ROMA MOURINHO SPECIAL ONE – C’è poco da fare: alcuni soprannomi sono davvero lo specchio esatto della realtà. L’immagine perfetta di ciò che quella persona rappresenta. Nel caso dello ‘Special One‘ di Mourinho, poi, il soprannome, oltre ad essere particolarmente appropriato è anche motivo di irrefrenabile entusiasmo: quello ovviamente dei tifosi giallorossi che da martedì scorso, giorno dell’annuncio inaspettato sul sito ufficiale della Roma, non sono più nella pelle.
L’effetto-Mou, tuttavia, si è scatenato con tutta la sua forza d’urto non solo in città, dove la sponda romanista è letteralmente rinata, ma anche a livello mediatico e di comunicazione, dove il tecnico portoghese è già protagonista assoluto.

Boom di ricerche sul web: si parla solo di Mourinho alla Roma

Dal pomeriggio di martedì 5 maggio, la parola “Mourinho” è entrata prepotentemente nella top list delle keyword più ricercate su Google. A distanza di giorni è ancora lì, ai vertici, e la sensazione è che ci resterà ancora a lungo.
L’approdo alla Roma del tecnico portoghese, del resto, ha letteralmente “contagiato” il web, caratterizzando la maggior parte delle ricerche che gli utenti (non solo romanisti) hanno effettuato in queste ore. “Mourinho Roma”, “Mourinho alla Roma”, “Mourinho Roma contratto”, “Ingaggio Mourinho Roma”, “Mercato Roma Mourinho”: queste sono solo alcune delle chiavi di ricerca più utilizzate nell’ultima settimana.
Non basta. Tra le keyword più diffuse, ci sono anche quelle che abbinano il nuovo allenatore romanista a Di Canio, per via del famoso audio Whatsapp dell’ex laziale; a Totti, per via delle ipotesi di un possibile rientro a Trigoria nello staff dello Special One e a Testaccio, per via dello splendido murales che raffigura Mou a bordo della mitica Vespa Special. I “pensieri” web del momento, insomma, sono tutti per lo Special One. E lo saranno ancora di più fra qualche giorno, quando il manager lusitano inizierà concretamente la sua avventura in giallorosso. Le prime dichiarazioni ad effetto, le scelte di mercato, i componenti del suo team: ogni singolo passaggio della nuova esperienza romana, avrà certamente una cassa di risonanza enorme.

Crozza-Mourinho: l’imitazione dello Special One è già virale

Dai “Tituli in borsa” all’inivito ai tifosi interisti a trasferirsi a Roma per seguire il loro “unico idolo”: nella puntata di venerdì scorso di “Fratelli di Crozza” in onda su Nove, il geniale trasformista genovese ha sfoderato la sua perfetta caricatura di Mourinho. Nuovo tecnico della Roma ma addirittura nuovo simbolo della Capitale: “Non serve più il sindaco, non servono più i Raggi…” dice infatti, lo Special One di Crozza paragonandosi al Re Sole…


Nel corso dell’imitazione che sta avendo grande successo sul web (oltre 100mila visualizzazioni in poche ore solo sul canale Youtube di Nove Tv) non manca il duello a distanza di Mourinho con Conte, altra caricatura perfetta del comico ligure e, naturalmente, il saluto giallorosso del tecnico portoghese con il suo già celebre “Daje Roma daje”.

Ecco il link per guardare l’imitazione dello Special One da parte di Crozza.

Anche la clip de “Gli Autogol” interamente incentrata su Mourinho

La sciarpa giallorossa al collo, il Duomo di Milano sullo sfondo, l’incontro con un manipolo di tifosi interisti “doc” composto da Eriksen, Zanetti, Conte, Zhang, Marotta, Lukaku e soprattutto Moratti, intenti a festeggiare lo scudetto appena conquistato. Eccolo, il Mourinho disegnato da “Gli Autogol” – celebre trio che racconta sui social le vicende calcistiche in chiave fumetto e sitcom – fresco della firma sul contratto che lo legherà alla Roma per i prossimi tre anni.


La divertente clip è tutta incentrata sulla conversazione tra l’allenatore portoghese e l’ex presidente nerazzurro che cerca di indovinare quale sarà la nuova panchina dello Special One. Il Galatasaray, il Barcellona, la stessa Inter, il Milan, la Juventus poi finalmente la Roma (su suggerimento di Zanetti) e la reazione sollevata di Moratti che guarda all’allenatore lusitano come un prezioso alleato, per i prossimi anni, nell’eterna sfida contro gli acerrimi nemici bianconeri.

Questo il link per vedere l’intera clip de Gli Autogol su Mourinho alla Roma.

La cover giallorossa e i “like” alla Roma: quanto è social lo Special One

In attesa di osservarne il lavoro sul terreno di gioco, in questi giorni stiamo gia avendo un primo (piccolo) assaggio di ciò che rappresenta Mourinho fuori dal campo. Da un lato, il grande interesse che lo Special One suscita a livello mediatico per la sua storia calcistica, infatti, dall’altro la straordinaria capacità, suo e del suo staff, di calamitare l’attenzione del pubblico attraverso ogni piccolo dettaglio.
Prima del bagno di folla reale, che già pregustiamo per il giorno del suo arrivo a Roma, ecco, dunque, quello virtuale che sta andando in scena sul web anche sui canali social ufficiali del portoghese. La dichiarazione d’amore di martedì scorso per la Roma ed in particolare per i tifosi, i suoi “like” al club e al murales della vespa di Testaccio e quel “Finalmente è arrivata” in riferimento all’ormai famosa cover giallorossa per il cellulare, brandizzata JM: in poche ore, insomma, Mourinho ha già indossato i panni di autentico mattatore della scena romanista. E questo è solo all’inizio…

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità