SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Ne ho dette tante su Pau Lopez, ma ieri ha aiutato la Roma a vincere. I giallorossi hanno avuto sbandamenti terribili, ma sono stati anche sfortunati. La prima mezz’ora la squadra di Fonseca ha giocato meglio. Dopo aver rischiato di sprofondare ha avuto la forza di tirarsi su”.

Roberto Maida a Radio Radio Pomeriggio: “La Roma non ha rubato niente e ha capitalizzato le occasioni che ha avuto. È stata fatta una piccola impresa, che però non è ancora completa perché l’Ajax ha ancora molte possibilità di passare”.

Guido D’Ubaldo a Radio Radio Pomeriggio: “Dzeko visto ieri può essere ancora utile alla Roma, anche l’anno prossimo. Peres è stato tra i migliori. La Roma ha saputo reagire dopo il rigore parato, la squadra ha trovato carattere e personalità”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “La Roma ha fatto un’impresa a livello italiano ed europeo, ma mentre Tadic prendeva la rincorsa per il rigore stava andando tutto come da copione. Poi quello che è successo dopo può cambiare la stagione della Roma, che è stata brava a credere nella rimonta. Il mio giudizio su Fonseca però non cambia, cambia quello sulla stagione se dovessi centrare la semifinale. Il post partita? Preferisco quando fa così che quando dice che col Sassuolo si è fatto bene”.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Adesso la semifinale è lì, va solo presa. A bocce ferme dico che Fonseca l’ha preparata benissimo la partita. Pau Lopez? Non sa giocare con i piedi, questo partire dal basso mi sembra una coazione a ripetere, ora basta. Perché devi sempre regalare un gol sempre per lo stesso motivo?”.

Ugo Trani a Centro Suono Sport: “Mi ha impressionato la fase iniziale della Roma, fino all’uscita di Spinazzola. Dzeko ha fatto una grande partita, secondo me bisogna rimotivarlo dandogli la fascia. È più giusto per un fatto di gerarchie, di leadership. Si vede quando lui vuole giocare, quando vuole fare il protagonista. E ieri il giudizio non sarebbe cambiato neanche in caso di sconfitta. Bisogna puntare sull’Europa League, dove ci sono squadre di blasone ma non inarrivabili, anche perché in Coppa alla Roma riesce quello che non le riesce in campionato”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Alla Roma 6,5. Il migliore Pau Lopez e Spinazzola, il peggiore Diawara. Al 70% la Roma passa, è passata dalla polvere alle stelle. Io la qualificazione la dò quasi scontata alla Roma. Ma la Roma non ha giocato molto bene, solo Spinazzola si era messo in mostra. Pareggi su una papera del portiere e poi ti rimetti dietro e l’Ajax può fare il 2-1, invece alla fine lo fai tu. Va premiato lo sforzo finale, ma non si può dimenticare la partita. E’ vero che devi cercare un altro portiere, ma ieri vanno fatti i santini a Pau Lopez.””

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Alla Roma voto 7. Il migliore è stato Fonseca, sopporta di tutto. La Roma è l’unica italiana nei quarti, e sembra ci sia sempre la guerra. Migliore in campo Fonseca, il peggiore… la partita è stata strana, non lo so. A me non è piaciuto Cristante. Al 60% la Roma passa. L’Ajax ha regalato il pari alla Roma? Anche la Roma l’ha regalato all’Ajax. Il rigore nasce da un errore clamoroso della Roma. Il gol di Ibanez è stata la cosa più bella della partita. Nessun’altra italiana è ai quarti, è messa bene per arrivare in semifinale. Va sottolineato il merito. Nei confronti della Roma ci vuole equilibrio. Se perde è un disastro, e anche quando vince si dice a volte che è un disastro, si evidenziano sempre i problemi. La Roma quest’anno gode in assoluto di una critica che è di una severità senza eguali in campionato. La Roma ha pareggiato 2-2 con il Sassuolo, sembrava avesse perso 7-0 con chissà chi. Fonseca perde sempre, sia che la squadra vinca che perda. Un clima così intorno all’allenatore raramente l’ho visto in rapporto ai risultati.”

Xavier Jacobelli a Radio Radio Mattino: “La Roma merita 8, Pau Lopez il migliore. Il peggiore? Nessuno. Quando vinci così in Europa e metti un piede in semifinale vuol dire che il contributo è di tutti. Credo la Roma si qualifichi al 70%. L’Ajax non è quello di due anni fa, ma è sempre l’Ajax. La Roma va sotto, pareggia e vince grazie ad un giocatore che era tra i peggiori in campo all’inizio. Secondo me è una gran bella impresa, non solo per la Roma, ma per il calcio italiano. Il fatto che la Roma sia l’unica italiana in lizza in Europa è un aspetto positivo per la Roma e per il calcio italiano, credo che Fonseca stia facendo un buon lavoro. Roma-Bologna? Vince la Roma”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Dò un 7 pieno alla Roma. Fino a che c’è stato Spinazzola in campo la Roma riusciva a sviluppare situazioni che potevano creare cose positive. Era una partita abbastanza alla pari. Dopo hai preso il gol e sei andato un po’ in crisi. Pau Lopez? SPero che qualcuno lo abbia visto ieri e se lo prenda presto”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Voto 6,5 alla Roma. Bravo Pau Lopez, gli do 7,5. L’Ajax ha dominato. La Roma non ha fatto niente, poi loro hanno un portiere poverino…Se gioca di nuovo così all’Olimpico rischia, deve cambiare atteggiamento, ma questo lo sa anche Fonseca”

Stefano Carina a Radio Radio Mattino: “Il risultato è da 10, se dobbiamo analizzare la prestazione è insufficiente. Allora il voto finale è 6 o 6,5. Mi è piaciuto tanto Dzeko, ha fatto reparto da solo. Quando sta bene è un’altra squadra. Mi aspettavo molto da Pedro ieri. Non mi è sembrata male la partita di Pellegrini. E’ un grande giocatore se gioca nel suo ruolo, se invece gli chiediamo di fare il trequartista lo può fare, ma non è il suo ruolo. Lui è un centrocampista. Sfogo Fonseca? Si sono parlati con la squadra, come è normale che sia. Un conto è dire quello, un conto è dire che si sono mandati a quel paese.”

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “La Roma ha in mano l’80% della qualificazione. Quando pensi che la Roma sia morta, poi risorge. Pau Lopez ha fatto tre parate prodigiose, oltre al rigore. E Ibanez che tira quel missile. Ieri brutta la partita di Pellegrini, però si è riabilitato con la punizione.  Dichiarazioni Fonseca? Si vede che non è sereno. Io sapevo che non avrebbe giocato Villar. Dopo il Milan lui ha avuto un problema con Villar, una discussione a Trigoria perché Fonseca accusa Villar di tenere troppo palla. Ed è scomparso Villar. Ieri la Roma ha fatto una cosa enorme, penso che nessun pronostico la dava così vincente. Stava andando giù, e poi è risorta. Devi stare attenta al ritorno, ma credo che passerà e ci darà l’orgoglio come Italia.”

Mario Mattioli a Radio Radio Mattino: “Io do 6 o 6,5 per la vittoria in trasferta alla Roma. Partita difficile da interpretare. Ma si deve partire dall’ottimo risultato, che la mette al riparo da molte situazioni negative al ritorno. Salvo Dzeko, ieri ha fatto una bella partita”

Riccardo Cotumaccio a Tele Radio Stereo: “Comprensibile il piccolo sfogo di Fonseca. A me sembra in controllo comunque, Roma a livello mediatico è differente. Se la Roma raggiungesse la semifinale daremmo una valutazione molto diversa, è sempre il campo che parla. E nonostante tutto, vedo tantissimo attaccamento alla causa, e credo che l’abbia trasmesso anche ai suoi giocatori. Mi auguro che trasmetta questa cosa ai giocatori, che gli ricordi che le imprese si possono fare”

Alessio Nardo a Tele Radio Stereo: “C’è ancora vita sul pianeta Roma. La semifinale è ancora tutta da conquistare, io avevo paura in Ucraina contro lo Shakhtar, la Roma poi è stata matura. L’Ajax è una bella squadra, non è straordinaria, l’abbiamo visto. Non è paragonabile a due anni fa. Però da romanista mi vivo alla grande questi sei giorni. Vedere la Roma in una semifinale europea è un sogno, giocarsi questa partita è un sogno, ed è una cosa che non possono dire altre squadre italiane. Pau Lopez è l’uomo del match. Ieri bella partita anche di Bruno Peres. Bene anche Dzeko, l’ho rivisto all’altezza della situazione”

Print Friendly, PDF & Email

66 Commenti

  1. 6, 6.5, prestazione insufficiente, la Roma non ha fatto niente!!! Ma cosa ???
    Vinci ai quarti di finale di coppa, fuori casa, e senti tutte ste fandonie ???
    Tutti delusi quelli che cantavano il “de prufundis” ??? !!!
    Forza Roma, sempre!!!

  2. Se non hai attaccamento, se non hai costruito nulla durante l’anno, allora non riesci a rimontare una partita di quel tipo. È evidente che lo spogliatoio, al di là delle discussioni, poi rema dalla stessa parte. Dopodiché a parte la tigna va detto che la partita ci ha fatto vedere grossi errori da una parte e dall’altra. Anche l’Ajax nel complesso ha giocato male, ha avuto la partita in pugno e l’ha buttata, ha sbagliato un rigore da polli, ha sbagliato altre occasioni. Idem la Roma, con alcuni errori tattici evidenti. Dopodiché nel marasma di errori la tigna la Roma ce l’ha messa. Forza Roma e vediamo il ritorno, sperando nel recupero di Spinazzola (a proposito, ieri leggevo il commento di uno, non ricordo il nome, che secondo me giustamente sottolineava che perfino dall’altra parte del Tevere, con una panchina cortissima, hanno quasi sempre la formazione titolare… possibile che in dieci anni non si sia trovata la causa del problema infortuni?).

  3. Se c’è qualcuno da sostituire immediatamente alla Roma è lo staff di preparatori atletici. Non è possibile che, ormai da anni, ad ogni partita ci si rompe qualcuno e sta fuori per settimane. Non mi pare che altre squadre siano tormentate da questo fenomeno come la Roma

    • Non ti pare perchè non le segui le altre squadre, basta vedere Napoli e Milan che sono state falcidiate da infortuni peggio di noi.

      A Roma si deve creare un “caso” anche se uno come Spinazzola, che già di suo è un calciatore soggetto a problemi muscolari, che sta giocando ogni 3 giorni sempre da inizio stagione, si ferma.

  4. Pazzesco pazzesco, abbiamo vinto ad Amsterdam in una situazione profondamente decimata e i signori commentatori di sopra parlano di atteggiamento sbagliato…di 6 in pagella ..di cambiare mentalità. Allora ha ragione Fonseca rosicano e sanno solo buttare mer*a . Avesse vinto qualsiasi altra squadra l’avrebbero lodata fino all’inverosimile. Ah dimenticavo …..FORZA ROMAAAAAAA

  5. io credo che dovreste chiedere tutti scusa a Fonseca. Non è mai stato il miglior allenatore del mondo, ma una persona che ha sempre fatto il bene della squadra col materiale a disposizione (non certo di primissima qualità). Mi vengono in mente situazioni analoghe vissute con Garcia, Luis Enrique…tutti allenatori che hanno messo il cuore per la squadra, frantumati dalla solita fetta di giornalismo becero da 4 soldi.
    Però poi ci lamentiamo se non si vince mai…….

    • devo chiedere scusa a fonseca per cosa? – perchè ha vinto una partita?
      prima la deve vincere la coppa e poi ti voglio far notare che viene pagato per fare l’allenatore e per vincere (ed ancora vince una cippa questo), quindi le scuse falle tu a noi

  6. GRANDI RAGAZZI ….. FORZA ROMA ,,,, però bisogna essere sempre RAZIONALI , sempre !!! ,,, non mi interessa cosa scrivono i giornali sulle vicende all’interno dello spogliatoio e non commento mai perchè sono notizie e non fatti certi …. MA bisogna parlare di quello che si vede e delle prestazioni della squadra in campo ,,,, onestamenta la Roma a fatto 30 minuti di buon calcio , e 60 minuti dove è stata succube dell’Ajax …. poi il calcio è BELLISSIMO per questo , dall’essere sul 2a0 per loro al 2 a1 per NOI , è stato per una serie di eventi FANTASTICI x noi ….. che giustamente ti fanno capire come i regali si fanno e si prendono ,, sopratuttio da parte dei giovani ,,, e dobbiamo avere la lucidità di non demonizzare e massacrare i nostri quando fanno dei regali e ed essere onesti e dire che sono stati gli errori degli altri quando vinciamo partite come ieri sera …. Ibanez prima fà una cavolata sul rigore e poi fà un gioiello sul goal del 2 a1 ,,,,
    e l’Abbraccio dopo il vantaggio è stato EMOZIONANTE ,,,, Bravi Ragazzi !!!!
    bisogna analizzare le assenze le difficoltà , tutto di una partita ,,,, quindi mi tengo STRETTISSIMO questo risultato , sono felice come un bambino al parco giochi … ma con l’augurio che nella partita di ritorno la Roma possa giocare meglio , altrimenti se la dea bendata non ti aiuta , sarà una partita complicatissima ,,,,
    FORZA ROMA ,,, Grazie Ragazzi

  7. La Roma ha vinto ad Amsterdam, l’Ajax non perdeva da tipo 25 partite, punto.
    Detto ciò le possibilità di passare il turno secondo me rimangono invariate, chi dà percentuali a nostro favore non sta con i piedi sulla terra.
    Naturalmente bisogna crederci e rafforzare lo spirito perché gli errori che continuiamo a vedere sono frutto della paura oltre che della superficialità.
    Daje Roma daje!

  8. La Roma ha fatto quello che poteva con la disastrosa situazione infortuni. Miracolo sportivo ma non è affatto chiusa la pratica. Ibanez da rivedere, tutte le settimane non mi convince. ..mi auguro un ritorno stile Mazzone tutti chiusi e palla lunga per la testa di Dzeko..non vedo altra soluzione e non rischierei di giocarla a viso aperto visto la miriade di infortuni e una preparazione atletica non adeguata.

  9. Sorprende la totale incapacità di alcuni di valutare il ruolo del caso nel calcio. La Roma ha giocato una partita fotocopia di quelle che gioca ultimamente (prima, non che andasse alla grande, ma un pochino meglio sì): una marea di errori grossolani individuali e di squadra, difficoltà a proporre gioco, sistematica difficoltà ad eludere il pressing avversario uscendo in maniera razionale dalla propria metà campo, rendimento medio dei giocatori molto, molto, insoddisfacente. Io ho visto uno Spinazzola in grande spolvero finché è stato in campo, uno Dzeko voglioso nei primi 20/30 minuti ma senza costrutto (dopo niente), Pau ha alternato buoni interventi (ma il rigore è stato comico, una sorta di comodo retropassaggio) a gratuiti, reiterati e irritanti errori coi piedi. Mi prendo il risultato ovviamente, ma la prestazione è stata la solita.

  10. L’impresa è DELLA ROMA e NON del calcio italiano….Ci hanno ostacolato in ogni modo [mai una volta fatto giocare di lunedì dopo la coppa, tanto per dirne una…] e ora sproloquiano sulla vittoria del calcio italiano ??? Pensate alle vostre amate squadre a strisce e ACCANNATECE !!! NON SIAMO UNA SQUADRA ITALIANA, SIAMO LA ROMA E BASTA !!!

  11. Finalmente il vento ha girato a favore, abbiamo regalato noi il gol a loro, dopo che la tattica di Fonseca era stata perfetta stavolta ed era riuscita ad imbrigliare il loro gioco da palleggiatori veloci, e poi loro hanno fatto una papera e ci hanno restituito quanto regalato prima. Lopez che fa parate incredibili e para pure il rigore. Vinciamo nonostante la squadra decimata, i migliori fuori e ci si rompe pure Spinazzola, era ora che arrivasse un pò di c..o anche per noi. Ora ragazzi non facciamo scherzi, giovedì possiamo vincere, pareggiare e anche perdere 1-0, fateci vedere che riuscite a stare compatti come i primi 40 minuti del primo tempo, stavolta però per 90 minuti, regalateci una gioia vi prego

  12. Secondo me è il caso di distinguere chi e cosa si critica. Se parliamo della “comunicazione” romana intesa come i personaggi ben descritti da de rossi o della simpatia del burlone caressa o del dispiacere di bergomi che si intenerisce per gli occhi del portiere dell’ajax, allora non ci capiamo. È come rispondere a certi personaggi del forum: si perde tempo. Diverso secondo me è capire con chi abbiamo a che fare con i calciatori e l’allenatore. Squadra giovane e per questo altalenante e con poca consapevolezza, arrivata stanca e con molte assenze in questa fase di stagione. L’allenatore ha poca esperienza, è giovane ed ha lacune evidenti, però ha certamente anche capacità interessanti. Detto questo, se la società ha intenzione di tenere i giovani migliori, abbandonando il sistema plusvalenze allora quando il giovane cresce con un paio di acquisti di livello superiore puoi puntare a vincere e fonseca dovrà dimostrarsi di livello e nel frattempo maturare e migliorare con la squadra. Pensare di osannare un allenatore per la partita di ieri o denigrarlo per il pareggio con il sassuolo è inutile. Ieri sera grande partita però villar in panchina e diawara in campo è stata follia pura. FORZA ROMA

  13. Ora il Bologna, speriamo che giovedì prox tornino mhkitarian e smalling. La testa se c’è funziona, eravamo già spacciati per qualcuno…. Lorenzo è sempre il MAGNIFICO! Goduria immensa, più passano le ore. Quant’è bello essere ROMANISTI
    FORZA ROMA SEMPRE E PER SEMPRE!!!!

  14. Testa bassa e pedalare. Non siamo più nell’era Pallottesca dove ci si incantava per una vittoria fine a se stessa. Ieri partita con i soliti errori e orrori. C’è il ritorno con l’Ajax , poi 2 semifinali e poi la finale. Noi vogliamo la Coppa Uefa. Basta chiacchere da quaqquaraqqua.

    • E che ce fai co l’Europa League er brodo? Ao te ricordo che fino ad un turno fai hai giocato con gli scappati di casa, e mo stai a giocà con una che ha preso a sveja dall’Atalanta.

      Coppetta da niente, finchè non vinci er Triplete vero (quello co’ a Champions) i Texani hanno fallito.

      SIAMO LA ROMA, abbiamo in bacheca 60 scudetti e 30 Champions, puntare ogni anno al triplete è er minimo.

      La coppetta dell’Europa B tiettela te, magari dall’altro lato della sponda te va bene, qua volemo solo coppe de Serie A e i campioni!!

  15. Oggi è un grande giorno! E’ ufficiale: il P-team ed i Pennuto-boys portano ufficialmente sfiga! Sgrat sgrat…. E’ bastata un pò di aria fresca e guarda caso abbiamo vinto! Rega andatevene sui forum laziesi che è meglio! Continuiamo con l’entusiasmo, senza le solite polemiche inutili di questi infiltrati (ieri vergognosi attacchi alla Sensi, ancora…., ve ce rode dei derby persi eh? manco una parola sulla partita). Allora ben venga Yellow e ben venga incitare, oggi sti gufacci ritireranno fuori qualche “menata” su plusvalenze o veleni vari, io dico che bisogna fare silenzio ed aspettare il ritorno la prossima settimana, i pennuti ci vogliono deprimere noi invece siamo la Roma e, come visto, si può!

  16. gente che si eccita ed esulta per un risultato fortunoso in una coppetta del dopo lavoro. Incredibile.
    I pallottini non sanno più a cosa attaccarsi, costretti ad inseguire tutto e tutti, dietro alle aquile reduci da una cavalcata in coppa campioni come se ne sono viste poche.
    E domenica altra sveglia, a riportare tutti sulla terra. Americano me senti?

    • Bravo, hai fatto una cavalcata in coppa incredibile, pensa che i tedeschi hanno perso con il psg, quindi voi sareste passati senza problemi!! Si si la coppa era vostra ci è stata rubata!! Quanto siete forti mamma vostra se siete forti!!
      Comunque io tifo sempre la mia Roma!! Tu tieniti sempre quella grandissima squadra de m….
      ciaone e forza Roma

  17. Adesso che gli hai ricordato il programma da qui alla finale. abbiamo l’Europa League in tasca !!!…
    Se bastasse dire di volere una cosa per ottenerla (specialmente nello sport) saremmo nel Paese dei Balocchi, e non mi pare proprio…

  18. Noto, senza vena polemica, che dopo la serata di ieri, ognuno continua imperterrito sulla propria strada.
    Ci sta.
    Ma noto che pochissimi hanno sottolineato una cosa che, invece, io trovo importantissima: senza mezzi termini, ieri sera, un allenatore della Roma ha detto che è stato scritto/detto il falso sulla Roma. Ha parlato di mancanza di serietà e di professionalità ed ha affermato che quanto riportato non è assolutamente successo.
    Ora, SE MENTE, mi aspetto che il CorrieredelloSport (che per primo ha divulgato la notizia), presenti una bella smentita: magari un video, un audio “rubato” con un telefonino. Comunque mi aspetto che quereli l’allenatore che ha minato la credibilità di quel giornale (e di tutti gli altri, radio incluse che non hanno verificato la notizia).
    Se invece non fa nulla, e quindi SE FONSECA HA RAGIONE, è evidente che è in atto una precisa strategia.
    E noi tifosi, con i nostri malumori, siamo dei grandissimi abbocconi che ci infervoriamo e insultiamo e chiediamo la testa di persone per qualcosa che (pare) non è MAI successa.
    Poi, quando vi scrivo che con quest’ambiente, a Roma, si continuerà a vincere una volta ogni 50/60 anni, sbaglio io ….

    • Hai perfettamente ragione. Ma il giornalista sportivo, a differenza di tutti i veri giornalisti, gode dell’incredibile privilegio di non dover mai rendere pubbliche le fonti delle sue notizie bufale. Sul poi chiedere scusa non ne parliamo proprio. La chiusura dei cancelli di trigoria , a mio modo senz’altro positiva, ha però prodotto questa infinita serie di notizie fake, dovute all’esigenza di riempire comunque pagine di giornali o di siti del settore.
      Le radio9 vviamente non sono da meno, anzi ben si predispongono a fare da cassa di risonanza a ste bufale proprio per attizzare le polemiche e aumentare di conseguenza l’audience. Aggiungiamo a questo che ormai i tifosi sono soprattutto tifosi delle loro idee e voilà … il gioco è fatto.

    • Ciao fabrizio, mi trovi pienamente d’accordo nel trovare assurdo che un’accusa del genere non trovi seguito. Però mi permetto di dissentire con te sul destinatario delle critiche. La “comunicazione” romana non vale il nostro sdegnarsi di tifosi, alla pari dei personaggi con cui spesso ti cimenti (dico questo solo per amor di confronto poi giustamente fai quello che ritieni corretto). È quindi la società che non dovrebbe permettere un tale scempio. Penso però che forse una parte della società abbia interesse a fare uscire qualcosa…. Questo è il primo aspetto da accertare secondo me. FORZA ROMA

    • In sintesi: er travaso de bile der “multiquagliaclown” da ieri sera…… ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah…. (leggi sopra e comprendi l’idiozia sempre più crescente der fallito formellese mitomane…..)

      • La società si è espressa: Pinto, relativamente alla faccenda Dzeko disse che le notizie riportate erano false e che non avrebbero più commentato le varie scem…fantasie di radio e giornali.
        Ieri sera ? Buona Roma fino a che c’è stato Spinazzola in campo. Con lui, la manovra aveva uno sbocco naturale verso quel lato ed anche una buona velocità di passare dalla fase difensiva a quella offensiva. Poi è arrivato il solito regalo …
        Nel secondo tempo, molto meglio l’Ajax … poi rigore sbagliato, paperata del pennellone olandese e lì quelli si sono messi un pò paura e la Roma ha preso fiducia.
        Ho apprezzato, come mentalità, in quanti erano in area nel calcio d’angolo da cui è scaturito il goal di Ibanez.
        Anzi, permettimi la batuuta (che tu da buontempone apprezzerai): ma visto che dietro fa danni ed in attacco ha un buon feeling, ma se ci teniamo Ibanez come vice Dzeko ?

        Va bene ? Te invece, con il maalox come va ?

      • Nun svagà,cosa ha detto la società su quello che ci hai raccontato? E nun svagà manco con la partita…Maalox? Lo conosci è??

  19. Non mi hanno pubblicato un commento in cui ribadivo che su un sito romanista commenti quali quello del laziale orsi : “L’Ajax ha dominato. La Roma non ha fatto niente”, in chiara malafede, non andrebbero riportati.

    Ma qui si sa sono i laziali i primi a poter parlare della roma.

  20. Certo che per colpa del Coronavirus, qui qualcuno ha saltato le visite in psichiatria…è l’unica spiegazione…
    Sinceramente mi dispiace: di fronte ai casi umani, il calcio viene dopo.
    Coraggio.

    • Te dovevo chiama “Sapientino” sempre lì a puntualizzare su tutto. Prima il tuo compagno di curva nord “Bianco Sbinf” fa il piantarello (nghee nghee) poi tu fai l’appello caduto nel vuoto, e mo ricominci a martellare co ste cose incomprensibili. Fatte na vita, vai su lazionews, qui si tifa Roma, stai sempre a rimestà nel torbido (ieri addirittura contro i Sensi). E ogni tanto rilassati, bro, oggi è pure una bella giornata fatti due passi

  21. Non ha fatto niente, l’Ajax ha dominato, abbiamo sculato . . . pensiamo al presente e al prossimo futuro, augurandomi di sculare e di vincere da “dominato” tutta la vita. Domenica Roma-Bologna.
    Fuzato – JJ, Fazio, Santon – Peres, Milanese, Diaw, Calafiori – Perez, Pasteur – Mayoral: gli altri a cuccia, bboni.
    Non rischiare niente, un’occasione così quanno ce ricàpita. E per il Manch UTD speriamo di riavere Mkhytarian, Smalling e Spinazzola. A preoccuparsi saranno “l’inglesi”, credo.

  22. Quando Roma vince splende sempre il sole, i sorci rintanano nelle fogne e i gufi restano aggrappati forte al c…o!!!
    Daje Roma nostra gajarda e tosta!! 💪🏻💪🏻💪🏻

  23. Tutti “Romanistoni” oggi? Nei commenti di ieri sera tutti a piangere dal 1 goal dell’Ajax…..Fonseca de qua , Fonseca de la’…..poi sono definitivamente schiattati al gol del Capitano…..che pezza che hanno preso . ahahahahahahahhaha bye bye fintoni.

  24. raga sedobbiamo valutare il lavoro di fonseca dobbioma accetare che la roma e l,unica squadra che gioca senza attacco .dzeko quest anno non ce mai stato,moyaral e quello che è..abbiamo gicatori bravi, ma giovani ,soprattutto in difesa,dove per forza serve anche un po di esperienza e la smalling non ce mai stato .roma non aveva star in squadra..forse l,unico era mikitarian,abbiamo trovato spina un altro superstar e questa squadra e rimasta in piedi con miki pellegrini veretout e spina..attacco inesistente,difesa molto giovane(buoni prospetti ma troppi i gol presi).allora vi chiedo che allegri avrebbe fatto meglio??!!o sarri?io non lo so ,non sono convinto.se i fredkin alzano la qualita della rosa forse anche foseca non e cosi scarso come ci sembra.ripetto l,lunica delle 7 che ha un attaco inesistente e che e resistito solo dalle prodezze di miki e il gioco della squadra ma che ha attacanti che non ti fanno la diferenza

  25. Dzeko è stato l’unico vero migliore in campo della Roma.
    Probabilmente si sarebbe conteso il titolo con Spinazzola. Unico giocatore che quest’anno ha diritto di parlare e dire quello che gli pare.
    Fonseca via a giugno insieme ad una decina di giocatori.
    Coppa o no, qualificazione champion’s o no.
    Pellegrini lo terrei per la panchina ma solo come giocatore immagine perché Romano – Romanista.

    La vittoria assolutamente casuale di ieri sera, per ciò che genera nell’ambiente, è molto più pericolosa e preoccupante di una sconfitta. Che peraltro sarebbe stata ampiamente meritata.
    Avrebbe fatto definitivamente chiarezza… Invece adesso a riqualificare gente come Ibanez, Pau Lopez, Fonseca….
    Quanto durerà ancora questa agonia?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here