SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio: “Il discorso sulla cessione societaria gira intorno alla questione stadio. Pallotta vuole inserire questo fattore nel discorso aumentando la valutazione finale della società, mentre Friedkin frena consapevole delle difficoltà legate alla vicenda”.

Stefano Carina a Radio Radio: “Bisogna mantenere la calma sul fronte societario, non stiamo parlando calciomercato. Ci sono tanti piccoli passaggi che devono essere fatti: al momento non c’è accordo. Da una parte c’è Pallotta che vuole inserire nella trattativa anche il discorso dello stadio, mentre Friedkin prende tempo. Tra domanda e offerta c’è una differenza di circa 200 milioni di euro, non è poco. Non parlerei di frenata in ogni caso. Su Smalling il problema non è la valutazione ma le intenzione del centrale inglese: la Roma non ha il “sì” del giocatore. Questa sera Florenzi potrebbe giocare la sua ultima partita in maglia giallorossa: su di lui ci sono Sampdoria, Cagliari e Lione”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Stasera la partita sarà importante per una cosa: la curva prenderà posizione sulla cessione societaria. La Curva non sta apprezzando molto il fatto che Pallotta stia tirando su il prezzo. Trattativa con Friedkin? Secondo me alla fine si farà”.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Mi sembra chiaro che nella trattativa Pallotta-Friedkin l’unico problema sia il prezzo. A me non sembra che la differenza tra domanda e offerta sia abissale, alla fine troveranno un accordo secondo me”.

Stefano Agresti a Radio Radio: “Fare una valutazione di una società integrando la cifra dello stadio credo sia aleatorio, calcolando che non si è ancora capito se lo stadio si farà o meno. Sul fronte Smalling è tutto congelato: il Manchester United non ha intenzione di dare il via libera all’operazione. Al momento non se ne parla. La situazione potrebbe cambiare se il centrale ingelse puntasse i piedi per restare alla Roma: ma la sua idea era quella di rilanciarsi. Non è un affare semplice”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Sulla formazione c’è poco da discutere, sarà quella che tutti ci aspettiamo. Friedkin? Se Festa ha scritto queste cose è perché qualcuno gliele ha detto e chi lo ha fatto è qualcuno di molto affidabile. C’è un passaggio importante da spiegare: l’offerta scritta, vincolante o non vincolante, arriva solitamente dopo l’accordo. I due hanno raggiunto un accordo di massimi, Friedkin ha chiuso la due diligence, ora sto procedendo con quella legale. Qui si sta parlando anche di un aumento di capitale: quando nel 2011 gli americani comprarono la Roma da Unicredit, ci fu un momento in cui era tutto chiuso, addirittura dopo il deal, ma dissero: “Perché non spostiamo una parte dei soldi delle quote sulla Roma? Perché non li mettiamo dentro la Roma?” E ci furono dei giorni dove sembrò che stava per crollare tutto. E’ la storia di queste trattative: può sempre saltare tutto. Continuo a pensare che ad oggi sia più probabile che si chiuda più in positivo che in negativo”.

Marione a Centro Suono Sport: “Roma e Atalanta arriveranno sopra l’Inter. La Roma è più forte: ha più gioco, ha più tutto in ogni cosa. Solo una cosa non capisco per la gara di stasera: ma perché gioca Dzeko? Quando è mancato per poco non prendiamo una sbandata…”.

Franco Melli a Radio Radio Mattino: “Io credo che stasera la Roma passi il turno, ma se venisse clamorosamente eliminata, sarebbe un intralcio di meno perché i giallorossi puntano al quarto posto. Con questa Atalanta per loro sarà veramente durissima piazzarsi in Champions”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “La Roma ad un miliardo non la venderai mai. Devi trovare uno scemo! Oggi come oggi questa società non vale così tanto. Con lo stadio si vende tutto l’apparato edilizio. Stasera per la Roma è una passeggiata di salute, non c’è problema. Far riposare Kolarov mi sembra giusto. Mi preoccuperei già per la partita di Roma-Spal”.

Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Tutti questi presidenti che arrivano da fuori, fateci caso, lo fanno solo per costruire gli stadi. Se arrivano dall’estero significa che vogliono guadagnarci. Alla Roma basta un pareggio per passare il turno, non vedo grandi difficoltà nel Wolfsberger. Il loro allenatore se n’è andato via e adesso sono con il loro secondo. In 4 partite ne hanno perse tre. Ci si può permettere un turnover grazie ad una rosa varia e molto bella. La Roma è una squadra vera”.

Daniele Lo Monaco a Tele Radio Stereo: “C’è una situazione in questo momento, non so se di stallo, ma di sicuro si vuole cercare di abbassare il prezzo. Qualche frizione sicuramente c’è stata tra Pallotta e Friedkin, è probabile che lo stallo sulla valutazione è legata alla questione stadio. Di sicuro c’è un momento di riflessione, questo è indubbio: l’indiscrezione del Sole 24 Ore è confermata”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Fonseca vuole passare il turno, non vuole rischiare niente. Lascia un paio di giocatori a riposo, ma dimostra di volere andare avanti in tutte le competizioni. Come è giusto che sia non vuole rischiare, gli austriaci non hanno nulla da perdere”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “L’Europa League lascia il tempo che trova, e la formazione nonostante le assenze, può bastare e avanzare per passare il turno. Non vedo grandi squadre che sono scese dalla Champions, la Roma potrebbe andare fino in fondo. Kalinic evidentemente non dà nessun tipo di garanzia e la Roma diventa quasi Dzeko-dipendente. Nulla di male, parliamo di un grande giocatore che sta sempre bene”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “Pallotta sa bene che molti vogliono spingere affinché vada via. Che Friedkin sia interessato, che ci sia la trattativa ok, ma non è detto che vada a compimento la cessione. Per me Pallotta la Roma non la vuole vendere: se proprio deve, lo fa alla cifra che dice lui”.

Print Friendly, PDF & Email

15 Commenti

  1. “non è detto che vada a compimento la cessione”…. ‘sto buffone ce spera…. paura evidente che ci rinforziamo ulteriormente, che vinciamo tutto in futuro….. che schifo di comunicazione a Roma…. mi vergogno per loro!

    [“la roma non arriva quarta se non esce dall’europaleague”….. (cit. “buffone di corte”)]

    • Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Tutti questi presidenti che arrivano da fuori, fateci caso, lo fanno solo per costruire gli stadi. Se arrivano dall’estero significa che vogliono guadagnarci.” Si perchè imprenditori Romani saranno lieti fanno fila per buttare un miliardo per il beneficio dei tifosi! E Renga ancora e un Commentatore?? Romani se non cambiato mentalità’ tutto il mondo vi continua a Ridere addosso! BASTA

    • Rinforzarsi ulteriormente??? Ma perchè siamo rinforzati??? Stanno facendo scappare anche gli amici Americani…e urgono rinforzi a gennaio…P.V.

  2. A Focolà, menomale che ce stai te che ne capisci! St’imprenditori cretini che non capiscono niente e spendono miliardi a caso! Te si che invece sei abituato a muovere grossi capitali, ci può sta che esprima i tuoi accurati pareri finanziari!!!!

  3. Il povero Focolari non ha capito che è Friedkin che vuole la Roma e non Pallotta che ha bisogno di vendere, per cui è Pallotta che fa la richiesta. Se l’altro non la vuole più, Pallotta non si straccia di certo le vesti. D’altronde il mercato dei giocatori funzione lo stesso, se tu chiedi un giocatore di cui hai bisogno, la società approfitterà della situazione e ne alzerà il valore. Comunque caro laziale, tranquillo che Formello non lo chiederà mai nessuno, nemmeno qualche pastore pe portacce le pecore.

  4. Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Tutti questi presidenti che arrivano da fuori, fateci caso, lo fanno solo per costruire gli stadi. Se arrivano dall’estero significa che vogliono guadagnarci.” Si perchè imprenditori Romani saranno lieti fanno fila per buttare un miliardo per il beneficio dei tifosi! E Renga ancora e un Commentatore?? Romani se non cambiato mentalità’ tutto il mondo vi continua a Ridere addosso! BASTA

  5. sig. Melli sarei piu preoccupato per la sua lazietta che rischia anche di non arrivare in europa ……..veda di non crakkare e sia preoccupato per i suoi

  6. Il sig. Focolari invece di stare li in radio a raccontare frottole, farebbe meglio ad andare a raccogliere i prataioli al Faggeto oppure a monte Pendente. A buon intenditor……..

  7. Virgilio stavo appunto leggendo nome e cognomi degli “esperti” opinionisti conduttori..papponi e via dicendo….e ho rabbrividito…orsi pruzzo focolari Melli digiovanb. CORSI.Austini e menate dicendo…la verità sicuramente non uscirà dalla bocca di questi pseudo lavoratori…meglio una opinione propria

  8. Posso sapere perchè il sito riporta i commenti di tutti questi giornalisti e opinionisti laziali che di certo non fanno gli interessi della Roma? E soprattutto: perchè li commentate meravigliati? E’ ovvio che dicano queste cose. Sarebbe bene che non si desse tutto questo spazio a Radio e personaggi laziali. A CHE SERVE?

Comments are closed.