tiro di Cuadrado l’avevo già visto dentro e invece…“. Nel frattempo, il giornalista della Rai Fabrizio Failla finisce nel mirino dei tifosi giallorossi per la telecronaca di Fiorentina-Roma trasmessa su Raidue ieri sera. Il motivo? La sua reazione al momento della doppia espulsione Dodò-Cuadrado (CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE ‘INCRIMINATE’). Il Giudice sportivo, oltre al terzino brasiliano, ha fermato per un turno Taddei, Pjanic e Cangelosi, il vice di Zeman. La Digos ha imposto il ‘Daspo‘ a un tifoso giallorosso (CLICCA QUI PER CONOSCERE LE MOTIVAZIONI). La Roma ha reso note le modalità di acquisto dei biglietti per la partita con l’Inter che avrà luogo il giorno 23 gennaio alle 20,45: la gara è valida per la semifinale di andata della Coppa Italia 2012-13 (CLICCA QUI PER TUTTE LE INFO).

Daniele Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here