Mercoledì 1 Ottobre la Roma affronterà il Bordeaux in Francia. Non sarà una partita facile e sarà fondamentale affrontare la gara nel miglior modo possibile. Spalletti, nelle interviste post gara dopo la partita contro l’Atalanta, ha confermato che un suo collega (Aurelio Andreazzoli) ha osservato la formazione transalpina e che lui stesso cercherà di visionare “un paio di partite, perchè si cerca di fare tutto il possibile per avere una conoscenza dell’avversario”. Romanews.eu, ha chiesto all’ex giallorosso Leandro Cufrè, dall’Agosto 2006 al Monaco, un commento sulla formazione transalpina:
“Il Bordeaux è una squadra che lavora da tanti anni con lo stesso allenatore, così come la Roma. Sarà una partita durissima. Penso che le squadre italiane sono favorite su quelle francesi, sul piano dell’esperienza ma soprattutto sul piano tattico. Le squadre italiane fuori casa sono perfette, sicuramente a Bordeaux quello farà la differenza, come ha fatto con la Fiorentina contro il Lione. Qui in Francia è difficile giocare contro il Lione, ma quando affrontano le squadre italiane è diverso”
 
Sarà una sfida complicata per la Roma, soprattutto perché sarà giocata fuori casa, allo Stadio Chaban-Delmas: “I tifosi del Bordeaux sono “calienti” – continua l’argentino – ma i giocatori della Roma sono abituati a giocare in uno stadio con il pubblico di casa così caloroso. Per quello che mi riguarda, tutte e due le volte che ho giocato a Bordeaux, la tifoseria è sempre stata molto calda. Non sarà quindi una partita facile, e la Roma non deve fare l’errore di considerarla così, come ha fatto contro i romeni del Cluj,  perché poi diventa tutto difficile e si perde. Deve essere concentrata al 100% per poter conquistare la vittoria”.
 
Leandro Cufrè conosce bene il gioco di Spalletti e le sue caratteristiche, quel gioco che ha incantato l’Italia e l’Europa, e potrà suggerire al tecnico di Certaldo quali giocatori, della formazione francese, potranno mettere in difficoltà i giallorossi: “La Roma deve fare attenzione a Menegazzo, brasiliano che ha già giocato con me al Siena e che in Francia sta facendo molto bene. Ha giocato anche nella nazionale brasiliana. I giallorossi devono fare molta attenzione a questo giocatore, ma sono sicuro che i ragazzi della Roma lo potranno contrastare bene a centrocampo. Un pronostico?  Mi piacerebbe che la Roma vincesse, ma sarà una gara durissima; spero che i giallorossi vincano facilmente anche se credo che sarà un match dove bisogna lottare dal 1 al 90° minuto”. Proprio le partite che piacevano a lui.
Marco Visco

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here