NEWS DELLA GIORNATA – La Roma torna da Pescara con tre punti preziosissimi e lancia l’assalto alla zona Europa. Il prossimo impegno li vedrà opposti al Siena che è tornato oggi a lavorare…

PESCARA-ROMA, IL DAY AFTERMattia Destro ha firmato la vittoria e la conquista dei punti da parte della Roma a Pescara. Una gara in cui i giallorossi sono stati autori di una prestazione confortante contraddistinta dall’equilibrio tattico, un inedito del calcio zemaniano e del campionato dei giallorossi fino a questo momento (CLICCA QUI PER LEGGERE L’ANALISI TATTICA DEL MATCH). Abbiamo messo la Roma in difficolta’, specie nel finale. Ho visto la squadra reagire al gol di Destro“, è il commento del tecnico pescararese Cristiano Bergodi, il giorno dopo la gara. Nel frattempo c’è una curiosa statistica che riguarda la Roma: con i tre punti di ieri, la squadra di Zeman è riuscita a conquistare 9 punti su 12 a disposizione, il secondo miglior risultato dopo la Fiorentina di Montella che risulta essere prima in classifica se si fosse giocato solo in questo mese.

L’ASSENZA DI DE ROSSI – Ieri Daniele De Rossi, che sta ancora scontando la lunga squalifica rimediata dopo l’espulsione nel derby, non ha seguito la squadra a Pescara ma si è concesso una pausa lontano da tutto e tutti a Londra assieme alla propria fidanzata (i due sono stati raggiunti quest’oggi da Osvaldo, ndr). Viaggio che, inevitabilmente, ha scatenato rumors di mercato visto il concomitante match di Premier tra Chelsea e Manchester City: oggi è circolata addirittura la voce di un suo presunto incontro segreto con Roberto Mancini. Difficile però pensare ad un ritorno di fiamma degli inglesi, all’orizzonte è più probabile un assalto del Psg di Ancelotti

TRE DOMANDE A… – Il nostro inviato ha intervistato Amedeo Goria nel consueto appuntamento settimanale. Il giornalista Rai non è convinto del lavoro di Zeman: “La Roma è al sesto posto in classifica, dovrebbe essere almeno al terzo posto con Fiorentina e Napoli, soprattutto per un motivo: la Roma è l’unica delle grandi che non ha impegni europei, come la Fiorentina, solo che parte da aspettative diverse e obiettivi minori. La Roma doveva fare di più. Le colpe ce le ha sicuramente Zeman con le sue contraddizioni, con le sue incertezze, con le sue piccole e dolci, ma comunque incisive, operazione, per esempio il caso De Rossi che ha stupito alquanto”. Il famoso giornalista infine torna sulla decisione di questa estate di affidare la panchina al boemo: “Ce ne erano altri di allenatori bravi senza andare a recuperare uno Zeman che sicuramente è un grande tecnico di calcio, tattico di calcio, ma secondo me esprime il meglio con i giovani e non con dei senatori come questi della Roma“.

QUI SIENA – Il prossimo avversario della Roma in campionato, il Siena, ha ripreso oggi pomeriggio a Colle Val d’Elsa la preparazione: mercoledì i toscani saranno infatti impegnati  nella partita di Tim Cup con il Torino. Lavoro defaticante per chi ha giocato ieri, atletico e tecnico per gli altri con partitella finale a campo ridotto. Zè Eduardo ha lavorato con il gruppo, differenziato per Paci. Terapie per Angelo che sarà sottoposto a esami diagnostici per valutare l’entità del dolore muscolare accusato nella partita di Verona.

IL RESTO DELLE NEWS – Ogni partita, ogni prodezza, ogni giocata di Francesco Totti vengono raccontate nel libroFrancesco Totti minuto per minuto, una sorta di enciclopedia delle gesta del capitano della Roma, scritto da Francesca Spaziani Testa (CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLA PUBBLICAZIONE). Nel frattempo, il mathc-winner di ieri pomeriggio Mattia Destro ha ricevuto oggi il “Premio Viareggio Sport“. A margine della premiazione la punta ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Non ho avuto dubbi nell’andare alla Roma, sono contento della mia scelta, cerchero’ di fare sempre meglio. L’espulsione dopo essermi tolto la maglia? Una mia sciocchezza che dovevo evitare. Per cosa Borini mi ha detto di scegliere la Roma? Perché oltre ad essere una grande squadra è una grande piazza con un’ottima società, c’erano tutti i presupposti per far bene. Speriamo di continuare così“.

Daniele Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here