LA MOVIOLA a cura di Romanews.eu – Al 16′ El Shaarawy cade in area di rigore contrastato da Vrsaljko. Il difensore croato interviene in maniera decisa sull’italo-argentino e va diretto sull’uomo, senza toccare il pallone. Qui Calvarese doveva assegnare il calcio di rigore. Nella stessa azione l’attaccante giallorosso viene nuovamente buttato a terra da Acerbi, e anche in questo caso il contatto c’è, con El Shaarawy, in protezione del pallone, che va giù per l’intervento del difensore. Altra vista quindi per il direttore di gara. Al 17′ anche Pjanic chiede un calcio di rigore per un contatto con Duncan. Il ghanese in effetti allarga il braccio sul bosniaco, ma il contatto non sembra tale da assegnare la massima punizione. Al 30′ Keita viene giustamente ammonito, per un intervento in ritardo su Sansone. Al 65′ Sansone, ormai in area di rigore, vine fermato in fuorigioco. Ma al momento del lancio, l’attaccante neroverde è in posizione regolare e sfuma così una buona azione per il Sassuolo. Al 73′ Nainggolan viene ammonito per un intervento in gioco pericoloso su Pellegrini. Al 75′ Duncan riceve un cartellino giallo, forse eccessivo, per un fallo su Perotti. All’83’ Consigli va in presa sulla sfera, ma esce fuori dall’area con la palla ancora tra le sue mani. Nè arbitro, nè assistente di porta, nè guardalinee vedono, ma l’errore è evidente e il portiere andava ammonito. All’87’ Nainggolan entra in ritardo su Politano, colpito sul sinistro, in area di rigore. Giusto assegnare il cartellino giallo, e il conseguente rosso, al belga e la massima punizione al Sassuolo. Al 91′ ammonizione per Vainqueur per un intervento falloso su Sansone.

Riccardo Ugolini

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

1 commento

Comments are closed.