ROMA-CROTONE, L’AVVERSARIA – Infrasettimanale di Serie A e la Roma ospita il Crotone, ultimo in classifica. Sfida inedita quella di mercoledì allo Stadio Olimpico, con i due club che mai prima d’ora si sono affrontati in un match ufficiale. I rossoblu, che nell’ultima giornata di campionato hanno ottenuto contro il Palermo il primo storico punto nella massima serie, arrivano nella capitale con la voglia di stupire e di ottenere un ulteriore risultato utile. Nonostante la consapevolezza di affrontare un avversario sulla carta nettamente più forte, il sogno per la squadra di Nicola si chiama vittoria ma c’è da giurare che l’atteggiamento degli ospiti sarà piuttosto remissivo. L’ordine di scuderia è uno solo: chiudersi dietro la linea della palla, non concedere spazi e ripartire in veloci contropiedi.

LE SCELTE – Il mister dovrebbe riproporre dunque un difensivo 3-4-3 che in fase di non possesso si trasformerà verosimilmente in un 5-4-1, con una vera diga di uomini a proteggere i pali dagli attacchi di Dzeko & co. In porta ci sarà Cordaz, in difesa il trio Ceccherini, Dos Santos, Ferrari. A centrocampo spazio a Sampirisi (che dovrebbe essere preferito all’ex Rosi), Crisetig, Rohden e Martella mentre in avanti a supporto dell’unica punta Falcinelli dovrebbero partire titolari Palladino e Tonev, con quest’ultimo in ballottaggio con Trotta (attenzione anche alla possibilità Stoian). Se fosse il numero 29 invece ad avere la meglio si passerebbe ad un attacco a due punte con Palladino sulla trequarti ad ispirare la manovra.

LA PROBABILE FORMAZIONE

Crotone (3-4-3): 1 Cordaz; 17 Ceccherini, 3 Dos Santos, 13 Ferrari; 31 Sampirisi, 8 Crisetig, 6 Rohden, 87 Martella; 24 Tonev, 11 Falcinelli, 7 Palladino.
A disp.: 5 Festa, 95 Cojocaru, 21 Cuomo, 18 Barberis, 22 Rosi, 20 Salzano, 23 Dussenne, 28 Capezzi, 12 Stoian, 29 Trotta, 99 Simy, 9 Nalini
All.: Nicola
Squalificati: –
Indisponibili: –

Michela Santoboni

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

Comments are closed.