romanews-roma-dzeko.olimpico-sassuolo
Foto Getty

DITE LA VOSTRA – Ritorna l’appuntamento con ‘Dite la vostra’, la rubrica targata Romanews.eu dedicata a voi lettori. Esprimete la vostra opinione sulla partita della Roma con commenti veloci in stile Twitter: raccontateci le vostre sensazioni in poche righe. I commenti più lunghi o che riportano parole fuori luogo, nostro malgrado, non saranno pubblicati. Di seguito lo spazio per dire la vostra su Roma-Sassuolo.

Print Friendly, PDF & Email

26 Commenti

  1. La mano di Fonseca si sta vedendo piano piano : a centro campo ed in attacco non credo che abbia problemi e penso che in breve tempo il meccanismo funzionerà ancora meglio. Purtroppo in difesa vi sono ancora lacune grossolane e un certo sig Liedholm ,sono anziano e me lo ricordo benissimo, diceva : primo non prendere gol,poi si vedrà! Qui è il contrario i gol si fanno,meno male, ma se ne prendono pure tanti.Smalling ??? Speriamo bene , poi decidessero dove deve giocare definitivamente Florenzi. Comunque fondamentale è vincere ovviamente. Augurissimi e sempre forza Roma!

  2. Il troppo ossigeno che hanno respirato i satelliti su questo sito, dopo 2 giornate in solitaria, li ha portati ad analisi quantomeno discutibili. Adesso tornando a respirare le nostre terga dovrebbero tornare alla normalità.
    FORZA ROMAAAAAAA!!!!!!!

  3. La Roma ha fatto il suo, bene l’armeno e Veretout che ha dato un po’ di ordine dietro.
    Però nel secondo tempo la squadra si è spenta e non si possono prendere due gol.
    Insomma va bene ma direi che non bisogna proprio esaltarsi.

  4. Secondo tempo da paura. E` vero che abbiamo preso tre legni a inizio del secondo tempo, ma e` anche vero che un paio di goals il Sassuolo se li e` divorati. Un po’ piu` di attenzione in difesa non sarebbe male, specialmente quando gli avversari fanno lanci lunghi a scavalcare il centrocampo: quasi sempre la difesa e` in affanno.

  5. Cominciamo a vedere la Roma di Fonseca in maniera un po’ più chiara. Gli innesti di Veretout e Mkytaryan si sono “sentiti” e credo saranno molto importanti in futuro. Avremmo potuto fare tranquillamente otto nove gol (e direi che altri due, specie con Pastore alla fine, avremmo “dovuto” farli), la manovra offensiva è stata davvero di grande qualità (ma anche col Genoa, checché se ne dica, era stato così), specie nel primo tempo e Mkytharian, Dzeko, Pellegrini, Kolarov, Florenzi, anche Kluivert (che non ha giocato male ma che resta ancora un giocatore con grossi margini di miglioramento per me) quando attaccano tutti insieme fanno paura e possono segnare in qualsiasi momento. Con Veretout abbiamo ritrovato un giocatore fondamentale, che dai tempi di Strootman non avevamo più, cioè uno che corre, lotta, mena, fa la faccia feroce a centrocampo, recupera palloni e ha un piede più che discreto. Cristante non ha giocato male, anzi direi bene nel complesso, però accanto a Veretout, per come è concepita la Roma di Fonseca occorrerebbe un calciatore con caratteristiche simili (Diawara? In fase difensiva e di impostazione a mio avviso non è male, vorrei vederlo giocare prima o poi…). Altrimenti succede quello che è successo soprattutto nel secondo tempo col Sassuolo: il ritmo cala, il possesso palla diventa più difficile, la difesa così alta diventa un rischio e vai incontro a problemi “oggettivi”. Io non me la sento di prendermela con Fazio o Mancini (che, anzi a me è piaciuto abbastanza in fin dei conti: alcune cose le ha sbagliate, altre però le ha fatte bene ed è un giocatore rapido, con una buona personalità, che può crescere) perchè penso che sia proprio il gioco di Fonseca ad essere “rischioso”: reggerà questa squadra, così com’è impostata oggi per novanta minuti interi, l’urto dei possibili contropiedi in campo aperto di gente come Cristiano Ronaldo, Piontek, Mertens, Lozano ecc. ecc.? Già con la Lazio abbiamo visto cosa abbiamo rischiato; anche oggi avremmo potuto prendere quattro gol e francamente mi pare troppo. Credo che su questa cosa e sull’assetto tattico dei novanta minuti complessivi qualcosa Fonseca alla fine dovrà rivederlo. Questione di tempo, di equilibri, di prendere “confidenza” con il calcio italiano, appunto. Sono, però, fiducioso: oggi (così come col Genoa e anche con la Lazio nel primo tempo) ho visto giocare la Roma molto bene, in modo divertente. Concludo con una riflessione su Pau Lopez: non mi dispiace, anzi direi che complessivamente mi piace, però anche in questa occasione dico “mi aspettavo un po’ di più”… La punizione di Berardi era molto bella, però Pau Lopez non era piazzato benissimo a mio avviso, ed anche in fase di disimpegno alcune volte si prende un po’ troppe “confidenze”. Forza Roma, sempre e comunque, e le prossime due partite di campionato saranno molto importanti per classifica, fisionomia e morale di questa Roma. Nella quale io contino a credere.

  6. Adesso il mister dispone di una rosa completa con tante opzioni.Sicuramente aggiusterà la difesa perlomeno l’atteggiamento.Allora ne vedremo delle belle.Comunque sta in netto miglioramento.Fa ben sperare.Forza Roma lazio multinick m…..

  7. Pellegrini ha fatto una partita mostruosa oggi. Da 9,5 pagella. Ma anche Dzeko, Veretout, Florenzi, Cristante, Miki ottimi.
    Peccato per il calo nel secondo tempo.
    Forza Roma

  8. Ma che partite avete visto? Tra gol fatti, azione pericolose e pali: 10 a 3 per la Roma ( di cui un gol del Sassuolo da punizione, secondo me con leggero errore del portierr)

  9. Molto diverso prendere 3 goal dal Genoa(peraltro su 3 tiri in porta) a partita viva e 2 dal Sassuolo a partita virtualmente chiusa.La Roma è stata a tratti spumeggiante con interpreti di altissimo livello ed azioni bellissime e Fonseca è in grado con la sua intelligenza di sistemare la difesa al meglio.Sono fiducioso

  10. Serviva una vittoria ed è arrivata.

    È molto chiara la mancanza di equilibrio nelle due fasi, penso che Fonseca troverà l’equilibrio necessario come avrà a disposizione al 100%, Spinazzola, Zappacosta Perotti e Smalling.

    Molto ma molto bene la qualità di Mikhitaryan e Zaniolo, la dinamicità di Kluivert.
    Benissimo Pellegrini aiuta anche i mediani a fare filtro ma non basta solo lui, quindi chi gli gioca di fianco dovrà capire dove posizionarsi nella fase di transizione difensiva, Veretut per essere la prima gara della stagione ha già la gambe giusta unità ad una qualità tecnica molto alta e necessaria per dare ritmi e tempi di gioco adeguati, Cristante sta interpretando alla lettera le disposizioni di Fonseca, il suo lavoro in mezzo al campo è determinante in alcuni frangenti, ha velocità di pensiero importante se gioca in fiducia può diventare importantissimo per l’equilibrio della squadra.
    L’unica pecca come dicevo sta nella transizione difensiva viene dato troppo spazio ai palleggiatori avversari che puntualment e troppo spesso ci fanno muovere a vuoto, quindi i trequartisti più esterni insieme alla nostra punta devono migliorare nella copertura preventiva ed aiutare di più i due mediani, (più che pressare in modo compulsivo devono inserirsi tra le linee di gioco avversarie inducendoli all’errore o ad una giocata lunga, se facciamo giocare gli avversari nello spazio andiamo in difficoltà perché lo spazio di intervento dei mediani si limita al controllo dell’avversario scappando all’indietro, dobbiamo sfruttare la qualità tecnica di Mikhitarian Zaniolo Perotti Kluivert e Dzeko) sono convinto che con Spinazzola e Zappacosta al 100% tutto diventerà più semplice, perché anche oggi i maggiori pericoli per noi nascono da posizionamenti sbagliati e dai movimenti dei due terzini che sono molto bravi ad offendere ma molto distratti a difendere mettendo in difficolta la coppia centrale dei due difensori centrali che sono costretti sempre a scappare per controllare l’inserimento delle punte avversarie, se guardate bene il secondo gol che subiamo, addirittura l’azione si sposta da destra a sinistra e Kolarov addirittura si scorda da accorciare la linea difensiva, loro con una finta fanno passare il pallone con una finta mentre i nostri difensori centrali sono concentrati sulla marcatura di due attaccanti centrali mentre Berardi che arriva a rimorchio si inserisce con facilità e lo stesso Kolarov si fa attrarre dal pallone come un bambino al punto che non riesce neanche a partire per chiuder sullo stesso Berardi in solitudine che calcia un rigore in movimento.

    Io l’ho vista così.
    Bene i 3 punti ma c’è tanto da lavorare.

    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA.

  11. Vediamo se con l’ innesto di Smalling la difesa migliora .. ma difficile pensare che sia colpa o merito di un solo giocatore se un reparto va male o bene .. l’ attacco funziona, tante le azioni e gol in proporzione .. peccato sempre tutti quei legni ..

  12. Roma devastante nei primi 60 minuti poi un po di calo, del resto hanno spinto moltissimo, Mancini non è all’altezza, lascia troppi spazi è disorientato, deve lavorare ancora molto, con Smolling, o come si scrive, speriamo di riuscire a registrare la.difesa.

  13. ottimi i 3 punti 60 minuti devastanti, poi calo mentale più che fisico, il risultato ha fatto si che i giocatori hanno mollato un po troppo, Mancini secondo me non all’altezza, deve ancora lavorare molto, con Smalling e Zappacosta difesa più veloce e di esperienza, nel complesso, secondo me, ottima Roma.

Comments are closed.