FIORENTINA-ROMA le pagelle: Julio Sergio paratutto, Mexes e Juan sontuosi

0

L’ottava vittoria di fila tra campionato e coppa  vale il secondo posto solitario per la Roma. Partita diffiicilissima, soffre tanto la Roma ma in difesa è insuperabile. Altra grande prestazione di Julio Sergio, Mexes e Juan sono semplicemente perfetti. Totti esce dopo 45 minuti e non incide. Piccoli progressi arrivano anche da Baptista, Pizarro è la solita garanzia.Julio Sergio 7,5 : Semplicemente perfetto. Para tutto il possibile. Incredibile come un portiere del suo calibro abbia fatto la riserva ad Artur…Motta  6,5: Soffre e tanto Vargas che è un cliente difficile per chiunque. Il primo tempo è in incubo per lui. Il Peruviano gli arriva da tutte le parti. Si riscatta ampiamente nella ripresa dove è sempre attento e puntuale nelle chiusure. Bene ha fatto Ranieri a tenerselo. UtilissimoMexes  7.5: Partita senza sbavature, non sbaglia praticamente un intervento. Pulisce l’area che è una bellezza, tutti i palloni che passano dalle sue parti sono suoi. Quando sta bene da un punto di vista psicologico è uno dei difensori più forti d’Europa. Gagliardo.Juan  7,5:  Vedi Mexes. Continua il suo momento magico. Solo ora stiamo vedendo il vero Juan. E’ assolutamente fenomenale, sempre in anticipo, è il difensore perfetto. Un giocatore che superati i problemi fisici è diventato il vero leader della difesa giallorossa. PiovraRiise  6,5: Partita di grande sostanza. Non si vede moltissimo in fase offensiva bada piuttosto a contenere, dalle parti sue infatti arrivano ben pochi pericoli. De Rossi   6,5: Sbaglia tanti palloni ma è sempre vivo nel gioco e soprattutto ha un ‘intelligenza tattica fuori dal comune. Ogni volta che un suo compagno perde la posizione, da vero tappabuchi si apposta lì e copre l’area. E’ suo l’assist per il gol di Vucinic.Pizarro  7: Lucidissimo. E’ sempre al posto giusto al momento giusto. Fà girare il pallone che è una bellezza, sicuramente la sua miglior stagione in carriera. Duella con Montolivo che è uno spettacolo. PlaymakerTaddei  7: E’ una zanzara che disturba di continuo gli avversari. E’ sempre li che corre, contrasta, si danna l’anima per tutta la partita. E’ il giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero. Utilissimo da un punto di vista tattico, quando sta bene è fondamentale per gli equilibri della squadra.Perrotta  6: Soffre il mal di schiena e si vede. Non è il solito Perrotta, ma comunque dà sempre il fritto. Lotta come sempre Supersimo, il giallo preso nel primo tempo lo condiziona, ma riesce comunque a essere utile alla squadra.Vucinic  7: Matchwinner. Si sfianca per tutta la partita in un ruolo prima di esterno, poi di punta centrale. Torna sempre ad aiutare i compagni in difesa sulle palle inattive. Sbaglia un gol clamoroso a inizio secondo tempo, ma si riscatta nel finale con il gol che regala i 3 punti alla Roma.Totti  5: Non è al meglio il capitano. Soffre per 45 minuti in campo, sbaglia tanto e viene sostituito a fine primo tempo. Le fatiche di Coppa Italia si fanno sentire.Baptista 6 : La bestia finalmente ha un piccolo ruggito. Oggi non demerita, anzi. Si fa notare per dei buoni spunti sulla fascia sinistra, una delle migliori prestazioni degli ultimi tempi.Ranieri 7.5 : Ha il grande merito di aver costruito una difesa perfetta. A inizio anno il reparto difensivo sembrava un colabrodo ora è praticamente insuperabile. Schiera un 4-2-3-1 accorto, la Roma soffre tanto la Fiorentina ma in difesa non sbaglia nulla. Coraggioso quando leva Totti dopo solo 45 minuti per far entrare Baptista che quest’oggi non delude.
Marco Valerio Rossomando

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here