EMPOLI-ROMA, IL FACCIA A FACCIA 18 giugno 2013. Italia-Spagna, finale dell’Europeo Under 21. Matteo Bianchetti è al centro della difesa, Mattia Destro è in panchina. La partita sarà una disfatta, con le Furie Rosse capaci di segnare 4 gol agli Azzurrini di Mangia; per Matteo rimane comunque una partita da ricordare: l’assist per l’1-1 di Immobile e la grande emozione di giocare una finale con la Nazionale in una stagione nella quale disputa appena 7 gare di Serie B con il Verona. Per Mattia la partita è una delusione, la prima di tante in maglia azzurra. Neanche un minuto in campo e un Europeo giocato sempre da riserva, forse a causa dei postumi di un infortunio sofferto con la Roma.

Dopo quel 4-2 contro la Spagna le strade di Matteo e Mattia si dividono. Per il centravanti della Roma la Nazionale diventa quella di Cesare Prandelli, anche se il rapporto di Destro con la maglia azzurra resta difficile. Qualche convocazione, qualche gara giocata, un gol contro Malta e una mancata chiamata al Mondiale in Brasile. Matteo, invece, continua il percorso in Under 21 e trova tanti minuti, un posto da titolare al centro della difesa e la fascia di capitano con l’arrivo di Di Biagio. E adesso anche la Serie A. Entrambi cresciuti nel vivaio dell’Inter, Destro è riuscito a conquistare Roma e la Roma, segnando 13 gol la scorsa stagione e aiutando la squadra di Garcia a raggiungere il secondo posto. Bianchetti, al contrario, il suo spazio se lo deve ancora conquistare. 16 presenze in Nazionale Under 21, 20 in tutta la carriera tra A e B, a sottolineare, se ce ne fosse di bisogno, la difficoltà dei giovani italiani a giocare con continuità nel nostro campionato.

Sabato c’è Empoli-Roma. Bianchetti è appena tornato dalle due gare dell’Under di Di Biagio che ha conquistato il pass per il playoff che vale l’Europeo; Destro ha fatto parte della prima Italia di Conte, entrando dalla panchina sia contro l’Olanda che contro la Norvegia, proseguendo il suo difficile rapporto con la Nazionale. Mattia cercherà il riscatto sabato in maglia giallorossa, Matteo la A se l’è finalmente guadagnata e vorrà difenderla ad ogni costo. A partire da sabato.

La Redazione di Romanews.eu

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here