Napoli-Roma 2-4. I giallorossi espugnano il San Paolo grazie ad un super Dzeko (FOTO e VIDEO)

12

NAPOLI-ROMA, LA CRONACA – Vedi Napoli e poi godi. La Roma espugna il San Paolo trionfando 4-2 contro la banda Sarri e si porta momentaneamente al terzo posto, a +1 sulla Lazio (uscita sconfitta all’Olimpico contro la Juve) e a +2 sull’Inter (domani sera in campo contro il Milan. La gara si apre con i giallorossi subito sotto dopo appena 6′: Mario Rui dal fondo trova Insigne al centro dell’area, che di destro beffa Alisson grazie alla deviazione di Manolas. Un giro di orologio, però, e gli ospiti rimettono i conti in parità con il sinistro di Under che carambola su Mario Rui e si trasforma in un letale pallonetto per Reina. I capitolini completano poi la rimonta con Dzeko che al 26′, servito da Florenzi, svetta su Albiol e trafigge di testa il portiere azzurro. Nella ripresa, la squadra di Di Francesco allunga: prima Dzeko al 73′ sigla la sua doppietta personale con un meraviglioso sinistro a giro, poi Perotti al 79′ approfitta del cattivo disimpegno di Mario Rui per depositare in rete la palla del momentaneo 4-1. Il gol del definitivo 4-2, invece, arriva allo scadere con Mertens che dal limite dell’area pesca l’angolino basso alla destra di Alisson.

Dallo Stadio San Paolo
l’inviato
DARIO MOIO

SCARICA LA CARTELLA STAMPA DEL MATCH

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO LIVE

FORMAZIONI UFFICIALI

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 2 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 20 Zielinski (65′ Hamsik), 8 Jorginho (75′ Milik), 5 Allan; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 Insigne.
A disp.: 22 Sepe, 1 Rafael, 62 Tonelli, 11 Maggio, 19 Milic, 30 Rog, 17 Hamsik 42 Diawara, 27 Machach, 37 Ounas, 99 Milik.
All.: Sarri

INDISPONIBILI: 21 Chiriches (distrazione bicipite femorale), 31 Ghoulam (frattura rotula)
DIFFIDATI: 6 Mario Rui, 8 Jorginho, 26 Koulibaly
SQUALIFICATI: –

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 4 Nainggolan, 16 De Rossi (88′ El Shaarawy), 6 Strootman; 17 Under (72′ Gerson), 9 Dzeko, 8 Perotti (80′ Pellegrini)
A disp.: 28 Skorupski, 5 Juan Jesus, 25 Peres, 33 Silva, 30 Gerson, 21 Gonalons, 7 Pellegrini, 23 Defrel, 92 El Shaarawy, 14 Schick.
All.: Di Francesco

INDISPONIBILI: 26 Karsdorp (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro), 3 Luca Pellegrini (frattura della rotula sinistra)
DIFFIDATI: 20 Fazio, 16 De Rossi, 9 Dzeko
SQUALIFICATI: –

Arbitro: Massa (sez. Imperia)
Assistenti: Meli – Tegoni
IV uomo: Pairetto
VAR: Fabbri
AVAR: Ranghetti

Marcatori: 6′ Insigne (N), 7′ Under (R), 26′ e 73′ Dzeko (R), 79′ Perotti (R), 92′ Mertens (N)
Ammonizioni: Fazio (R), Mertens (N), Dzeko (R)
Espulsi:

Corner: 8-2

Dallo Stadio San Paolo
l’inviato
DARIO MOIO

Cronaca testuale
Daniele Moretto

LA CRONACA DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO

93′ – Termina la sfida del San Paolo.

92′ – GOL NAPOLI. Mertens firma il 2-4 con un rasoterra preciso dal limite dell’area.

90′ – Si giocherà fino al 93′.

88′ – CAMBIO ROMA. Fuori De Rossi, dentro El Shaarawy.

86′ – Ammonito Dzeko per un intervento su Mertens.

83′ – MIRACOLO FLORENZI. Mertens calcia la punizione a due da dentro l’area, Florenzi salva sulla linea.

82′ – Retropassaggio pericolosissimo di Pellegrini dalla trequarti. Alisson salva con i pugni, ma Massa fischia il fallo. Punizione a due da dentro l’area per il Napoli.

80′ – CAMBIO ROMA. Fuori Perotti, dentro Pellegrini.

79′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! POKER ROMA. Crossi di Kolarov in area, Mario Rui respinge di tacco e serve il pallone involontariamente a Perotti che a tu per tu con Reina non può sbagliare.

76′ – MIRACOLO ALISSON. Si rinnova la sfida tra il portiere brasiliano ed Insigne, con l’estremo difensore giallorosso abile a respingere le due conclusioni consecutive dell’attaccante del Napoli.

75′ – CAMBIO NAPOLI. Fuori Jorginho, dentro Milik.

73′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA. Dzeko firma la doppietta con un meraviglioso sinistro a giro dal limite dell’area. Nulla da fare per Reina.

72′ – CAMBIO ROMA. Fuori Under, dentro Gerson.

68′ – Il Napoli ci riprova ancora con Insigne. Alisson però si fa trovare pronto.

66′ – NAPOLI VICINO AL PAREGGIO. Insigne si mette in proprio e prova il destro a giro dal limite. La conclusione termina di un niente fuori.

65′ – CAMBIO NAPOLI. Fuori Zielinski, dentro Hamsik.

63′ – OCCASIONE ROMA. Dzeko svetta di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo, ma il tiro del bosniaco è impreciso.

60′ – Allan prova il jolly dalla distanza, la conclusione però è imprecisa.

59′ – PERICOLO NAPOLI. Callejon, direttamente da calcio d’angolo, colpisce il primo palo. Strootman poi allontana la sfera.

58′ – OCCASIONE NAPOLI. Conclusione ravvicinata di Insigne, Alisson devia in angolo.

54′ – Tensione alle stelle tra Fazio e Mertens, in seguito ad un fallo del belga sull’argentino. Massa ammonisce entrambi i giocatori.

50′ – Tentativo di Callejon da posizione defilata. La palla termina sopra la traversa.

46′ – Inizia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

45′ –  Il primo tempo termina con una conclusione dal limite di Under. La palla di poco a lato.

44′ – Ancora Insigne dalla distanza. Alisson blocca in due tempi.

41′ – Napoli ancora pericoloso con Insigne. Il numero 24, servito in area da Callejon, prova la girata di destro. Alisson para senza problemi.

40′ – Albiol ci prova dal limite, ma il suo destro è strozzato. Alisson blocca senza difficoltà.

37′ – Conclusione dalla distanza di Dzeko, il tiro però è debole.

31′ – NAPOLI VICINO AL PAREGGIO. Mertens ci prova dal limite dell’area con la sfera che sfiora il palo alla destra di Alisson. C’è la deviazione di Manolas: sarà angolo.

26′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA. Dzeko svetta su Albiol e trafigge di testa un incolpevole Reina.

24′ – Napoli pericoloso ancora con Insigne. Il numero 24 prova il destro a giro dalla sinistra, palla fuori di poco.

19′ Il Napoli ci riprova con Insigne. Botta dalla distanza del numero 24 che viene disinnescata in due tempi da Alisson.

17′ – PERICOLO NAPOLI. Callejon riceve in area di rigore da Jorginho e serve Insigne sul dischetto che di destro impegna Alisson.

9′ – Mertens ci prova dalla distanza con un destro a giro, ma il tiro è impreciso.

7′ – GOOOOOOOOOOOOOL ROMA. Under ci prova col sinistro, la sfera carambola su Mario Rui e disegna una traiettoria imparabile per Reina.

6′ – GOL NAPOLI. Mario Rui dal fondo trova Insigne al centro dell’area, che di destro beffa Alisson. Determinante la deviazione di Manolas.

3′ – Jorginho serve in profondità Insigne, ma la conclusione del numero 24 azzurro è debole. Alisson blocca senza problemi.

2′ – OCCASIONE ROMA. Cross di Nainggolan sul secondo palo per l’accorrente Perotti che di testa manda la palla alta sopra la traversa.

1′ – Inizia il match. Maglia nera per la squadra di Eusebio Di Francesco.

PRE PARTITA

Ore 20.30 – Le squadre rientrano negli spogliatoi.

Ore 20.10 – Squadre in campo per effettuare il riscaldamento. De Rossi guida il gruppo giallorosso e ai fischi dei tifosi napoletani risponde battendosi il petto.

Ore 20.00 – Portieri in campo per il riscaldamento.

Ore 19.46 – Questo l’undici iniziale scelto da Sarri:

Ore 19.46 – Questo l’undici iniziale scelto da Di Francesco:

Ore 19.42 – Monchi, Baldissoni e Balzaretti guardano a bordocampo Lazio-Juve nel monitor di servizio Sky.

Ore 19.31 – Il giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante annuncia l’undici iniziale della Roma.

Ore 19.25 – La Roma arriva al San Paolo.

 

Ore 18.10 – I tifosi partenopei iniziano ad arrivare allo stadio: ai tornelli del San Paolo infatti, già si registrano lunghe file.

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO LIVE

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

12 Commenti

  1. Non sarebbe il caso di dare una chance a Gerson a centrocampo se non solo per non dover vedere il trio delle meraviglie DDR-Strootman-Nainggolan?? Il quarto posto lo vedo molto lontano. Credo sia meglio testare giocatori giovani per vedere se si possono puntare su di loro l’anno prossimo.

  2. Concordo su Gerson in campo. Secondo me, schierato vertice alto nel 4-2-3-1 può fare la sua figura. In fondo, in Brasile, giocava proprio lì (da esterno ci ha giocato a inizio carriera poi l’hanno spostato in mezzo al campo) personalmente lo vedevo bene come regista basso ma nell’unica partita che ha fatto in quel ruolo non mi è piaciuto (anche perché ci si deve lavorare molto sia sui tempi di gioco che sui movimenti senza palla) magari riportato nel suo ruolo naturale, al posto di uno spento Nainggoaln (che mi terrei per dare il cambio a centrocampo) forse potrebbe essere una soluzione. Ma tutto prescinde dalla volontà di un gruppo di giocatori che, sempre a mio modesto parere, non mi pare voglia più l’allenatore.

    • La penso come te. Tra l’altro Gerson fu acquistato da Sabatini per il dopo Totti (ricordiamo le poleiche per la maglia numero 10). Non si capisce perché ora non si possa provare come numero 10, tanto nella miseria generale che abbiamo peggiodi così non può fare. E farei fare panchina a tutti quelli che si sentono troppo sicuri del posto (vedi Naingolan).

    • D’accordo anch’io, però terrei fuori Strootman anzichè Naingoolan. I limiti della Roma per me nascono dal centrocampo, in particolare da DDR e la vena sperduta di Strootman.

  3. Quasi la stessa formazione che fece pena contro il Milan. Spero di prendere tanti insulti dopo la partita per aver sottovalutato i nostri ragazzi e che finalmente fanno una partita decente e portano a casa un risultato importante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here