romanews-roma-juventus-paulo-fonseca-olimpico-panchina
Foto Tedeschi

EDITORIALE – Con il successo sull’Udinese la Roma di Paulo Fonseca ottiene la prima vittoria stagionale solo alla terza giornata di campionato per il secondo anno consecutivo. L’anno scorso i tre punti arrivarono in Roma-Sassuolo 4-2. Il tecnico si conferma un diesel per la Serie A dopo il primo pareggio poi diventato una sconfitta a tavolino con l’Hellas Verona, e il pareggio con onore al cospetto della Juventus. Peccato che alla Dacia Arena si sia vista solo in parte la bella Roma ammirata all’Olimpico contro i campioni d’Italia, messi alle corde solo una settimana fa da un grande Veretout e da una prova di squadra maiuscola.

Chi ha messo una pezza

Il primo successo dell’era Friedkin, seppur sofferto, è firmato da una perla di Pedro, un gol capolavoro con cui regala alla Roma 3 punti pesanti. Dello spagnolo abbiamo ampiamente parlato nella nuova rubrica di Romanews.eu che fa oggi il suo debutto: “Ci ha messo del suo“. Un plauso va fatto anche al brasiliano Ibanez, con i suoi 8 palloni recuperati, 6 intercettati, 4 contrasti e ben 98 palloni giocati. In mezzo anche alcuni errori ai quali però ha sempre saputo mettere una pezza. Come una pezza ci ha messo Mirante, orami sempre più una certezza per mister Fonseca che di Pau Lopez ancora non è tornato a fidarsi. Il portiere ex Bologna e Juve è stato altrettanto decisivo salvando il risultato prima su Lasagna e poi su Molina,

Delusione Dzeko

Della rosa attuale il calciatore ad aver messo insieme il numero maggiore di partite con l’Udinese è Deko a quota 10. Si ferma a 4 invece il suo bottino di gol contro i bianconeri. Poteva salire a 5 se il bosniaco non avesse mancato l’occasione clamorosa del primo tempo a tu per tu da solo contro Musso. Nel secondo tempo non si è visto quasi mai. Dunque ancora una prova opaca come quella vista con la Juventus. A sua parziale discolpa può esserci una condizione fisica non al top dovuta alla preparazione costernata per lo più dai rumors di mercato? E’ quello che in tanti si augurano: la forma atletica si recupera, le motivazioni meno.

GSpin

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

4 Commenti

  1. Fonseca x questa volta si è salvato ma arriverà l esonero.
    Senza gioco,senza idee,cambi in ritardo e senza senso.
    Questo è dzeko,a parte rare eccezioni,sarà utile alla manovra ma da uno che prende 7,5 milioni a 34 anni pretendo altro.
    VENDETELO FIN CHE SIETE IN TEMPO.

  2. Per come la vedo io non è fonseca il problema penso che abbiamo bisogno di un centrocampista alla Pizarro per intenderci un terzino destro forte non uno tanto per comprare. Dezko ieri non è mai stato messo in condizioni di segnare apparte una sola occasione sprecata troppo poco per un attaccante . Questo non è il modulo di fonseca

Comments are closed.