SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Augusto Ciardi a Tele Radio Stereo: “Ma per quale motivo una società di calcio oggi dovrebbe prendere Santon, Fazio e Pastore. Lo ha fatto l’anno scorso il Fenerbahce con Perotti, e non gioca da 5 mesi. Ma chi li prende questi giocatori, chi si prende questa responsabilità…”.

Marione a Centro Suono Sport: “La Superlega è stata una bomba che ha scoperchiato i debiti delle squadre più importanti. Ora serve una riforma, anche del calcio. Serve più velocità, la gente vuole divertirsi, si parla di inserire il tempo effettivo di gioco: vedere un calciatore che sta sei minuti per terra a perdere tempo è una noia. Il calcio sta diventando noioso, parliamoci chiaro, qui in Italia è diventata una rottura di scatole che non finisce più. Ormai siamo costretti a vederci le partite dell’Atalanta, perché almeno gioca veloce e ha ritmo”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “Per me la Roma, anzi Fonseca, ha in testa solo le sfide contro il Manchetser United e il derby. La Roma potrebbe arrivare anche ottava, il Sassuolo l’ha messa nel mirino. Molto del futuro della Roma passa per la qualificazione in Champions ma anche dalla cessione degli esuberi. Ne stanno tornando indietro 9, difficili da piazzare”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Oggi non è facile trovare le motivazioni giuste, anche perché lo spogliatoio lo sa che il tecnico andrà via. Gasperini ha tanto merito perché l’Atalanta è ormai una realtà, complimenti a loro. Di questi tempi non è facile fare calcio a certi livelli”.

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino:”Io continuo a pensare che per la Roma è più semplice arrivare in Champions tramite la vittoria dell’Europa League piuttosto che dal campionato. Dipende molto se Fonseca ha lo spogliatoio dalla sua parte o meno. Mourinho, in discussione, vinse il Triplete”.

Alessandro Ferro a Centro Suono Sport: “La mia speranza è che l’episodio della Superlega possa spingere la Uefa a riconsiderare il sistema calcistico e non era scontato che il mondo del calcio facesse fronte unico ed unito. Penso che stasera l’Atalanta abbia più motivazioni rispetto alla Roma perché potrebbe ipotecare la qualificazione alla Champions balzando al secondo posto. La Roma mi sembra concentrata ormai solo sull’Europa League”.

Roberta Pedrelli a Centro Suono Sport: “Non penso che la questione della Superlega finirà così perché se qualcuno ha avuto l’intenzione di tradire, perché quello stesso sistema dovrebbe poi rappresentarti?”.

Print Friendly, PDF & Email

26 Commenti

  1. Sulla partita contro l’Atalanta temo che ci sia poco da dire. Sarà durissima.

    Sulla Superlega (ribattezzata supersega) invece vanno precisate un paiod i cose.
    La prima è che il progetto è fallito perché il Germania c’è un’altra cultura del calcio (con azionariato popolare) e perché in UK si sono sollevati. Gli altri (italiani compresi) sono stati “italianamente” alla finestra in attesa di capire con chi entrare in guerra.
    La seconda è che non ci sarà nessuna conseguenza pratica per gli scissionisti. Non mi faccio illusioni. Non ci saranno sanzioni, alla peggio un riassetto di equilibri tipo la nomina del pezzo grosso del PSG a presidente dell’ECA, che per il sistema non sposta nulla.
    Del resto, anche il caso dei tamponi della Lazio finirà in un nulla di fatto.

    Su Pallotta possiamo dire un sacco di cose e senz’altro ha commesso degli errori di gestione del club, sennò non staremmo qui (Monchi, aiuto!). Però gli va riconosciuto un merito: mentre gli altri si avvantaggiavano con sponsorizzazioni farlocche, proprietari fantasmi, aumenti di capitale illeciti, plusvalenze fasulle e quant’altro, lui ha sempre cercato di fare le cose secondo le regole. Il risultato è stato che chi ha barato (come il Milan o il City) non è stato sanzionato dall’UEFA, mentre noi abbiamo dovuto vendere chiunque. Quest’anno l’Inter che ha coperto d’oro Lukaku e Conte vince lo scudetto ma non sa come pagare gli stipendi. La solfa è sempre la stessa, il ladro non solo la fa franca, ma trionfa.
    Per fortuna sono nato romanista.
    Daje per stasera.

    • Ma spara meno cavolate, in Germania il calcio è saltato per gli scandali peggiori e in Inghilterra sono arrivati gli sceicchi coi soldoni. Basta cretinate.

      • Dove sono le “cretinate”?
        Germania: il Bayern ha vinto la Champions e non ha debiti. L’azionariato popolare è vero.
        Inghilterra: che obiezione è “i tifosi si sono sollevati contro la Superlega” “sì ma quindici anni fa sono arrivati gli sceicchi coi soldoni”?
        Poi, discutiamo con calma delle cose, cerchiamo di non infiammarci, non ha nessun senso.

      • Leggiti questo ,è solo una parte degli “scandali” del calcio tedesco:
        https://langolodifritzwalter.wordpress.com/2019/07/14/bundesliga-skandal-la-pagina-piu-nera-del-calcio-tedesco/

        E dell’Inghilterra non serve parlarne,sono pieni di “scandali” , tutti o quasi “coperti” anche dall’UEFA.
        Il punto è uno e uno solo : gli organismi del calcio si sono “scandalizzati” della Super Lega solo perchè gli avrebbero portato via l’egemonia dei soldi.

  2. A me non pare che le squadre italiane siano state alla finestra. L’Agnello e’ stato uno dei promotori, la Roma non appena chiamata in causa ha risposto chiaramente. Solo il Napoli ha tentennato.
    Quanto a Pallotta, ma basta, basta! pure con tutti debiti che ha lasciato continuate a parlare: il fair play finanziario non l’ha aggirato perche’ gli faceva comodo non aggirarlo.

    • Ma dove vivi? Le squadre italiane, e tutti i ‘tifosi’ d’Italia compresi quelli di Torino e Milano , hanno detto NO all’idea della Super Lega. Rileggiti bene cosa succede nel mondo reale.

    • Parlavo delle istituzioni calcistiche italiane, mea culpa per non essere stato più preciso.
      Su Pallotta, anche qui, cerchiamo di essere sereni. Magari ho perso un pezzo di strada, ma non mi risulta si sia intascato nulla durante la gestione della Roma. Poi, come ho scritto, si può discutere della gestione stessa e i risultati sono lì a provarlo, ma credo sia opportuno arrabbiarsi prima con chi si è fatto beffe delle regole (perché solo oggi, anzi solo ieri, si strilla sui bilanci delle big?), piuttosto che con chi ha cercato di rispettarle e si è visto passare davanti il Milan sanzionato con 12 milioni.
      Voglio dire, prima di farci la guerra in casa, guardiamo a chi l’ha fatta in modo sporco contro di noi.

      • >>Parlavo delle istituzioni calcistiche italiane
        <<ah, ok. Le istituzioni calcistiche italiane sono quello che sono. D'accordo.
        Quanto a Pallotta, ci sono molti modi per intascarsi il denaro. Con tutte le rivendite milionarie, e' riuscito a lasciarci 200 milioni e rotti di debiti. Trovo la questione piuttosto opaca.

  3. Pruzzo continua a dire cose allucinanti, non hanno motivazioni pori cocchi?? E già lo stipendio milionario non è una motivazione. Ma taci!!

  4. Adesso ci aspettiamo dall’UEFA e dalle istituzioni calcistiche , che decidano di togliere immediatamente i mondiali al Qatar! Dove in nome dello stesso “dio denaro” si sta compiendo un massacro. Vediamo se sono ipocriti o meno. Ricordiamo a tutto il mondo che ci sono stati già migliaia di morti. Se è vero ciò che tutti hanno detto (compresa la Roma società) che il calcio e i valori del calcio vanno al di là del mero interesse economico devono dimostrarcelo con i fatti : NO AI MONDIALI IN QATAR! E NO ALLO SPONSOR QATAR SULLE NOSTRE MAGLIE! Vediamo se l’ipocrisia è regnante o meno.

    • Hai fatto centro come al solito, tolte le solite sbrodolate da P-boys pentiti ed infiltrati vari… il re è nudo! La “moralizzazione” o è totale e vale sempre, oppure è meglio tacere.

    • Mi associo,basta ipocrise nel mondo del calcio, ora devono sentire noi tifosi cosa vogliamo! Rivogliamo la Coppa Campioni (solo i primi dei campionati) la Coppa delle Coppe e la Coppa Uefa!

    • Si Y&R hai ragione al 100%.Grandissimo! NO AI MONDIALI IN QATAR! . In tutta questa vicenda della Superlega hanno vinto i tifosi,gli Ultras. Che poi sono quelli che si permettono di denigrare in qualsiasi momento….e invece sono la cosa più sana del calcio. Un saluto da Palermo!

    • 6751 a marzo 2021. Grazie per la segnalazione, sono d’accordissimo con te su questi (im)mondiali.

      Adesso, uno piccolo sforzo da parte tua, cancella la prima parte del nick perché così si capisce che non hai capito nulla del movimento importantissimo cui ti riferisci (o forse scimmiotti, dileggi, non ti rendi conto ?). Dopo il punto esclamativo va bene… Grazie! Cordialmente.

      Forza Roma Sempre!

    • D’accordo con te Yellow, adesso ci vorrebbe un pò di incitamento per la partita, negli ultimi giorni ho visto solo commenti negativi non so se sono tifosi e perchè scrivono su un sito di romanisti. Forza Roma!

    • Il comunicato della Roma è solo per avere consensi del momento,bisognerà vedere se al momento giusto agiranno per come hanno scritto. Giusto il pensiero sui mondiali del Qatar,bravo Y&R.

    • Ma perchè hai sempre astio nei confronti di Marione ? È un grande invece! E anche oggi ha ragione a dire che in Italia il calcio è noioso.

  5. I Friedkin hanno ingaggiato Allegri. L’ufficialità naturalmente a fine stagione (fonti Eleonora Trotta, Enrico Amelio e Augusto Ciardi). Sarri andrà al Tottenham, juric e dezerbi mai presi in considerazione. La Rivoluzione è quella vera. Era ora. Thank a lot Dan&Ryan!

Comments are closed.